Curiosità

Feliscia Silva

Oggi vi rimando a questa intervista che mi ha fatto il blog Artéfici – Artisti Emergenti. Se volete scoprire qualcosa in più sulla persona che si nasconde dietro al blog Il Lettore Curioso, non vi resta che leggere!

Artéfici - Artisti Emergenti

intervista1.jpgImprovvisamente mi trovo nella casella di posta un insolito messaggio, lo apro e ne scopro un piacevole contenuto: Feliscia mi scrive che è a conoscenza del mio interesse per gli artisti emergenti e si propone come “cavia” disponibile a rispondere alle mie innumerevoli domande.
Felicissima dalla notizia appena ricevuta, le rispondo subito ed iniziamo così la nostra intervista. Lei si rende super disponibile a fornirmi tutti i dettagli della sua vita e di come ha deciso di scrivere a quattro mani il suo romanzo fantasy.
Feliscia Silva ha 25 anni, è cresciuta in un piccolo paesino sulle montagne della provincia di Piacenza dove ha frequentato l’Istituto Tecnico dei Servizi Ristorativi in una scuola alberghiera dove ha poi conseguito il diploma. Mi confida che il suo desiderio di frequentare questo genere di percorso scolastico nacque quando lei aveva all’incirca dieci anni, da piccola le piaceva aiutare sua madre in cucina –…

View original post 1.650 altre parole

Annunci
serie tv

8+ serie tv che seguivo durante l’infanzia [PARTE 1]

Ciao a tutti i lettori del blog! Oggi voglio parlarvi di alcuni serie tv che seguivo da bambina, ma dividerò il post anche in una seconda parte, con quelle che seguivo in adolescenza. (E che uscirà nei possimi giorni)

∼ Lizzie Mc Guire

Quando ero bambina ho avuto una fase “Hilary Duff” durata per almeno un paio di anni, durante i quali ho speso ogni mia paghetta nei DVD della protagonista di Lizzie Mc Guire. La serie è durata purtroppo per due sole stagioni, ma si è conclusa con un film girato proprio in Italia, a Roma.

Lizzie Mc Guire si focalizzava sulla vita di una studentessa delle medie, dei suoi due migliori amici e della sua famiglia, affrontando i problemi tipici di una teenager.

Ricordo di aver persino acquistato in edicola alcuni libri che riprendevano gli episodi della serie televisiva!

∼ Sabrina

Un’altra serie tv che ho seguito fin dalla prima in Italia è stata Sabrina: vita da strega, che si è conclusa nel 2003 con la settima stagione.

le-spellman-di-sabrina-vita-da-strega.jpg

La trama: Sabrina, interpretata da Melissa Joan Hart, è una ragazza adolescente che vive con le sue due zie e il gatto Salem. Al compimento del sedicesimo anno di età scopre di essere metà strega e metà mortale. Inizia quindi a imparare a padroneggiare la magia, senza però evitare di combinare diversi pasticci.

∼ La signora del west

Quando ero bambina non c’era di certo la scelta di oggi e i canali televisivi si contavano sulle dita di una mano. Spesso poi, vivendo in montagna, le trasmissioni mediaset erano criptate e la scelta ricadeva irrimediabilmente sulla RAI.

FormatFactoryla-donna-del-west.jpg

Una delle mie serie preferite della tv nazionale era La signora del west (Dr. Quinn, Medicine Woman) che esplorava la vita del medico Michaela Quinn, giunta in un piccolo paese di frontiera per svolgere la propria professione e costretta ad affrontare i pregiudizi degli abitanti sull’essere una donna medico.

∼ Settimo Cielo

Oggi me ne vergogno un po’, ma ai tempi una delle serie alle quali ero più affezionata era Settimo Cielo, durata per ben 11 stagioni.

settimo-cielo-attori-ieri-oggi-maxw-654.jpg

Settimo Cielo seguiva le vite della famiglia Camden, capitanata dal reverendo Eric e la moglie Annie, genitori di sette figli. Con una visione molto puritana e conservatrice trattava argomenti che spaziavano dalle droghe al bullismo.

Siamo sinceri, erano gli anni novanta e oggi un prodotto del genere non durerebbe neppure un giorno!

