Libri e serie tv

5 serie tv di cui avrei voluto un libro [PARTE 2]

Buon inizio settimana a tutti i lettori del blog! All’inizio del mese vi ho parlato delle serie televisive di cui mi sarebbe piaciuto fosse esistito un libro. Siccome le serie in questione sono tante ho pensato di fare anche la seconda parte, che comprende tutte quelle che non ho inserito nella prima.

∼ Lost

lost.jpg

Questo titolo me lo avete suggerito in diversi, e anche io ho sempre pensato si sarebbe prestato bene a una serie di libri. Se siete tra i pochi che ancora non conoscono Lost, si tratta di una serie televisiva trasmessa dal 2004 al 2010, per un totale di 6 stagioni.

Libro? In questo caso direi più una serie di libri!

La trama: 48 persone, dopo un incidente aereo, arenate su di un’isola che racchiude un’infinità di segreti, sono costretti a formare un gruppo unito, se vogliono sperare di far ritorno a casa sani e salvi. 

Link d’acquisto amazon: Cofanetto stagione 1-6

∼ Grace and Frankie

Prodotto originale Netflix Grace and Frankie è una serie televisiva accattivante e divertente con Jane Fonda e Lily Tomlin.

grace.gif

La trama: Grace, una magnate dei cosmetici in pensione, e Frankie, un’insegnante d’arte hippie, si conoscono da una vita ma non per questo possono dire di essere grandi amiche. Entrambe vedono le rispettive vite stravolte quando Robert e Sol, i loro mariti, rivelano di amarsi segretamente da molto tempo e annunciano di volerle lasciare e uscire allo scoperto sposandosi. Dopo non esseri mai particolarmente tollerate, Grace e Frankie si ritrovano così a vivere insieme e sostenersi a vicenda mentre affrontano questo nuovo capitolo delle loro vite. 

Link d’acquisto: Stagione 1

∼ Hart of Dixie

hart.jpg

Dai tempi di Gilmore Girls adoro le serie televisive ambientate in piccole cittadine di provincia, in questo caso Bluebell. Mi sarebbe davvero piaciuta una serie di libri incentrati sulla dottoressa Hart, peccato che la serie sia durata solo 4 stagioni!

La trama: La giovane Dottoressa Zoe Hart, non avendo ottenuto la borsa di studio per la specializzazione in chirurgia cardio-toracica, si ritrova su un pullman diretto da New York in una località dispersa dell’Alabama, per esercitare come medico di base.

∼ Streghe

charmed.jpg

Per tutta la mia infanzia e adolescenza ho avuto una fissa per Streghe (Charmed), che seguivo assiduamente e reinterpretavo persino con mia sorella e alcune amiche. Trasmessa in Italia dal 1999 al 2006 è stata la prima serie televisiva che ho davvero amato e che ancora oggi ogni tanto mi capita di rivedere.

La trama: Tre sorelle scoprono di essere streghe e di dover dividere la loro vita tra impegni normali, come lavoro e amori, ed impegni soprannaturali, come combattere demoni e salvare innocenti.

∼ Jane the Virgin

La prima volta che ho visto Jane the Virgin mi sono chiesta in quale assurda serie televisiva/telenovela fossi incappata, ma con il passare delle puntate me ne sono innamorata. Non so se questo format si presterebbe bene per un libro, ma sarebbe senz’altro divertente leggere le assurdità della vita di Jane sulla carta, non trovate?

omg.gif

La trama: La vita di una ragazza vergine viene sconvolta quando scopre di essere stata inseminata artificialmente per errore.

Se vi è piaciuto questo articolo vi consiglio di dare un’occhiata anche a questi:

Annunci
10 libri a meno di...

10 libri a meno di… 4,90€ [Parte 13]

Buongiorno a tutti i lettori del blog e buon inizio settimana!

Bentornati al tredicesimo appuntamento con la rubrica “10 libri a meno di…”, dove periodicamente seleziono per voi 10 titoli che rientrano in una fascia di prezzo determinata, che oggi è di <4,90€.

Se siete come me – che ho la mania dello shopping compulsivo di libri – vi accorgerete senz’altro che i soldi spesi per i libri occupano una parte importante delle uscite mensili. Tempo fa avevo analizzato tutti i modi possibili per risparmiare sull’acquisto dei libri, ma non soddisfatta, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica “10 libri a meno di…”

Per quanto riguarda la categoria degli ebook, è piuttosto semplice trovare titoli a prezzi stracciati, ma per chi come me è fedele alla carta, è davvero difficile!

