film

Scandalo Armie Hammer: che cosa ne sarà per il futuro di Chiamami col tuo nome 2?

Come dichiarato lo scorso anno da Luca Guadagnino, regista del fortunano film candidato agli Oscar Chiamami col tuo nome, il sequel è in lavorazione ma è stato rallentato a causa della situazione sanitaria.
Il regista ha confermato che sta lavorando alla sceneggiatura insieme all’autore André Aciman e che il film avrà lo stesso nome del libro (Cercami).
Per approfondire: Scopri tutte le news sul sequel di Chiamami col tuo nome.

Il film però potrebbe non vedere la luce a causa di uno scandalo che ha coinvolto uno dei protagonisti.
Armie Hammer, Oliver nel film, è infatti stato accusato di cannibalismo e violenza. Accuse pesanti che sembrano trovare sempre più supporto in video condivisi da conoscenti e che si infittiscono sempre di più di dettagli raccapriccianti.

L’attore, che ha negato le accuse, ha perso il ruolo in due produzioni alle quali stava lavorando, Shotgun Wedding e The Godfather ; è stato “scaricato” dall’agenzia pubblicitaria che lo seguiva e dal proprio agente.
Il 2021 è un periodo non semplice, dunque, per Armie Hammer. La sua carriera sembra appesa a un filo, anche se fonti vicine all’attore sostengono che questa non è la sua fine. Una persona ha lui vicino ha dichiarato: “This is not the end of Armie Hammer” (Questa non è la fine di Armie Hammer). Ma sarà davvero così?

Che cosa succederà a Chiamami col tuo nome dopo lo scandalo Armie Hammer?

Intanto i fan di Chiamami col tuo nome si stanno chiedendo se lo scandalo Hammer comprometterà il sequel Cercami.
Al momento Luca Guadagnino o gli attori coinvolti nel film non hanno commentato la notizia, ma il loro nome è stato collegato a quello di Armie Hammer soltanto poche settimane fa.
Guadagnino e Chalamet hanno in previsione una reunion lavorativa per girare Bones & All, una storia d’amore a sfondo cannibalesco. La ex moglie di Hammer ha commentato la notizia con: “No. Words” (Senza. Parole). [Fonte: cinemabland.com]

Come abbiamo visto negli ultimi anni, i social hanno la capacità di cancellare la carriera delle celebrità e il caso Armie Hammer potrebbe essere l’ennesimo attore “cancellato” da Hollywood.
Questo potrebbe far naufragare il progetto Chiamami col tuo nome o farlo andare in una direzione completamente diversa.

[SPOILER Cercami] In Cercami Oliver, il personaggio di Hammer, è comparso soltanto sul finale. Gran parte del libro era focalizzato sul padre di Elio e, nella seconda metà, su Elio e la sua vita dopo Oliver.
Un eventuale sequel potrebbe andare in questa direzione?

Personalmente trovo lo scandalo di Armie Hammer disgustoso e non voglio commentare ulteriormente la faccenda, che parla da sé. Credo che schierarsi dalla parte dell’attore potrebbe nuocere alla carriera di Guadagnino o di Chalamet e difficilmente il progetto potrebbe vedere la luce senza di lui.

Se Armie Hammer non venisse reintegrato a Hollywood in futuro, difficilmente Chiamami con il tuo nome 2 vedrà la luce. E se lo farà, probabilmente non sarà come lo avevamo immaginato.

E voi che cosa ne pensate dello scandalo Hammer e del sequel di Chiamami col tuo nome?

film

Tutto quello che sappiamo di Chiamami col tuo nome 2 [2020]

Prima di iniziare vi consiglio di recuperare il precedente post dedicato al sequel, con alcune dichiarazioni del regista

Da quando Luca Guadagnino, regista di Chiamami col tuo nome, ha dichiarato che ci sarà un sequel, l’entusiasmo dei fan per Elio e Oliver non ha smesso di placarsi.
Il film si è concluso con la chiamata di Oliver, mesi dopo l’estate che lui e Elio hanno passato insieme, nella quale annuncia il suo matrimonio con un’altra donna negli Stati Uniti.
Il film potrebbe dunque riprendere da qui?

[Attenzione spoiler del libro Chiamami col tuo nome]

Il finale del primo libro è ambientato tra i quindici e i vent’anni dopo l’estate in Italia, quando Elio va a trovare Oliver nell’università dove lavora. Oliver è ormai sposato e ha due figli, ma i due ricordano i momenti del passato. Elio ha avuto altre storie e altri amori, per Oliver invece Elio è stato l’unico vero amore.
Qualche anno dopo si ritrovano in Italia e Oliver ammette di ricordare ogni momento che hanno passato insieme vent’anni prima.

Se ti ricordi tutto, volevo dirgli, e se sei davvero come me, allora domani prima di partire o quando sei pronto per chiudere la portiera del taxi e hai già salutato gli altri e non c’è più nulla da dire in questa vita, allora, una volta soltanto, girati verso di me, anche per scherzo, o perché ci hai ripensato, e, come avevi già fatto allora, guardami negli occhi, trattieni il mio sguardo e chiamami col tuo nome.”

[Attenzione spoiler del libro Cercami/Find me]

I due sembrano quindi destinati a non stare insieme nel libro, ma a grande sorpresa il finale del sequel, Cercami, rivela che Elio e Oliver si sono ritrovati e, nonostante l’imbarazzo iniziale, hanno finalmente la possibilità di vivere il proprio amore oltre due decenni dopo.

Sebbene il finale si concluda positivamente, molti fan hanno criticato il sequel perché si focalizza soprattutto sul padre di Elio, riducendo la riunione tra Oliver ed Elio a una manciata di pagine sul finale.
Il film, probabilmente, prenderà una direzione diversa, come già accaduto con Chiamami col tuo nome.
Luca Guadagnino ha già confermato che Armie Hammer e Timothée Chalamet torneranno nel ruolo di Oliver ed Elio e i due attori si sono sempre dichiarati entusiasti di riprendere i panni dei personaggi che li hanno portati al successo.
Secondo il New Yorker, Dakota Johnson, che ha lavorato con Luca Guadagnino in passato, potrebbe prendere il ruolo della moglie di Oliver.

Oltre un anno fa Luca Guadagnino, regista del primo film, ha dichiarato che lui e André Aciman, autore del libro, stavano già lavorando alla sceneggiatura del sequel e che sarebbe stato ambientato 5 o 6 anni dopo tra Parigi e gli Stati Uniti.
Al tempo era ancora incerto sul titolo del film, ma ora che Cercami è uscito, pochi mesi fa ha confermato a La Repubblica che il film avrà lo stesso titolo.
Ha anche aggiunto che sarebbe dovuto andare in America proprio in questo periodo, per incontrare uno sceneggiatore che ammira molto ( non ha voluto rivelare il nome), per parlare del sequel.
Purtroppo, a causa del Covid-19, l’incontro è stato annullato e la produzione è stata rimandata.
Gli attori protagonisti si sono detti impazienti di iniziare a girare.

Con la speranza che tutto torni alla normalità il prima possibile, è ormai certo che il sequel si farà. Potrebbe volerci più tempo del previsto, ma siamo sicuri che l’attesa sarà ben ripagata!
E voi siete curiosi di vedere Cercami?

Link di acquisto: Cercami di André Aciman


Articoli correlati:

A Sirmione sulle orme di Chiamami col tuo nome
Le citazioni più belle del libro
La recensione del libro