∼ Malcolm in the middle

Prima di Modern Family e The Middle c’era Malcolm, che ha fatto conoscere Bryan Cranston al grande pubblico. Sono passati dodici anni dalla fine della serie, ma viene ancora ricordata con affetto dai fan e persino dallo stesso Cranston.

5054874-5394149718-malco-maxw-654.jpg

Malcolm aveva per protagonista il figlio di mezzo di una stravagante famiglia, formata da altri tre fratelli, l’autoritaria madre Lois e il marito di quest’ultima Hal.

∼ Friends

Friends è la mia serie tv preferita in assoluto e ve ne ho già parlato in più occasioni. La seguo fin dall’infanzia e non mi stanco mai di rivederla. Le ho anche dedicato un post con i miei momenti preferiti dalle 10 stagioni (Che trovate qui)

∼ Streghe

Anche di Streghe (Charmed) vi ho già parlato, ma non potevo non citarla di nuovo. Dopotutto le sorelle Halliwell sono state una parte fondamentale della mia infanzia!

∼ Xena

Se siete nati nei primi anni Novanta ricorderete senz’altro Xena – Principessa guerriera, trasmessa su Italia 1 fino al 2002. La protagonista Lucy Lawless ha prestato il volto a Xena per sette stagioni attraverso un’ambientazione nell’antica Grecia, in compagnia della sua alleata più fidata Olimpia.

x.002.jpeg

Non posso non accennare anche Willy, il principe di Bell-Air; Baywatch; La Tata; Walker Texas Ranger; Zorro; Young Hercules; Un medico in famiglia e tante altre!

E voi quali serie tv seguivate da bambini? Vi aspetto nei commenti!

Se vi è piaciuto questo articolo potete visitare anche le seguenti pagine:

 

 

La segnalazione del mese

Saga di Armonia || Tutti i romanzi YA di Claudia Piano [SEGNALAZIONE]

Ciao a tutti! Oggi voglio presentarvi i romanzi di Claudia Piano, autrice della Saga di Armonia, che si apre con il romanzo La Melodia Sibilante.

Giulia è una ragazza di quattordici anni e sta per cominciare una nuova vita: andrà a studiare ad Armonia e scoprirà che si tratta di una scuola davvero molto speciale. Imparerà un incantesimo musicale per fare ogni cosa. Al suono del suo flauto potrà curare le ferite, modellare il legno, a far crescere i fiori… E nutrire i magici animusi, creature affascinanti e misteriose nate dalla magia. Conoscerà nuovi amici e incontrerà l’amore. Scoprirà ben presto che un mistero si nasconde nel lago, qualcosa che ha a che fare con suo nonno, ma nessuno sembra volerne parlare… Potrebbe essere un pericolo antico che minaccia la scuola?Giulia dovrà affrontare e domare il grande potere che cresce in lei. Riuscirà a salvare i suoi amici e il suo nuovo e meraviglioso mondo?

La saga è formata dai seguenti volumi:

La Melodia Sibilante (vol.1)

La Melodia Rivelatrice (vol.2)

La Melodia Dominante (vol.3)

La Melodia Creatrice (vol.4)

La Melodia Vincolante (prequel)

I racconti di Armonia (episodi e sequel vol.5)

La Melodia della luce e della ombra (sequel)

Potete seguire l’autrice anche sulla sua pagina facebook o sul suo sito web, dove trovate anche altre sue pubblicazioni.

 

Novità

Il lettore curioso da il benvenuto a una nuova collaboratrice!

Ciao a tutti i lettori del blog! Oggi vi scrivo per darvi una notizia di cui sono felicissima: d’ora in poi si unirà al blog Il lettore curioso una nuova collaboratrice, che si occuperà prevalentemente di recensioni letterarie.

Avrete modo di conoscerla nei prossimi giorni, ma intanto vi lascio qualche riga di presentazione che ha scritto per voi.

