serie tv

Le serie tv migliori di tutti i tempi scelte da voi – TOP 10

Ciao a tutti i lettori del blog, come state? Qualche tempo fa vi ho chiesto, qui sul blog e su alcuni gruppi facebook, quale fosse in assoluto la vostra serie tv preferita. Mi sono arrivate tantissime risposte e, come è già accaduto con i libri, ho stilato una TOP 10 con le dieci serie tv migliori di tutti i tempi, scelte da voi.

Senza ulteriori indugi ecco quindi i risultati del sondaggio:

giphy

  1. Game of Thrones
  2. Breaking Bad
  3. Doctor Who e Scrubs
  4. Lost
  5. Fringe
  6. The Big Bang Theory e Friends
  7. Supernatural
  8. Dexter e Prison Break
  9. Buffy
  10. The Wire

La differenza di voti tra le prime tre posizioni è stata davvero minima, ma alla fine ha trionfato, con un solo voto di differenza da Breaking Bad, Game of Thrones.

giphy4

Vi aspettavate questi risultati? Vi aspetto, come sempre, nei commenti!

Annunci
Curiosità, La classifica dei 10

I 10 libri più “brutti” di sempre scelti dai lettori

Buona giornata a tutti i lettori del blog. Qualche tempo fa ho postato una classifica dei 10 libri da leggere almeno una volta nella vita, scelti proprio da voi lettori. Recentemente ho riproposto la stessa modalità di sondaggio, questa volta chiedendovi quale fosse il libro più brutto mai letto. Ho ricevuto tantissime risposte, sia sui social che qui sul blog e ho creato quindi la TOP 10 dei libri più brutti di sempre.

Disclaimer: Ovviamente ci tengo a precisare che l’intento non è di offendere nessuno, ma semplicemente raccogliere dei dati statistici. Molti dei titoli subentrati nel sondaggio sono considerati capolavori da tanti lettori, ma magari non hanno incontrato i gusti di tutti. Alcuni sono addirittura comparsi nella precedente classifica! Questo testimonia quanto siano vari i gusti dei lettori.

1. 50 sfumature di grigio (+ sequel) [Il titolo che ha ricevuto più voti in assoluto, superando di parecchio gli altri punti della classifica!]

rosso.jpg

2. La solitudine dei numeri primi

3. I libri di Federico Moccia

4. I libri di Alessandro Baricco (Seta, Oceano Mare…)

baricco.jpg

5. I promessi sposi

6. Il giovane Holden

7. I libri di Dan Brown

dan.jpg

8. Il piccolo principe [Anche al secondo posto della classifica dei 10 libri da leggere prima di morire]

9. La coscienza di Zeno/ Cent’anni di solitudine [Anche al nono posto dei 10 libri da leggere prima di morire]

10. I libri di Fabio Volo

Argomenti / Tag

5 cose che avrei voluto fossero (o non fossero) accadute nei libri!

Ciao a tutti e buon mercoledì mattina! Stavo riflettendo sul fatto che molto spesso i libri prendono una piega narrativa che non avremmo voluto. Quando ciò accade è interessante perché la lettura diventa imprevedibile, ma a volte anche deludente. Ho pensato quindi a quei libri per cui avrei voluto cambiare il corso degli eventi. Fatemi sapere nei commenti o con un post la vostra personale classifica!

Disclaimer: L’articolo contiene ovviamente spoiler. Se non volete rovinarvi la lettura fermatevi all’inizio di ogni sottotitolo!

∼ Harry Potter: l’eterno orfano [SPOILER]

Non bastava che Harry Potter avesse perso i genitori da neonato, la sua adolescenza è continuamente segnata da lutti. Quando Sirius Black ha fatto la sua comparsa nel terzo capitolo ero felice che finalmente Harry avesse trovato una figura paterna che colmasse il vuoto lasciato dalla morte dei genitori, ma J.K Rowling ha pensato bene di rovinare quella parvenza di felicità! E se la scomparsa di Sirius era un male necessario, da quel momento diventa sempre peggio. Vi ricordano niente Silente o Lupin (per citarne qualcuno)?!