Ogni mese mi destreggerò quindi tra le centinaia di migliaia di titoli presenti su Amazon, di cui sono affiliata, alla ricerca di occasioni e libri a prezzi stracciati.

ROMANZI ROSA

Le sintonie dell’amore – Prezzo 2,06€

Dolcezze al miele di lavanda – Prezzo 4,51€

Domeniche da Tiffany – Prezzo 4,25€

Il nostro nido d’amore – Prezzo 4,45€

GIALLI E THRILLER

Il tribunale delle anime – Prezzo 4,25€

La mappa del destino – Prezzo 4,25€

Codice Pyramid – Prezzo 4,16€

FANTASCIENZA E FANTASY

Maze Runner 1 e 2 – Prezzo 4,45€

Il cerchio – Prezzo 3,46€

Il trono della luna crescente – Prezzo 4,90€

Spero che anche questo mese siate riusciti a trovare qualche titolo interessante! Trovate gli appuntamenti precedenti qui.

 

Recensioni

Chiamami con tuo nome ∼ la recensione del libro

Ciao a tutti e buon fine settimana. Com’è la situazione da voi? Qui non smette di nevicare!

Dopo essermi innamorata del film, in questi giorni ho finito di leggere il libro Chiamami col tuo nome e oggi voglio assolutamente parlarvene!

Chiamami col tuo nome è un libro dello scrittore statunitense André Aciman, uscito per la prima volta nel 2007. In questi ultimi mesi è tornato a far parlare di sé in seguito all’uscita del film omonimo, canditato a ben quattro premi Oscar.

aci.jpgVent’anni fa, un’estate in Riviera, una di quelle estati che segnano la vita per sempre. Elio ha diciassette anni, e per lui sono appena iniziate le vacanze nella splendida villa di famiglia nel Ponente ligure. Figlio di un professore universitario, musicista sensibile, decisamente colto per la sua età, il ragazzo aspetta come ogni anno “l’ospite dell’estate, l’ennesima scocciatura”: uno studente in arrivo da New York per lavorare alla sua tesi di post dottorato. Ma Oliver, il giovane americano, conquista tutti con la sua bellezza e i modi disinvolti. Anche Elio ne è irretito. I due condividono, oltre alle origini ebraiche, molte passioni: discutono di film, libri, fanno passeggiate e corse in bici. E tra loro nasce un desiderio inesorabile quanto inatteso, vissuto fino in fondo, dalla sofferenza all’estasi. “Chiamami col tuo nome” è la storia di un paradiso scoperto e già perduto, una meditazione proustiana sul tempo e sul desiderio, una domanda che resta aperta finché Elio e Oliver si ritroveranno un giorno a confessare a se stessi che “questa cosa che quasi non fu mai ancora ci tenta”.

Elio è un ragazzo diciassettenne che ama la musica e la lettura, e trascorre le estati nella villa di famiglia nella Riviera ligure. Le sue tranquille giornate vengono però movimentate dall’arrivo di Oliver, uno studente statunitense di ventiquattro anni ospite del padre di Elio, professore universitario. Oliver passa l’estate alla villa per lavorare sulla sua tesi post dottorato, ma tra passeggiate e nuotate con l’adolescente Elio tra i due inizia a crescere un sentimento.

∼ Recensione

Scrivere la recensione di un libro che mi è piaciuto mi mette sempre in difficoltà. Come descrivere a parole le sensazioni che un romanzo lascia sulla pelle? Non è facile, men che meno in questo caso, ma voglio provare a farlo perché Chiamami col tuo nome non merita un commento scritto distrattamente, ma molto di più. Se la storia di Elio e Oliver mi aveva fatta emozionare sullo schermo, il libro è riuscito a confermare e far evolvere questa sensazione, ma vediamo nel dettaglio perché.

Scrivendo di amore si può incorrere nel rischio di cadere nel banale, soprattutto se la storia che lo scrittore vuole raccontare non ha una trama ben definita. Lo stile di scrittura in questo caso è determinante nel tenere alto l’interesse del lettore. André Aciman è riuscito bene nell’intento.