“Alve Popolo! Mi chiamo Mapi e sono originaria di una terra molto lontana,in cui tutti si vogliono bene e si fanno i fatti degli altri; in poche parole LA PUGLIA.
Il mio sogno è quello di NON partecipare a Uomini e donne.
Mi piace la musica, ascoltarla e suonarla.
Amo leggere e scrivere. Una delle mie migliori amiche è una PENNA (sh non ditelo alla matita), dolce ma cattiva allo stesso tempo.
Bacioni a tutti da Mapi, che dispensa caldi abbracci, come Olaf.”

Io continuerò – ovviamente – la mia solita programmazione quasi giornaliera, ma in aggiunta ci saranno più articoli e più opportunità di discussione con voi affezionati lettori.

Per non confondere i nostri post io (Feliscia) continuerò a firmarmi “illettorecurioso“, mentre Mapi sarà “mapiboomboom“. (Qui il link al suo Gravatar)

Spero che questa notizia potrà farvi piacere come lo ha fatto a me. Il vostro supporto in questi due anni e mezzo è stato molto più di quanto avessi mai sperato. Vedere che ciò che scrivo arriva a qualcuno è una soddisfazione enorme. Grazie per questo periodo meraviglioso, che spero continuerà ancora per lungo tempo.

Con affetto,

Feliscia

La segnalazione del mese

Il risveglio del lupo || Il primo capitolo della saga fantasy di Barbara Repetto [SEGNALAZIONE]

Buona giornata a tutti i lettori del blog! Oggi voglio segnalarvi il primo volume di una saga FANTASY della scrittrice Barbara Repetto.

51jnG-qtD3L._SX346_BO1,204,203,200_.jpgTitolo: Il Risveglio del Lupo

Serie: Il Ciclo dei Guerrieri del Sole

Genere romanzo: Fantasy

Data pubblicazione: 12 luglio 2018

Casa Editrice: Lettere Animate Editore

Pagine: 242

Prezzo sul sito Amazon: Cartaceo 11,90€ – Kindle 2,99€ (variabile)

Formato: Cartaceo, ebook

La Terra del Vespro è in guerra da anni, e la guerra non risparmia nessuno. Cederik dovrà purtroppo fare i conti con questa dura realtà, ritrovandosi a soli tredici anni catapultato in un mondo estraneo e violento, privato dei suoi cari e dei suoi beni, senza alcun tipo di speranza per il futuro. Malgrado la nuova condizione d’impotenza, il giovane protagonista non si darà per vinto: accanto al suo padrone e maestro Ser Nemo riconoscerà lo spirito del guerriero che è in lui, e con determinazione e coraggio forgerà un nuovo destino.

ESTRATTO

“Al mondo, tutti nascono con una vocazione: c’è chi ha la musica nel cuore, chi la poesia nello spirito, chi possiede la conoscenza della terra nelle mani e chi, come me, sente qualcosa di più vasto scorrergli nel sangue, una forza potente, il richiamo di un luminoso destino al quale sa di appartenere, come l’acqua al mare, come le stelle al cielo.
Un fiume, per quanto nasca da ripide montagne, non può cambiare il suo corso, non importa quanta strada dovrà percorrere, prima o poi accetterà il suo fato e si unirà a qualcosa più grande di lui, portando a compimento ciò per cui è nato, trovando infine il proprio posto, la sua parte nel tutto.
Nello stesso modo, un giorno, anch’io avrei compreso e trovato il mio posto nella Terra del Vespro.”


∼ L’autrice

Barbara Repetto sogna di fare la scrittrice da sempre, da quando, a soli tre o quattro anni, batteva tasti a caso sulla macchina da scrivere del padre, chiedendo trepidante: “Allora, che cosa ho scritto?!”
Nata e cresciuta a Genova, dove ancora oggi vive, serba nel cuore l’amore incondizionato per la sua città, unito ad un interesse profondo per l’arcano e la magia, e alla predilezione per quei valori, saldi e indissolubili, quali senso del dovere, lealtà e amicizia.


Potete acquistare il romanzo qui e seguire l’autrice sulla sua pagina facebook.

 

Curiosità

Ho bisogno di voi! || Manca un mese alla scadenza del concorso letterario

Ciao a tutti! Manca un mese alla scadenza del concorso letterario che ho organizzato in collaborazione con la casa editrice Edity e oggi faccio questo post per invitare chiunque di voi voglia, a condividere il concorso sul proprio blog o social. Sarebbe fantastico se partecipassero quante più persone possibili e ciò può accadere solo con la condivisione.