Ovviamente non voglio sindacare sul talento di J.K Rowling, che è peraltro la mia scrittrice preferita, ma penso che un po’ di tatto non avrebbe guastato! Se avessi dovuto salvare un personaggio sarebbe stato senz’altro Sirius Black.

black.jpg

∼ Sherlock e Watson: più di una Bromance

So che leggendo il titolo molti di voi storceranno il naso e so anche che il mio sogno non sarebbe mai potuto diventare realtà vista l’epoca in cui è stato scritto, ma avrei sognato che Sherlock e Watson avessero approfondito la loro amicizia! Non so se è stata colpa della chimica tra Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, che interpretano i personaggi di Doyle sullo schermo, ma ho iniziato a immaginarli insieme. Ho scoperto di non essere l’unica a fare questo tipo di pensieri, i siti di Fan Fiction ne sono pieni, ed è uscito addirittura un libro che ricalca questa idea: Mio diletto Holmes di Rohase Piercy.

gud

∼ Call me by your name: Una gioia per Elio e Oliver [SPOILER]

Qualche giorno fa ho letto Chiamami col tuo nome (di cui trovate la recensione qui) e nonostante mi sia piaciuto molto, mi ha lasciata un po’ insoddisfatta. Questo sentimento nasce dal finale, che nonostante sia realistico non è ciò che avrei voluto per Elio e Oliver. Diventati ormai adulti si ritrovano, ricordando i momenti passati insieme, ma consapevoli che restano appunto solo questo: ricordi. Inutile dire che speravo in un lieto fine per loro!

elii.jpg

∼ Io prima di te: il destino di Will [SPOILER]

Se dovessi pensare al libro che mi ha fatta versare più lacrime nominerei senza dubbio Io prima di te. Nonostante ci siano due sequel all’attivo, la storia di Lou e Will è finita con il primo capitolo. Will mantiene infatti la sua decisione di morire. Non voglio sindacare sul fatto se la scelta della scrittrice di farlo morire sia stata giusta e sbagliata, bensì pensare a ciò che avrei voluto io. Ovviamente avrei preferito fosse rimasto, vivendo una vita felice con Lou.

io.jpg

∼ Allegiant: Tris [SPOILER]

tris.jpg

Se c’è stato un finale che non mi sarei mai aspettata è la morte di Tris, nel terzo capitolo della saga Divergent di Veronica Roth. Il romanzo si conclude con la morte della protagonista, che decide di sacrificarsi per il futuro dei suoi amici. Forse il finale doveva andare in quel modo, ma non posso negare che avrei preferito un lieto fine tra Tris e Quattro.

Nel 2017 Veronica Roth ha però deciso di scrivere una breve novella, We can be mended, che narra gli eventi 5 anni dopo la fine del libro. (Qui tutte le info)

Curiosità

Giudichiamo un libro dalla copertina – Le 8 copertine più belle del 2017

Ciao a tutti e buon inizio settimana! Avete visto i Golden Globe ieri sera? Fatemi sapere nei commenti le vostre considerazioni sui premi assegnati!

La settimana scorsa vi ho parlato delle copertine (a mio parere) più brutte del 2017. Oggi voglio invece mostrarvi le mie preferite dell’anno, non dimenticate di dirmi quali sono le vostre! Con questa classifica voglio chiudere le considerazioni sul 2017, tornando alla solita routine, con rubriche, recensioni, curiosità e tanto altro!

7.

Nonostante Passenger sia stata una delusione, devo ammettere che la copertina mi è piaciuta molto, e la ragione che mi ha attirata in primis verso il romanzo.

top8


6.

Non ho acquistato L’edizione per il decimo anniversario di City of Bones, ma trovo che la copertina speciale sia davvero curata ed elegante.

top6


5.

Di Time Deal vi ho parlato in diverse occasioni (qui). Secondo me la copertina rispecchia perfettamente il contenuto del romanzo, e non poteva essere fatta scelta migliore.

top5.jpg


4.

Ammetto di aver inserito questo libro nella lista dei desideri esclusivamente per la copertina!

top4


3.