La vicenda è raccontata dal punto di vista di Elio e pagina dopo pagina si viene inghiottiti nel suo mondo, dalla scoperta del sesso al crescente sentimento per Oliver. Il suo mondo è fatto di sogni, fantasie, ma anche paranoie e paure. Di Oliver sappiamo invece poco o niente, almeno finché i due universi non entrano in collisione.

“Facevamo finta di niente. Parlavamo di tutto fuorché di quello. Ma l’abbiamo sempre saputo, e che adesso non dicessimo nulla era un’ulteriore conferma. Avevamo trovato le stelle, tu e io. E questo capita una volta sola nella vita.”

Da una parte, se per il film avevo da spendere solo parole positive, con il libro ho ricevuto qualche delusione. Quando ho iniziato la lettura ero già “innamorata” dell’Elio e Oliver cinematografici, ritrovandoli fin da subito nel libro. Ma non posso fare a meno di chiedermi: Se avessi visto il film in un secondo momento, avrei provato le stesse sensazioni?

Un altro aspetto che non mi ha fatta impazzire è stata la lunga parentesi romana, nella quale secondo me si disperde l’atmosfera creata dalla scrittore fino a quel momento. Cosa che invece non accade nel film, che si mantiene sulla stessa linea per tutta la durata della pellicola.

Ho concluso la lettura con un vuoto nel petto e la consapevolezza che la storia di Elio e Oliver è giunta alla fine, almeno sulla carta. Non mi resta che sperare nel sequel di Luca Guadagnino, perché non sono pronta a dire addio a Elio e Oliver. Non ancora.

Il mio voto per questo romanzo è di 4 su 5.

Potete acquistare il romanzo su amazon al prezzo di 14,45€.


Non ho voluto scrivere il finale per non rovinarvi il piacere della lettura ma se volete un post con le differenze tra libro e film fatemi sapere nei commenti! E voi avete letto Chiamami col tuo nome?

Se vi è piaciuto questo articolo vi consiglio di leggere gli articoli correlati:

Libri e serie tv

Dai romanzi di J.K Rowling, la serie tv Strike

Ciao a tutti i lettori del blog e buona domenica! In questo periodo sto preparando per voi una sorpresa che condividerò nei prossimi giorni.

Nel frattempo voglio parlarvi della serie televisiva Strike, ancora inedita in Italia e uscita quest’estate in UK sul canale BBC. Non parlo spesso di serie tv sul blog, ma voglio fare un eccezione! Strike è la trasposizione della serie di romanzi gialli di J.K Rowling, scritta con lo pseudonimo Robert Galbraith e che al momento conta tre uscite. (Trovate le recensioni qui e qui) Fin’ora sono uscite cinque puntate, basate sui primi due romanzi e della durata di circa un’ora ciascuna.

strike.jpg

Cormoran Strike, interpretato da Tom Burke, è un veterano di guerra, che dopo aver perso una gamba ha aperto un’agenzia di investigazione privata. Nonostante sia sommerso da numerosi debiti decide di assumere una segretaria. Il posto viene coperto da Robin Ellacott, interpretata da Holliday Grainger, una giovane donna con il sogno di diventare una detective.

A mio parere la scelta del cast, sopratutto di Tom Burke è molto azzeccata. L’attore rispecchia con precisione le caratteristiche fisiche descritte dalla Rowling nei romanzi, e lo stesso vale per Robin/Holliday.

strike2

Nel Richiamo del cuculo Cormoran e Robin devono occuparsi dell’omicidio di Lula Landry, una famosa top model che si è suicidata gettandosi da un balcone. Il fratello però è certo che Lula sia stata uccisa e il detective dovrà fare luce sulla vicenda con l’aiuto di Robin.

Nel Baco da seta invece una moglie preoccupata si presenta nell’ufficio di Cormoran, vuole ritrovare il marito, il controverso scrittore Owen Cline, scomparso da qualche tempo.

L’investigazione è piuttosto lenta, in pieno stile british. La ricerca del colpevole avviene come nei classici gialli, i colpi di scena sono pochi ma ben assestati. Se amate le serie televisive dinamiche Strike non fa per voi! Strike è la replica fedele dei romanzi (almeno fin’ora) e lo si può capire dal fatto che è stata la scrittrice stessa a curare la sceneggiatura. La vera star della serie è Tom Burke, che come già detto ricopre il ruolo alla perfezione. Ho apprezzato la chimica tra i due personaggi, di cui, ovviamente, mi è già partita la ship!