Se volete aiutarmi a diffondere la notizia il link è questo: Regolamento concorso letterario.

Grazie a tutti quanti!

serie tv

Alcuni dei momenti migliori in Friends

Buongiorno a tutti i lettori! Oggi voglio ripercorrere un viaggio nei ricordi di una delle mie serie tv preferite: Friends, con alcuni dei momenti migliori. Non dimenticate di farmi sapere nei commenti quali sono stati i vostri momenti preferiti!

Per una migliore fruibilità dell’articolo, il post sarà diviso in più pagine che potete far scorrere in fondo.

∼ Phoebe insegna a Joey il francese

∼ Monica chiede a Chandler di sposarlo

∼ Rachel dice a Ross di essere incinta

∼ Il matrimonio di Phoebe

Curiosità, serie tv

7 Serie tv ormai concluse che mi sono rimaste nel cuore

Ciao a tutti i lettori del blog! Qualche giorno fa vi ho parlato di quelle serie tv che secondo me sono state interrotte troppo presto. Oggi voglio riprendere l’argomento parlando invece delle serie tv che sono ormai concluse, ma che mi sono rimaste nel cuore. Ovviamente aspetto i vostri commenti nel box apposito qui sotto!

∼ Friends

Per me Friends resterà sempre la serie tv comedy per eccelenza, che ho iniziato a seguire da bambina e non mi stanco mai di rivedere! Phoebe, Joey, Chandler, Ross, Monica e Rachel sono stati parte della mia vita per quasi un ventennio ed è come se ormai fossero amici di lunga data, sempre pronti a confortarmi quando ne ho più bisogno.

∼ How I met your mother

How I met your mother è quella serie che ha colmato il vuoto (in parte) lasciato da Friends. Per diversi aspetti possiamo accomunare le due serie, ma HIMYM è riuscita ad essere sempre originale senza diventare la copia di Friends. Ma come Friends anche questa serie tv si è conclusa, lasciando un enorme vuoto!

giphy

∼ Streghe

Streghe (Charmed) è una delle primissime serie televisive che ho iniziato a seguire da bambina e che mi ha accompagnata per quasi un decennio durante l’infanzia. Nonostante il reboot sia prossimo all’arrivo in tv, per me Streghe resteranno sempre Prue, Phoebe, Piper e Paige.

“Il potere del trio coincide col mio!”

∼ Gilmore Girls

MV5BOGY1ZjNhYjAtNDY2MC00N2QwLTk4MzQtMjNmMTRkMDYzYTE4XkEyXkFqcGdeQXVyNTA4NzY1MzY@._V1_.jpgNel 2016 è uscito su Netflix il reboot di Gilmore Girls, che non nego essere stata una delusione per diversi motivi. La serie tv principale resta comunque parte della mia infanzia e anche se non posso annoverarla tra le preferite di sempre ha segnato una parte importante nella mia crescita.

Le vite di Rory e Lorelai mi hanno accompagnata dal 2000 al 2007 e in numerosi rewatch negli anni successivi.

∼ Sherlock

giphy.gif

In realtà questa serie tv non è propriamente conclusa, ma il suo destino è sempre incerto. Non sappiamo di preciso se e quando ci sarà modo di vedere ancora sullo schermo i casi di Sherlock Holmes e John Watson. Ovviamente spero sempre in una nuova stagione, ma nel frattempo non mi stancherò mai di rivederla!

∼ Castle

MV5BMjM2NjU0ODU0NF5BMl5BanBnXkFtZTgwMDAwMzg5NjE@._V1_UX182_CR0,0,182,268_AL_.jpgCi sono tante serie tv migliori di Castle, eppure ha sempre saputo intrattenermi e divertirmi, soprattutto per merito dell’umorismo di Richard Castle (interpretato da Nathan Fillion). Ignorerò però l’ultima puntata che ha massacrato lo show con un finale imbarazzante!