Nonostante sia stato criticato ho trovato La ladra di neve un libro piuttosto scorrevole e piacevole. La copertina è sicuramente uno dei punti di forza del romanzo e per questo motivo si classifica al terzo posto.

top3.jpg


2.

Purtroppo non ho ancora avuto l’occasione di leggere Wintersong, ma la copertina del romanzo di S. Jae-Jones mi ha subito attirata, ricordandomi la rosa della Bella e la Bestia.

TOP2


1.

Al primo posto troviamo ben due libri usciti quest’anno: Lo screenplay del film Animali Fantastici e dove trovarli e L’edizione illustrata di Animali Fantastici e dove trovarlicon le magnifiche illustrazioni di Olivia Lomenech Gill.

Curiosità

“Giudichiamo un libro dalla copertina”∼ Le 8 copertine più brutte del 2017

Ciao a tutti i lettori e buon proseguimento di settimana!

Oggi voglio mostrarvi alcune delle copertine che meno mi sono piaciute nell’anno appena trascorso. Non dimenticate di farmi conoscere la vostra opinione nei commenti, segnalandomi la vostra classifica.

Disclaimer: Ci tengo a precisare che non sto giudicando il libro o l’autore, ma esclusivamente la scelta della copertina! Non ho preso in considerazione gli autori autopubblicati (tra cui ahimé avrei una lunga lista) perché nella maggiorparte dei casi non hanno alle spalle professionisti che creano per loro la copertina.


8.

I romanzi rosa della Newton Compton Editori si rivelano spesso avere copertine dalla scelta discutibile. È un vero peccato, soprattutto considerando che la stessa casa editrice ha fatto uscire titoli con copertine molto accattivanti. (Tra le uscite di quest’anno una delle mie preferite è Wintersong)


7.

Premetto di non aver letto questo libro (e mai lo farò) e forse sono prevenuta verso qualsiasi lettura di Moccia, ma la domanda che non posso fare a meno di pormi è: che cosa c’entrano le fragole in Tre volte te?! Vengono forse nominate nel libro? (Se conoscete la risposta fatemelo sapere nei commenti!)

brutta2


6.

Che cosa dovrebbero significare quei cerchi sui volti dei due in copertina? Sono forse dei tag? Potrà anche avere un senso ai fini della trama o meno, ma l’effetto estetico non è dei migliori! #amorenoncorrisposto

brutta9.jpg


5.

Ne Il segreto del fuoco non c’è nulla al posto giusto, tra il font del titolo e lo sfondo dietro alla ragazza questa copertina è BOCCIATA!

brutta8.jpg


4.

Va bene che il libro si chiama L’occhio del pescespada ma era proprio necessario inserirlo in copertina?!brutta7


3.

Forse vi starete chiedendo che cosa c’è che non va nella copertina di Obsidian, ma a me proprio non piace. La trovo incredibilmente pacchiana, sembra realizzata da un principiante. Origin è forse persino peggiore di Obsidian!


2.

Se dobbiamo parlare di photoshop fatto male, Albion rientra sicuramente nella categoria. La trama sembra anche interessante, ma tra lo sguardo del ragazzo in copertina e lo sfondo proprio non ci siamo!

brutta4


1.

Al primo posto troviamo il libro La figlia di Odino, che ho trovato davvero inquietante! Nonostante abbia sentito parlare positivamente della lettura, devo ammettere che la copertina non mi invoglia affatto all’acquisto.

brutta.jpg

Curiosità

I libri più venduti del 2017 ∼ La TOP 5

Ciao a tutti e buon fine settimana! Mancano pochissimi giorni a Natale e io sono presissima alla pasticceria, ma nonostante le lunghe giornate di lavoro e la stanchezza voglio comunque scrivere qualcosa sul blog. Appena saranno passate le feste tornerò con articoli più impegnati e recensioni. Oggi voglio invece parlarvi dei libri più venduti dell’anno.

[La fonte della classifica è lo store online ibs.it, i dati di vendita si riferiscono pertanto a questo sito in particolare.]

TOP 5

1. Storie della buonanotte per bambine ribelli

top1.jpg“Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kahlo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, sollevatrici di pesi, musiciste, giudici, chef, esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni.”