Non so perché abbia aspettato tanto per immergermi in queste poche ma molto godibili puntate, sono curiosa di vedere come realizzeranno il terzo adattamento (di cui sto leggendo il romanzo in questi giorni). Strike dovrebbe tornare a giugno!

E voi avete visto questa serie tv? Fatemi sapere nei commenti!

 

 

Recensioni

[RECENSIONE] Il cercatore del tempo di Mirko Revoyera

Ciao a tutti i lettori del blog! Oggi voglio parlarvi di un libro che mi è stato gentilmente inviato dallo scrittore Mirko Revoyera e dalla casa editrice Futura Edizioni. Il volume in questione è Il cercatore del tempo, trentaré racconti di quotidiana magia.

cercatore

In questo volume sono raccontati i prodigiosi accadimenti e le misteriose magie che venano il quotidiano vivere. Raccolti e scritti in chiave teatrale perché possano essere narrati come fossero fiabe. Incontrerete il bambino che fabbricava le nuvole, il direttore del più grande circo del mondo, una strega spietata e un’altra amatissima cui i compaesani affidano i propri neonati, una maestra che non abbandona la sua scuola nemmeno da morta, un violinista di legno nelle strade di Napoli, un chitarrista perduto senza ritorno dentro la sua musica, un uomo che cerca il Tempo e le ragioni della vita terrestre in ogni angolo dell’Universo, e con loro, molti altri personaggi.

∼ Recensione

Il cercatore del tempo è una raccolta di racconti che ha come tema centrale la magia, magia che assume varie forme nel quotidiano, dalla sirena Spirito dell’Innocenza, al bambino che fabbricava nuvole, in trentaré storie tutte diverse tra loro.

È proprio la varietà ad avermi stupita in questo libro, non tanto nei fatti narrati, quanto nella forma. Lo stile dell’autore è con tutta probabilità il punto forte del volume. Come dice lo stesso Mirko Revoyera nell’introduzione, i brani della raccolta sono nati per essere recitati in accompagnamento alla musica. Forse questo aspetto un po’ mi è mancato durante la lettura e leggerlo su carta non mi ha trasmesso le stesse intense emozioni che avrebbe potuto fare una rappresentazione dal vivo.

Ammetto di non aver mai letto un libro così particolare e al tempo stesso avvolto da un’aura così magica. Mi è sembrato di tornare bambina, perché ogni racconto è narrato come una fiaba, che narra però di quotidinanità.

Mi sarebbe piaciuto assistere a una narrazione dal vivo, credo che il libro dia il suo meglio proprio attraverso la recitazione e un accompagnamento musicale. Ho però potuto avere un assaggio nel video che vi lascio qui sotto. In questo estratto l’autore interpreta il brano “La sorpresa del domatore”.

Difficile scegliere un racconto preferito nell’intera raccolta. Ogni brano mi ha piacevolmente stupita, anche se non tutti mi sono arrivati allo stesso modo. Ho apprezzato in particolar modo il brano “Il cercatore del tempo“, racconto che da il nome al romanzo. In appena quattro pagine l’autore è riuscito a trasmettere la ricerca di un uomo delle ragioni della vita e lo scorrere del tempo:

«Dove sono finiti i relitti della vita terrestre? – si chiese – Dove, i frammenti della nostra gaiezza di vivi? Dov’è il germe della tempesta?»

Il mio voto per questo libro è di 4,5 su 5.

Se volete acquistare Il cercatore del tempo lo trovate su amazon al prezzo di 13€. Se volete seguire l’autore su facebook potete farlo sulla pagina ufficiale del libro.

 

Libri dal mondo

Libri dal mondo: Un viaggio negli Stati Uniti – Parte 2

Ciao a tutti e buon inizio settimana!

Il mese scorso ho iniziato un viaggio letterario negli Stati Uniti, e anche questa volta vi proporrò alcune letture ambientate in diversi stati del continente. Se vi siete persi la prima parte la trovate qui, buona lettura!

∼ Il bambino che imparò a colorare il buio

[Ambientazione Riserve indiane del South Dakota]

am1Nicholas Sparks è un autore di romanzi rosa con all’attivo oltre 20 libri. Questa breve lettura, scritta insieme all’ex atleta Billy Mills, si discosta dal suo solito genere.