∼ Merlin

Anche se il finale non lascia spazio a una nuova stagione, non ho mai smesso di sperare di rivedere Merlino e Artù insieme.

Nonostante le diversità con il mito, Merlin è una di quelle serie da cui devo ancora riprendermi e che mi ha accompagnato dal 2008 al 2012.

Attenzione! Spoiler nel video!

Tra questa già citate una menzione speciale va anche a Lost, Band of Brothers, Cougar Town e Bones.

Curiosità, Recensioni

Wonder di R.J. Palacio [RECENSIONE]

Buon lunedì a tutti! Mi sono accorta che è da oltre un mese che non pubblico nessuna recensione letteraria. Non ho letto un granché nel mese di agosto, ma conto di recuperare nel periodo autunnale. Oggi vi parlo di Wonder, libro da cui è stato tratto il film dello scorso anno con Julia Roberts e Owen Wilson.

index.jpgÈ la storia di Auggie, nato con una tremenda deformazione facciale, che, dopo anni passati protetto dalla sua famiglia per la prima volta affronta il mondo della scuola. Come sarà accettato dai compagni? Dagli insegnanti? Chi si siederà di fianco a lui nella mensa? Chi lo guarderà dritto negli occhi? E chi lo scruterà di nascosto facendo battute? Chi farà di tutto per non essere seduto vicino a lui? Chi sarà suo amico? Un protagonista sfortunato ma tenace, una famiglia meravigliosa, degli amici veri aiuteranno Augustus durante l’anno scolastico che finirà in modo trionfante per lui. Il racconto di un bambino che trova il suo ruolo nel mondo. Il libro è diviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio e introdotta da una canzone (o da una citazione) che gli fa da sfondo e da colonna sonora, creando una polifonia di suoni, sentimenti ed emozioni.

Auggie è un bambino di undici anni affetto dalla sindrome di Trecher-Collins, che gli ha causato una deformità facciale. A causa delle continue operazioni a cui si è sottoposto negli anni, ha sempre studiato da casa, ma ora che deve iniziare la prima media la sua famiglia ha deciso che frequenterà la scuola insieme ai suoi coetanei. Per Auggie è un enorme cambiamento, soprattutto perché è ben consapevole delle reazioni che il suo aspetto fisico suscita nelle persone.

Avevo visto il film Wonder quando è uscito nelle sale lo scorso inverno e l’ho trovato molto carino, adatto a tutta la famiglia. Sono rimasta sorpresa quanto il romanzo sia fedele alla pellicola e le diversità sono proprio minime, se non quasi assenti.

“Ecco cosa penso: l’unico motivo per cui non sono normale è perchè nessuno mi vede così”

Così come il film, anche il libro è rivolto a un pubblico vasto, anche se durante la lettura dei primi capitoli ho pensato fosse più adatto a bambini e adolescenti. Proseguendo, il romanzo alterna però diversi punti di vista, scavando a fondo in ogni personaggio e redendolo adatto anche a un pubblico adulto. Non c’è solo Auggie, con la sua difficoltà a sentirsi accettato, ma c’è anche Via, la sorella che ha sempre imparato a mettersi da parte perché “nessun problema è davvero tale in confronto a ciò che passa sua fratello”. Oltre a mostrarci come Auggie vede se stesso, la scrittrice ce lo presenta attraverso gli occhi delle persone che lo circondano.

Coraggio. Gentilezza. Amicizia. Carattere. Queste sono le qualità che ci definiscono esseri umani e ci spingono, a volte, alla grandezza”.

R.J Palacio è riuscita a tessere una storia adatta a tutti, ma non manca di indagare a fondo di temi importanti. Wonder ci pone anche di fronte a un quesito: come ci comporteremmo come individui se dovessimo incrociare un bambino come Auggie? La stessa autrice ha scritto Wonder dopo l’incontro disastroso con un bambino affetto dalla sindrome di Trecher-Collins.