Prezzo 16,15€

Autore: Elena Favilli, Francesca Cavallo

2. Le otto montagne

VINCITORE PREMIO STREGA 2017

TOP2“Pietro è un ragazzino di città, solitario e un po’ scontroso. La madre lavora in un consultorio di periferia, e farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un uomo ombroso e affascinante, che torna a casa ogni sera dal lavoro carico di rabbia. I genitori di Pietro sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l’orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia. […]”

Autore: Paolo Cognetti

Prezzo 15,73€

3. La rete di protezione

SERIE IL COMMISSARIO MONTALBANO

top3“Vigàta è in subbuglio: si sta girando una fiction ambientata nel 1950. Per rendere lo scenario quanto più verosimile la produzione italo-svedese ha sollecitato gli abitanti a cercare vecchie foto e filmini. Scartabellando in soffitta l’ingegnere Ernesto Sabatello trova alcune pellicole, sono state girate dal padre anno dopo anno sempre nello stesso giorno, il 27 marzo, dal 1958 al 1963. In tutte si vede sempre e soltanto un muro, sembra l’esterno di una casa di campagna; per il resto niente persone, niente di niente. Perplesso l’ingegnere consegna il tutto a Montalbano che incuriosito comincia una indagine solo per il piacere di venire a capo di quella scena immobile e apparentemente priva di senso. Fra sopralluoghi e ricerche poco a poco in quel muro si apre una crepa: un fatto di sangue di tanti anni fa, una di quelle storie tenute nell’ombra.”

Autore: Andrea Camilleri

Prezzo 11,90€

4. L’arte di essere fragili. Come leopardi può salvarti la vita

top4“Esiste un metodo per la felicità duratura? Si può imparare il faticoso mestiere di vivere giorno per giorno in modo da farne addirittura un’arte della gioia quotidiana?” Sono domande comuni, ognuno se le sarà poste decine di volte, senza trovare risposte. Eppure la soluzione può raggiungerci, improvvisa, grazie a qualcosa che ci accade, grazie a qualcuno. In queste pagine Alessandro D’Avenia racconta il suo metodo per la felicità e l’incontro decisivo che glielo ha rivelato: quello con Giacomo Leopardi.

Autore: Alessandro d’Avenia

Prezzo 16,15€

5. Origin

top5Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell’umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. […]

 

Autore: Dan Brown

Prezzo 21,25€

∼ Il resto della classifica

6. I love Tokyo – La Pina

7. La colonna di fuoco – Ken Follett

8. L’arminuta – Donatella di Pietrantonio

9. Pulvis et umbra – Antonio Manzini

10. L’ordine del tempo – Carlo Rovelli


Avete letto qualcuno di questi libri? Io devo ammettere di non averne letto neppure uno! Vorrei però recuperare Storie della buonanotte per bambine ribelli.

Harry Potter, La classifica dei 10

I 10 momenti più emozionanti in Harry Potter

Non potevo aprire un blog senza parlare di Harry Potter, la mia saga preferita! Ho deciso di stilare una lista dei momenti che più mi hanno fatta emozionare e amare questa saga da oltre 15 anni.

1) 19 anni dopo

image

Ebbene sì, al primo posto troviamo il capitolo conclusivo dell’intera saga, che chiude l’avventura che per anni abbiamo portato nei nostri cuori. Chi non si è emozionato di fronte ai nostri eroi ormai adulti, che si ritrovano di nuovo davanti all’Espresso di Hogwarts? Sfido chiunque a dire il contrario!

2) La morte dei nostri personaggi preferiti

La Rowling si è scusata diverse volte per aver ucciso i personaggi che tanto abbiamo amato, ma a distanza di anni fatico ancora a perdonarla!
Silente, Piton, Fred, Lupin, Thonks, Sirius, Moody, Edvige ecc.. , i nostri amici, i nostri compagni di avventure di un’infanzia intera improvvisamente strappati via dalle pagine della nostra saga preferita.

image

Continue reading “I 10 momenti più emozionanti in Harry Potter”