La trama in breve: Dopo la morte della madre e della sorella David sembra aver smarrito la via per la felicità. Il padre per aiutarlo gli offre un dono: un drappo logo con 7 raffigurazione che coniugano il sapere ad antiche credenze degli indiani.

Link di acquisto amazon – Prezzo 8,42€


∼ L’amore bugiardo (Gone Girl)

[Ambientazione Missouri]

am2.jpgForse avete sentito parlare di Gone Girl, il film del 2014 candidato agli oscar con Ben Affleck e Rosamund Pike. La pellicola è tratta dal romanzo L’amore bugiardo di  Gillian Flynn.

La trama in breve: Amy e Nick, una coppia di sposi ha lasciato Brooklyn per un luogo sperduto in Missouri. Alla mattina del loro quinto anniversario di matrimonio Amy scompare improvvisamente. La polizia trova dei segni di colluttazione e tracce di sangue. Tutti gli indizi sembrano colpevolizzare Nick…

Link di acquisto amazon – Prezzo 10,20€


∼ La strada alla fine del mondo

[Ambientazione Alaska]

am3.jpgErin McKrittick è una blogger americana, e il suo libro è una sorta di racconto di viaggio, con profonde riflessioni sulla vita e la natura.

La trama in breve: Erin e il marito partono da Seattle per attraversare il territorio dell’Alaska senza l’ausilio di mezzi a motore. 6400 chilometri di percorso e un anno di tempo attraverso paesaggi mozzafiato e natura incontaminata.

Link d’acquisto amazon – Prezzo 7,65€

 


∼ I ponti di Madison County

[Ambientato in Iowa]

am4.jpgI ponti di Madison County, con Meryl Streep e Clint Eastwood è ricordato come uno dei film d’amore più belli di sempre. La pellicola è stata tratta dal romanzo omonimo di Robert James Waller.

La trama in breve: Mentre la sua famiglia è fuori città Francesca, casalinga quarantacinquenne, conosce Robert, un fotografo. In soli quattro giorni proveranno emozioni intense del tutto nuove per loro…

Link d’acquisto amazon – Prezzo 10,20€


∼ La colpa

[Ambientato in Utah]

am5.jpgLa colpa è un agghiacciante thriller psicologico di Brian Evenson, ambientato all’interno di una comunità mormone. L’autore stesso era un membro della comunità, che però ha lasciato durante la stesura del libro.

La trama in breve: Tormentato dal suicidio di suo padre, Rudd si imbatte in una serie di articoli di cronaca su un omicidio compiuto anni prima all’interno della comunità mormone di cui fa parte. Presto si ritrova incastrato in una misteriosa rete di macabri rituali e vendette passionali…

Link d’acquisto amazon – Prezzo 6,75€


∼ Cercando Alaska

[Ambientato in Alabama]

am6.jpgCercando Alaska è il primo romanzo dello scrittore John Green. Scritto nel 2005, ha vinto diversi premi e si è posizionato decimo nella lista dei bestseller del New York Times 385 settimane dopo la prima pubblicazione.

La trama in breve: Miles è un sedicenne che inizia a frequentare una scuola esclusiva, dove fa la conoscenza di Chip e Alaska. Insieme trascorrono le giornate bevendo, fumando e inventando scherzi. Ma quando Alaska muore in un incidente d’auto, Miles vuole capire il motivo della sua morte. È stato davvero un incidente?

Link d’acquisto amazon – Prezzo 11,05€


∼ Benedizione

[Ambientato in Colorado]

am7.jpgBenedizione è il primo romanzo della trilogia della pianura di Kent Haruf, ambientato nelle sconfinate lande del Colorado.

La trama in breve: Dad Lewis affronta la sua ultima estate: la moglie Mary e la figlia Lorraine gli sono amorevolmente accanto, mentre gli amici si alternano nel dare omaggio a una figura rispettata della comunità. Ma nel passato di Dad si nascondono fantasmi…

Link d’acquisto amazon – Prezzo 14,45€


∼ LaRose

[Ambientato in North Dakota]

am8.jpgLouise Erdrich è una scrittrice americana conosciuta prevalentemente per romanzi con protagonisti nativi americani, e ambientato nelle riserve degli Stati Uniti. È anche proprietaria di una piccola libreria indipendente che si occupa di letteratura dei nativi americani e della comunità dei nativi.

La trama in breve: In una riserva di indiani ojibwe vivono due famiglie in procinto di festeggiare il Natale. Un giorno uno dei due capi famiglia, mentre è a caccia di un cervo, uccide accidentalmente il nipote. Secondo le antiche tradizioni indiane, chi aveva privato una famiglia di un figlio poteva riparare affidandole un ragazzo equivalente. Chi meglio del figlio dell’assassino potrà alleviare in qualche modo il dolore di Peter e Nola?

Link di acquisto amazon – Prezzo 17€


Spero che questa seconda parte vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima!

 

Recensioni

[RECENSIONE] Il tuo anno perfetto inizia da qui

Buon  fine settimana a tutti! Come state? Io anche questo weekend lavorerò, ma sono riuscita a ritagliarmi un po’ di tempo per scrivere la recensione di questo romanzo.

Ringrazio la casa editrice Garzanti per avermi inviato il libro che ho richiesto io, di cui perlaltro parleremo alla riunione del club del libro questo mese. Vi lascio alla sinossi e  alla recensione, buona lettura!

anno per

Tutti, almeno una volta, abbiamo iniziato l’anno impugnando una lista di buoni propositi. Ma per Jonathan non è così. Intrappolato in una vita monotona, ha perso la fiducia in un futuro diverso. Fino a quando, il primo gennaio, trova un’agenda piena di appuntamenti già fissati per tutto l’anno. Per uno come lui sono impegni troppo stravaganti, lontani dalla sua solita vita: camminare a piedi nudi sull’erba, dormire sotto le stelle, svegliarsi all’alba per assistere al sorgere del sole. Eppure, senza sapere di chi sia l’agenda, decide di andare al primo appuntamento.[…]

Jonathan Grief è un quarantenne di Amburgo con una vita ordinaria. Proprietario di una casa editrice di cui non si cura e divorziato da ormai diversi anni, Jonathan passa le giornate scrivendo lettere di reclamo, facendo jogging o visita al padre alla casa di riposo. La sua vita cambia all’improvviso quando trova una borsa contenente un’agenda piena di impegni fissati per tutto l’anno. Nonostante lo scetticismo iniziale, Jonathan viene rapito dalla grafia di quell’agenda e la curiosità lo spinge a voler cercare il proprietario…

∼ Recensione

Quando questa lettura è stata proposta per il club del libro ero un po’ titubante, a causa del numero di pagine (442), temevo infatti di non riuscire a portarla a termine nei tempi stabiliti. Invece in pochi giorni ho concluso il libro, che ho trovato molto scorrevole. Lo stile è infatti piuttosto semplice, ma molto coinvolgente.

Jonathan Grief è il protagonista maschile di questa storia, e anche il personaggio che più vediamo evolvere nel corso della lettura. Per tutta la vita è stato condizionato dalle opinioni del padre, un rigido uomo di altri tempi. Nonostante non sia più a capo dell’azienda da ormai molti anni, Jonathan ne segue ancora le orme, senza riuscire ad evolvere e a mettersi in discussione. L’agenda e gli appuntamenti fissati sono per lui quindi un vero e proprio salto nel vuoto, attività che mai avrebbe immaginato di fare. Il personaggio di Jonathan mi è piaciuto molto, anche se devo ammettere che all’inizio la sua altezzosità mi ha fatta un po’ storcere il naso.

Hannah è una ragazza solare e piena di entusiasmo. Da sempre ama stare in mezzo ai bambini, e la passione per il proprio lavoro l’ha portata ad aprire un asilo con la sua amica del cuore. Hannah ha tutto ciò che ha sempre voluto, un uomo che ama e il lavoro dei propri sogni, ma una notizia inaspettata le sconvolgerà la tranquilla esistenza…

Il mistero dell’agenda ha tenuto alta la mia curiosità per gran parte della lettura. Non riuscivo a smettere di chiedermi come fosse giunta a Jonathan e per quale ragione, e l’alternarsi di due storie è stata a mio parere una mossa vincente. Mi sono piaciute le citazioni riportate nell’agenda, e anche gli esercizi trascritti. Potrebbe essere uno spunto interessante da ripetere a casa.

«Da quel momento voleva considerare l’agenda, di cui a quanto pare nessuno sentiva la mancanza, come un calendario dell’avvento. Così avrebbe iniziato ogni giornata con una bella sorpresa. Con qualcosa di inaspettato, il suo oracolo del mattino, il suo… già, il suo programma di intrattenimento segreto.»

Credo che tutti ci siamo sentiti come Jonathan almeno una volta nella vita, troppo presi dalla routine e dalle opinioni altrui. Per questa ragione credo che molti lettori si ritroveranno nel protagonista maschile, arrivando a chiedersi se non è forse giunto il momento di cambiare la propria vita.

ham.jpg

[La città tedesca di Amburgo fa da sfondo alle vicende di Jonathan e Hannah. Foto flixbus]

Tuttavia questo non è un romanzo perfetto come suggerisce il titolo. Due terzi della lettura sono piuttosto dettagliati e curati, mentre l’ultima parte scorre davvero troppo veloce. È come se la scrittrice si fosse accorta che il romanzo stava diventando molto lungo, e abbia voluto concludere in fretta e furia. Gli eventi finali sembrano quindi un po’ “raffazzonati”, ed è un vero peccato perchè fino a quel punto il libro mi stava piacendo molto.

Il mio voto per questo romanzo è di 4 su 5.

Avrei ancora tante cose da dirvi, ma non voglio rischiare di rovinarvi il piacere della lettura. Spero di aver suscitato il vostro interesse, se volete leggere il libro lo trovate qui.

Novità, novità in libreria

Promozione La Corte Editore ∼ 3 libri al prezzo di 1!

Ciao a tutti e buon fine settimana!

Scusate se sono sparita per un paio di giorni ma ho avuto problemi con la connessione internet, che per fortuna sembra essersi ripristinata.

Oggi voglio parlarvi di una promozione davvero imperdibile della casa editrice La Corte Editore. Fino al 26 novembre acquistando in una qualsiasi libreria una copia di THE LAST GIRL di Joe Hart o BUGIE di TM Logan, potrete ricevere gratuitamente 2 ebook a scelta tra tutto il catalogo della casa editrice! (ad esclusione delle due novità in promozione)

Come richiedere gli ebook? Acquistate entro il 26 novembre una delle due grandi novità in una qualsiasi libreria e inviate (o su Facebook o tramite mail a info@lacorteditore.it) la copia dello scontrino, come prova di acquisto, segnalando quali ebook volete ricevere.

The last girl ∼ Joe Hart

the last.jpgUna misteriosa epidemia ha ridotto il numero di donne sulla terra a meno di 1.000. Le sopravvissute sono state isolate e tenute rinchiuse in un centro scientifico e, da oltre vent’anni, vengono trattate come cavie. Zoey, che ha sempre vissuto da prigioniera è determinata a fuggire prima di essere sottoposta a dei successivi test dai quali nessuna è mai tornata. La fuga sembra essere un’impresa impossibile e, in più, anche se avrà successo, Zoey non sa cosa la potrà aspettare fuori da quelle mura, in quel nuovo e inospitale mondo di cui non sa assolutamente nulla, se non le bugie con le quali è stata cresciuta. Zoey, che potrebbe essere una delle ultime speranze di salvare l’umanità, sarà costretta così a tirare fuori una forza e una brutalità che non pensava di avere per salvare innanzitutto se stessa e provare a conquistarsi quella famiglia che non ha mai avuto.


Bugie ∼ T.M. Logan

bugie.jpgJoe Lynch è un uomo con una vita stabile. Una moglie che ama, un figlio molto sveglio, un lavoro da insegnante che lo appaga. Ma tutto comincerà a crollare quando, un giorno, ha una discussione con il suo amico Ben in un parcheggio e lo lascia a terra tramortito, perdendo nel contempo il cellulare. Quando torna per recuperare il suo smartphone, Joe scopre che l’amico è letteralmente sparito nel nulla e che qualcuno ha iniziato ha pubblicare post sul suo profilo Facebook a nome suo. Nel giro di poche ore si ritroverà, così, al centro di un vero e proprio incubo: un ciclone di eventi che, scardinando ogni sua sicurezza, travolgerà la sua vita mettendo in pericolo la sua famiglia e portando la polizia a sospettarlo addirittura di omicidio. Un thriller psicologico in cui niente è come sembra e che mette in luce il lato oscuro dei social network, facendoci capire come la realtà non sia mai stata così relativa.


Vi consiglio di dare un’occhiata al catalogo di questa casa editrice perché offre delle proposte molto interessanti, di autori sia italiani che internazionali, soprattutto per quanto riguarda il genere fantasy e thriller. (qui trovate tutti i titoli)

Per ulteriori info visitate la pagina facebook La Corte Editore.

10 libri a meno di...

10 libri a meno di… 4,45€ #9

Ciao a tutti!

Bentornati al nono appuntamento con la rubrica “10 libri a meno di…”, dove periodicamente seleziono per voi 10 titoli che rientrano in una fascia di prezzo determinata, che oggi è di <4,45€.

Se siete come me – che ho la mania dello shopping compulsivo di libri – vi accorgerete senz’altro che i soldi spesi per i libri occupano una parte importante delle uscite mensili. Tempo fa avevo analizzato tutti i modi possibili per risparmiare sull’acquisto dei libri, ma non soddisfatta, ho deciso di inaugurare una nuova rubrica “10 libri a meno di…”

Per quanto riguarda la categoria degli ebook, è piuttosto semplice trovare titoli a prezzi stracciati, ma per chi come me è fedele alla carta, è davvero difficile!

Ogni mese mi destreggerò quindi tra le centinaia di migliaia di titoli presenti su Amazon, di cui sono affiliata, alla ricerca di occasioni e libri a prezzi stracciati.

ROMANZI ROSA

FANTASY

GIALLI E THRILLER

Spero che anche questo mese abbiate trovato qualche lettura a basso costo. Se volete consultare i mesi precedenti, li trovate qui.

Curiosità

∼ Un libro per ogni segno zodiacale [Parte 2]

Ciao a tutti! Ieri ho pubblicato la prima parte di questo articolo (qui), perciò se in lista non trovate il vostro segno zodiacale, cercatelo nel precedente. In questo articolo analizzerò le caratteristiche di ogni segno e basandomi sulle sue peculiarità consiglierò una lettura che ritengo adatta.

GEME.jpgGEMELLI

Questo segno spicca di grande intelligenza, è abile, curioso e si adatta facilmente ai luoghi e alle situazioni. Queste caratteristiche mi hanno fatto pensare a Edmond Dantès del romanzo Il conte di montecristo di Alexandre Dumas.


cancer-759378_960_720.jpgCANCRO

Il segno del cancro è molto legato all’infanzia e al passato, è molto sensibile, fedele e ambizioso. Si rifugia spesso nei sogni, sperando che un giorno diventino realtà, ma è anche un po’ permaloso. Il fatto di rifugiarsi spesso nei sogni mi ha fatto pensare a Jacob di Animali Fantastici e dove trovarli, so che non è un libro vero e proprio, ma si tratta di una bellissima sceneggiatura di J.K Rowling.


acquario.jpgACQUARIO

L’acquario è un segno onesto e fedele, schietto e aperto ai cambiamenti. Ama fare amicizia e socializzare, anche se non è molto realista, ed è spesso portato a credere che l’impossibile sia possibile. Queste qualità mi hanno fatto pensare a Simon della saga Shadowhunters di Cassandra Clare.


scorpio-759377_960_720.jpgSCORPIONE

Il segno dello scorpione è molto autoritario e possessivo, ma è anche attivo, energico e passionale. Ha molto intuito ed è pieno di risorse. Se penso a queste caratteritiche e agli scorpioni che fanno parte della mia vita mi viene in mente il detective Cormoran Strike, serie di Robert Galbraith (J.K Rowling) che inizia con Il richiamo del cuculo. (ne ho parlato qui.)


PESCIPESCI

Emotività e sensibilità sono qualità di questo segno, sono inoltre comprensivi e credono nella bontà del prossimo. Sono molto vulnerabili e hanno la tendenza all’autodistruzione. La bontà d’animo di questo segno mi fa pensare a Lucy della saga Le Cronache di Narnia di C.S Lewis.


capricorn-759379_960_720CAPRICORNO

I capricorno non hanno fretta di raggiungere la vetta del successo, anche se sono consapevoli di dover aspettare anni. Sono molto ambiziosi e determinati, se hanno un obiettivo lo raggiungeranno. Queste caratteristiche mi ricordano Daenerys delle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R Martin.


Sono finalmente arrivata alla fine di questo articolo, devo ammettere che è stato difficile! 🙂 Fatemi sapere nei commenti se vi ritrovate nelle caratteristiche dei vostri segni!