Secondo me  è un libro che si presterebbe molto bene come lettura nelle scuole perché affronta temi importanti come il bullismo e la disabilità, ma è anche una storia dolcissima di amicizia e amore. Sono certa che molti bambini possano ritrovarsi nel protagonista o nei suoi amici. C’è Auggie stesso con la sua difficoltà a sentirsi accettato e a proprio agio in una società che lo giudica per la sua apparenza; c’è Via, che nonostante l’amore immenso che prova per il fratello ha imparato a farsi sempre da parte; c’è Jack, che nonostante sembri in apparenza un bambino “normale” si vergogna per la propria condizione economica ecc…

Il vero punto di forza del romanzo non è quindi la sola costruzione del personaggio di Auggie, ma il punto di vista di chi come lui si trova ad affrontare l’accettazione di se stessi.

Il mio voto è di 4,5 su 5.

Potete acquistare Wonder su amazon al prezzo di 11,90€.

Il libro continua con altre storie: Il libro di Julia, Il libro di Charlotte e il libro di Christopher, che trovate anche raggruppati in un unico volume.

 

Curiosità

Aspettando l’autunno: il kit di sopravvivenza del lettore!

Ciao a tutti i lettori del blog! Come state? Sono stata molto presa in questi giorni, ma domani è finalmente il mio giorno libero, pertanto mi dedicherò al blog e alla lettura. Oggi ho pensato di scrivere un post più frivolo del solito, parte della mia mini-rubrica “Aspettando l’autunno“. Come vi ho già detto nei precedenti articoli di questo appuntamento, l’autunno è per me una stagione magica, piena di atmosfera e che mi invoglia a leggere ancora di più. Vi mostrerò quindi gli “strumenti da lettrice” che per me sono indispensabili in questa stagione!

∼ Cioccolata calda

81X8ZVI648L._SL1500_.jpgIn autunno le temperature diventano più miti, fino ad abbassarsi sempre di più con l’avvininarsi del periodo invernale. Quale miglior modo per accompagnare la lettura di un libro? La cioccolata calda, ovvio!

Facile e velocissima da preparare è la merenda perfetta. La mia preferita è Ciobar, che potete trovare in diversi gusti, come quella deliziosa alla gianduia. (1,60€ su amazon)

 

∼ Tisane

tea-438480_960_720.jpgSe sono a dieta e non posso concedermi troppo cioccolato, sostituisco Ciobar con una tazza fumante di tisana. La mia preferita è quella ai frutti di bosco o in generale prediligo gli aromi fruttati.

∼ Coperta con le maniche

Con l’abbassarsi della temperatura esterna arriva anche la necessità di coprirsi, soprattutto quando si sta per troppo tempo coricati a leggere. Una semplice coperta diventa spesso scomoda durante questa attività, ragione per cui non mi separo mai dalla mia fantastica coperta con le maniche!

Non ricordo dove ho acquistato la mia, ma ne ho trovata una carinissima su amazon:

61DanWx4UBL._SX679_.jpg

[Prezzo su amazon 22,90€]

∼ Candele profumate

Forse ve ne avevo già parlato in passato, ma le candele sono una delle mie passioni. Creano un’atmosfera romantica e rilasciano un buon profumo nell’ambiente.

I prfumi migliori per l’autunno? Cannella, Spezie e tè, Legno di cedro, Ebano e Quercia, Crepuscolo d’autunno, Notte d’autunno.

81xXOhiYXVL._SL1500_.jpg

∼ Calze di lana

Mentre leggo come avrete già capito mi piace stare al caldo, piedi compresi! Di solito mi avvolgo in un pigiama felpato e copro i piedi con delle calze in lana. Guardate che carine queste a forma di scimmia!

81Mv-sKlfDL._SL1314_.jpg

∼ Biscotti

Quando leggo di solito mi viene sempre fame e, avendo una pasticceria a due passi (letteralmente) da casa, la mia scelta ricade quasi sempre sui biscotti. Se siete negati in cucina trovate tantissimi preparati per dolci online, altrimenti perché non provate a cimentarvi con qualche ricetta partendo da zero? Se volete restare in tema autunno potete utilizzare, mele, castagne e agrumi.

autumn-3679751_960_720.jpg


Questi erano i miei strumenti autunnali da lettrice, non dimenticate di farmi sapere i vostri nei commenti!

Per gli altri appuntamenti a tema autunnale potete dare un’occhiata qui: