Pubblicato in: Curiosità

∼ 5 libri che non sono riuscita a finire

Buonasera a tutti i lettori del blog! Non so voi, ma se un libro proprio non mi piace spesso mi capita di abbandonarlo. Magari mi riprometto di riprenderlo in un secondo momento, ma alla fine finisco sempre per lasciare la lettura incompiuta. Negli anni mi è capitato diverse volte e ho quindi pensato di classificare 5 romanzi che non ho mai terminato. Quali sono i vostri? Vi aspetto nei commenti!

∼ Grey

no1.jpgSinceramente non so neppure perché ho acquistato questo “romanzo”, ma posso dirvi che dopo qualche decina di pagine è stato riposto nello scaffale e non vedrà mai più la luce! Per chi non lo conoscesse, “Grey” fa parte della saga 50 sfumature di grigio ed è sostanzialmente il primo volume dal punto di vista di Christian Grey.

 

 

∼ Nothing More

no2.jpgQuesto libro mi è stato regalato, perché altrimenti non lo avrei mai comprato. Sto parlando di Nothing More, di Anna Todd (autrice della saga After che non ho letto – per fortuna! -). L’ho abbandonato a metà e vi assicuro che arrivare fino a quel punto è stata un’impresa titanica. Riassumo il libro con una sola parola: NOIA!

∼ Parlami d’amore

Ho acquistato questo libro ai tempi dell’uscita, dopo aver visto il film. Della trama ricordo davvero poco, l’unica cosa che mi è rimasta nella mente è che l’ho trovato così brutto che l’ho abbandonato poco dopo l’inizio. Ho voluto dare però di recente un’altra possibilità a Silvio Muccino (Qui trovate la recensione del suo nuovo romanzo).

∼ In gioco per te

no3.jpgIn gioco per te è il quarto volume di una serie firmata Sylvia Day. Sinceramente non so come ho fatto ad arrivare a quel punto, ma ahimé, erano tempi diversi e i miei gusti letterari erano ancora alla ricerca di una retta via. Ho abbandonato il volume perché non accadeva assolutamente nulla! La serie doveva infatti inizialmente comprendere 3 volumi, ma è stata ampliata fino a 5, e si sa: il brodo allungato non piace a nessuno!

∼ Cime tempestose

no4.jpgMolti di voi saranno sorpresi di trovare un grande classico tra i titoli, ma quando ho provato a leggere Cime Tempestose alle superiori proprio non mi era piaciuto. Non voglio darmi per vinta, soprattutto considerando quanto sono cambiati i miei gusti letterari negli anni, perciò potrei anche dare a questo libro una seconda possibilità.

Annunci
Pubblicato in: Curiosità

#TheGameIsNow || Una nuova avventura a tema Sherlock

Ciao a tutti i lettori del blog! In questa serata voglio riportarvi una news delle ultime ore, che tutti i fan della serie Sherlock della BBC ameranno. No, purtroppo non si tratta della tanto agoniata quinta stagione, bensì di un progetto ancora top secret.

Steve Moffat e Mark Gatiss, in occasione della giornata internazionale di Sherlock Holmes, hanno inaugurato un sito https://www.thegameisnow.com/ nel quale annunciano un progetto a tema Sherlock. Ma di che cosa si tratta? Purtroppo non ci è ancora dato saperlo, ma i creatori della serie ci hanno dato alcuni indizi e info:

  • Si tratta di un’avventura a tema Sherlock
  • Si svolgerà nel 2018 a Londra
  • Vedrà coinvolti una serie di personaggi che il pubblico si aspetterebbe

game3.PNG

Per restare aggiornati sulla misteriosa avventura che coinvolgerà i fan potete seguire l’hashtag #TheGameIsNow. Una volta iscritti alla newsletter sul sito si aprirà inoltre uno speciale messaggio “TOP SECRET: INTERCEPTED TRANSMISSION”,
che rivela una conversazione tra Mycroft e Sherlock.

Di che avventura si tratterà? Non ci resta che attendere, ma sono certa sarà qualcosa di grandioso! Fatemi sapere nei commenti se avete qualche idea in merito!

Pubblicato in: Curiosità

Preordina adesso il mio libro “SOMNIUM” a un prezzo speciale + spese di spedizione gratuite!

Ciao a tutti i lettori del blog! Come vi avevo anticipato qualche mese fa, ho scritto un libro a quattro mani insieme alla mia migliore amica Gloria. L’attesa per l’uscita è stata più lunga del previsto, ma al momento il libro è finalmente in stampa. Oggi voglio riservare per voi lettori del blog un’offerta speciale. Se preordinate Somnium adesso, vi spediremo il libro a un prezzo speciale, prima dell’uscita negli store e con le spese di spedizione gratuite.

Non appena riceveremo le copie sarà nostra premura inviarvi l’ordine all’indirizzo che ci fornirete tramite il pagamento. ⇓⇓

Somnium – Prezzo speciale di preordine

Il libro verrà spedito non appena disponibile (attesa di circa 2-3 settimane) a un prezzo speciale. L’offerta è valida fino al lancio del libro (data ancora da definire). Spedizione tramite Poste Italiane con piego di libri. Copertina flessibile – 450 pagine.

€17,00

∼ Citazione e Sinossi ufficiale

blog3

“Ora sei una Donna-Aquila, e oltre a te, altri nove Blazon sono stati chiamati a ricoprire il loro ruolo, ognuno in vece dell’animale che incarna. Il posto nel mondo per un Blazon non è qui, sulla Terra Umana, ma in un’altra dimensione, dove i Blazon vivono, si addestrano e possono ritrovare il proprio habitat ancestrale. Lì è dove risiedono gli Incarnati, gli animali fantastici di cui incarniamo lo Spirito. Ed è proprio lì, dove saremo diretti domani.”

Quando Doli è fuggita dal proprio passato per rifugiarsi in una nuova vita, non avrebbe mai immaginato di restare intrappolata in una routine che rispecchia tutto ciò dal quale era scappata.

Dex, un misterioso sconosciuto dai tratti che ricordano quelli di una volpe, stravolge però la sua esistenza rivelandole che la Terra Umana e tutti i suoi abitanti sono in pericolo. Doli è un Blazon e deve seguirlo su Somnium, una dimensione in cui uomini prescelti e Incarnati vivono in armonia con il mondo naturale. Doli non vuole credere alle sue parole, ma una notte qualcosa in lei si trasforma. Comprende che non può fuggire dal proprio destino, una minaccia è in agguato: la Fazione, un gruppo di Blazon che ha tradito Somnium, vuole imporre il proprio controllo sulla Terra Umana.

Doli dovrà prendere una decisione che le cambierà per sempre la vita: combattere o tornare alla sicurezza dell’esistenza che si era creata?

Potete inoltre seguirci sul sito o sulla pagina facebook di Somnium.

Pubblicato in: Curiosità

5 imperdibili biografie sulla storia reale inglese

In occasione del Royal Wedding vi ripropongo un articolo scritto un paio di anni fa!

Il Lettore Curioso

Ciao a tutti!

Oggi ho deciso di parlarvi di 5 biografie di cinque donne che hanno cambiato il corso della storia reale della Gran Bretagna. Gli eventi dell’ultimo periodo che hanno scosso l’opinione pubblica sul caso Brexit, hanno riacceso il mio interesse per un argomento che mi affascina da sempre.

1.Maria Stuarda: La rivale di Elisabetta I d’Inghilterra

ClickHandler.ashx

In questo libro, edito da Bompiani e scritto da Stefan Zweig, viene presa in esame la vita di Maria Stuarda in contrapposizione al suo rapporto con Elisabetta I d’inghilterra.

(…) Stefan Zweig ci conduce a scoprire la dimensione umana delle due protagoniste, donne di statura eccezionale che si fronteggiano con armi subdole e sleali, fino al momento aspro e tagliente della tragedia finale. “Non solo come regine, ma anche come donne, Elisabetta e Maria Stuarda rappresentano due tipi assolutamente opposti, come se la natura si fosse divertita a esemplificare in contrappunto…

View original post 575 altre parole

Pubblicato in: Curiosità

Riflessioni: Il fascino di una lettera scritta a mano [PARTE 1]

Ciao a tutti i lettori del blog, come procede la settimana? Ieri, leggendo il blog La stanza 101, mi sono imbattuta nella recensione di un romanzo, “La lettera segreta” e ho iniziato a riflettere sul fascino senza tempo che hanno le lettere scritte a mano.

Qualche tempo fa, guardando dei video su youtube, ho scoperto che esiste un vero e proprio commercio di corrispondenza appartenuta ad altre persone e che viene venduta su siti dell’usato come ebay.

In un mondo sempre in corsa e al passo con il progresso mi ha colpito che ci siano ancora persone interessate a scrivere lettere a mano. Scrivere un messaggio a qualcuno è come mettere a nudo la propria anima e donarne un pezzetto al prossimo. Una lettera non si perde come un sms o un’e-mail, è senza tempo.

Ricordo che da bambina, quando internet non era ancora alla portata di tutti e le telefonate costavano troppo, ero solita scrivere alle mie cugine in Olanda o alle amiche di penna sparse per tutta Italia. Erano gli anni duemila e le edicole erano disseminate di riviste dedicate ai più giovani, come l’indimenticabile Cioè. Nella sezione “Posta” del giornalino comparivano annunci di lettori che cercavano amici di penna e spesso mi ritrovavo a scrivere con altre coetanee. Ricordo ancora l’emozione che provavo nel trovare una lettera ad aspettarmi al ritorno a scuola!

Negli ultimi anni non ho avuto molte occasioni per scrivere o ricevere lettere, ma quando ho conosciuto mio marito ho voluto mettere nero su bianco i miei sentimenti nei suoi confronti. Non so se ha conservato quelle lettere, ma credo sarebbe bello leggerle tra qualche decennio e scoprire che cosa provavamo agli albori della nostra relazione! Persino i miei genitori si sono scambiati una fitta corrispondenza durante la loro relazione a distanza.

“Una Lettera mi è sempre parsa come l’immortalità, perché è la mente da sola, senza compagno corporeo.” [Emily Dickinson]

Una persona che era solita scrivere era mia nonna, venuta a mancare all’improvviso l’anno scorso. Quando era in vita ho dato per scontate le cartoline che mi spediva per ogni festività, ma dopo la sua morte, quando non ho trovato una busta nella buca delle lettere il giorno del mio compleanno, la realtà mi ha colpita più di quanto avessi immaginato. L’ultima cartolina che mi ha inviato è ora appesa nella mia pasticceria, e ogni tanto mi capita di guardarla, quasi come un promemoria o forse il suo ultimo regalo.

old-letters-436501_960_720.jpg

Molte persone direbbero che oggi non abbiamo più bisogno di scrivere lettere e non avrebbero neanche tutti i torti. Dal punto di vista logistico non è più indispensabile come un tempo, è vero, ma non sarebbe bello spendere qualche minuto in più per farlo, per donare un sorriso al prossimo o lasciare una testimonianza ai posteri?

E se non siete in grado di scrivere una lettera, potete sempre acquistarne una per la “modica” cifra di 70€! Sapevate che esiste persino la professione di scrittrice di lettere d’amore? Lo racconta la giornalista Micol Graziano a “Il fatto quotidiano“.

E voi avete mai scritto una lettera? Fatemi sapere nei commenti! Vi aspetto domani con la seconda parte dedicata ai Romanzi Epistolari.

Se anche voi volete leggere lettere scritte da altre persone, vi consiglio questo set di dieci lettere d’amore scritte nel 1950 tra una coppia di fidanzati in procinto di sposarsi! [Prezzo iniziale d’asta 11,37€] ⇓

love.jpg

 

 

Pubblicato in: Curiosità

Fangirl Week #3 – Le mie passioni da fangirl

Ciao a tutti i lettori del blog!

Solo io potevo iniziare una “Fangirl week” e dimenticarmene nel bel mezzo dello svolgimento! La scorsa settimana vi ho infatti parlato di che cosa significa essere fangirl per me e dei libri che hanno protagoniste delle fangirl o che trattano l’argomento. Oggi voglio invece condividere con voi le mie passioni da fangirl. Sicuramente ne dimenticherò diverse, perciò ci sarà con tutta probabilità anche una seconda parte.

MUSICA

Nel corso degli anni i miei gusti musicali sono cambiati in modo radicale, fino ad arrivare ad apprezzare maggiormente il genere Indie/Alternative. Sono diventata fan in modo particolare del gruppo irlandese Kodaline e più di recente della band inglese Amber Run.

[Brother -Kodaline]

[Wastelands – Amber Run]

Lo scorso novembre avevo i biglietti per il concerto dei Kodaline, che purtroppo è stato cancellato e rimandato a data da destinarsi. In compenso a luglio andrò in Svizzera per vedere gli Amber Run, che si esibiranno al Roam Festival.

LIBRI

Chi mi segue da un po’ saprà ormai che ho una “leggera” ossessione per il magico mondo di Harry Potter. Sono diventata fan della saga nel lontano 2001 e questa passione/ossessione mi ha portata anche a Londra agli Warner Bros studios e a vedere Harry Potter and the Cursed Child a teatro, nonché a Utrecht in Olanda per la Harry Potter Exibition (che si trova ora a Milano).

edizion.jpg

⇒ Avete visto che bella l‘edizione illustrata di Harry Potter?

 

Da buona fangirl nel corso degli anni ho speso parecchi soldi tra libri, edizioni speciali, edizioni illustrate, gadget, abbigliamento, DVD ecc… Sul blog ho anche una sezione dedicata interamente a Harry Potter.

FILM e ATTORI

Quando guardo un film che mi piace particolarmente la fangirl che è in me inizia a manifestarsi attraverso lo stalking su social degli attori che ne hanno preso parte, bluray.jpgguardando interviste e tributi su youtube e spendendo soldi nei vari gadget dedicati. È impossibile fare una selezione dei film che negli anni ho amato, ma tra i più recenti posso citare Lo Hobbit, Call me by your name e God Own’s Country.

⇒ Il 6 giugno uscirà finalmente il blu-ray di Call me by your name!

La mia prima “cotta” cinematografica (escludendo i personaggi dei cartoni animati ovviamente) risale invece all’uscita di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, film che mi fece infatuare perdutamente di Rupert Grint. Di recente invece ho scoperto il fascino british di Benedict Cumberbatch, che apprezzo molto a livello recitativo.

SERIE TV

Le serie tv sono forse la mia più grande ossessione da fangirl. Non potrei mai fare una lista di tutte quelle che ho visto o seguo perché sono davvero numerose! Se dovessi scegliere alcune tra le mie preferite citerei però Sherlock, Friends (un classico senza tempo!) e Game of Thrones.

sherlock.gif

Questa passione per le serie tv è iniziata probabilmente quando Charmed (Streghe) era lo show di punta tra la mia generazione, ma vivendo in un paesino un po’ sperduto riuscivo a vedere pochissimi canali e quindi la scelta era limitata. Oggi, per fortuna, gli strumenti per coltivare questa passione sono nettamente migliorati e tra Netflix, Sky e Prime Video la scelta è – fin troppo – ampia!

E voi per quali passioni siete diventati fangirl o fanboy? Fatemi sapere nei commenti!

Pubblicato in: Curiosità

Ascoltare un audiolibro: Pro e contro

Ciao a tutti e buon lunedì! Negli ultimi giorni sono sparita dal blog, ma è stato un weekend davvero impegnativo. Poco alla volta recupererò tutto ma prima voglio parlarvi di un argomento che ho già introdotto in passato: gli audiolibri.

Nell’ultimo periodo, a causa degli impegni lavorativi e meno tempo libero per leggere, ho ascoltato diversi audiolibri con l’applicazione Audible di Amazon. (Ne ho parlato qui.) Oggi vorrei quindi analizzare i pro e i contro dell’utilizzo degli audiolibri in aggiunta alle letture cartacee. (Basandomi sulla mia esperienza con Audible)

PRO

  • Tempo: Uno degli aspetti più importanti che riguardano gli audiolibri è senz’altro l’ottimizzazione del tempo. Se siete soliti spostarvi, per andare al lavoro o per studiare, con dei mezzi pubblici o in macchina potete sfruttare il tragitto per ascoltare un audiolibro. Ma anche quando siete bloccati nelle code, magari all’ufficio postale o dal dottore.

Io, facendo un lavoro manuale, sfrutto Audible persino nelle ore lavorative!

  • Risparmio: L’abbonamento a questa applicazione ha un costo di 9,99€ (con il primo mese gratuito) e i romanzi hanno, in media, una durata di ascolto di circa 8/10 ore. Il risparmio è relativo al numero di audiolibri che leggete in un mese, ovviamente.

 

  • Non solo romanzi: In Audible non trovate solo una selezione di romanzi, ma anche corsi di inglese, serie audio originali e podcast.

audible.png

CONTRO

  • Voci: Quando leggo un audiolibro, per tutta la durata del volume la voce narrante diventa una sorta di presenza costante e famigliare. Dopo avere ascoltato diversi libri posso affermare che Audible seleziona con cura i propri narratori, ma a volte può capitare che da ascoltatrice non mi senta in sintonia con alcune delle voci. E quando questo accade non riesco a godermi appieno la lettura.

D’altro canto spesso accade anche l’opposto, ovvero che una lettura piuttosto insignificante diventi subito più interessante con un attore in grado di interpretarla.

  • Catalogo:  Il catalogo di Audible è molto vasto, con attualmente una selezione di oltre 14000 titoli, ma ovviamente non comprende tutti i libri in commercio e quindi la scelta è in qualche modo limitata.
  • Concentrazione: L’ascolto richiede molta concentrazione e qualche volta mi capita di distrarmi per qualche minuto, finendo per perdere il filo del discorso!

Se volete iscrivervi ad Audible o consultare il catalogo potete farlo qui.

E voi avete mai ascoltato un audiolibro? Fatemi sapere nei commenti!

record

Pubblicato in: Curiosità

Letture di primavera: un offerta imperdibile su Amazon

Buongiorno a tutti i lettori del blog! Oggi voglio segnalarvi un’offerta imperdibile per tutti i clienti amazon.

Letture di Primavera
Inserisci il codice SALONELIBRO
 

“Dal 3 maggio al 17 maggio 2018, ricevi un buono sconto del valore di 7 EUR a fronte dell’acquisto di una selezione di libri. Inoltre, dal 3 maggio al 13 maggio 2018 inserendo il codice SALONELIBRO al momento dell’acquisto di una selezione di libri, ricevi un ingresso omaggio alla fiera “Salone del Libro di Torino” del valore unitario di 10 EUR.”

La scelta dei libri comprende un catalogo di oltre 80.000 titoli, per cui avete solo l’imbarazzo della scelta! Se volete approfittare di questa offerta potete farlo a questo link.

 

Pubblicato in: Curiosità

Fangirl Week #2 – Libri con protagoniste fangirl

Ciao a tutti i lettori del blog e buona serata! Prima di leggere questo articolo vi consiglio di recuperare la prima parte, nella quale introduco in mondo delle FANGIRL e del significato che questa parola ha per me. Oggi voglio invece indicarvi alcuni libri nei quali le protagoniste incarnano l’essenza di questo termine. Si tratta di letture molto leggere e frivole, così come l’argomento che trattano, ma che possono comunque essere piacevoli se si è alla ricerca di queste caratteristiche.

∼ Fangirl

Il libro di Rainbow Rowell ancora mi manca nella lista da leggere, ma come dice il nome stesso la protagonista non può che essere una fangirl!

fangirl.jpgLa trama: Approdata all’università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fanfiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con il suo ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fanfiction siano solo un plagio, e un affascinante aspirante scrittore che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita…

Link d’acquisto – Prezzo 14,40€

∼ Fandom

Fandom è un libro uscito qualche mese fa con DeA e che ha come protagoniste delle fangirl, intrappolate nel proprio preferito. (Ve ne ho parlato qui.)

fandom.jpgLa trama: Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Violet si presenta all’evento come cosplayer della protagonista e mette in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato… Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta.

∼ Trilogia di Notting Hill

notting.jpgRicordate il film Notting Hill con Julia Roberts e Hugh Grant? Nella trilogia di Notting Hill Scarlett è la perfetta fangirl: è una patita di film romantici e immagina in continuazione di essere una delle protagoniste di quei film. Quando le si presenta la possibilità di trascorrere un mese in una villa a Notting Hill ovviamente non ci pensa due volte!

“Ho sempre amato i film con Hugh Grant. Non saprei dire perché, visto che lui non mi piace più di tanto, ma adoro vederlo sullo schermo. Il periodo di Quattro matrimoni e un funerale, Notting Hill e Il diario di Bridget Jones è stato uno dei più della mia vita.”

∼ Tutta colpa di Mr Darcy

darcy.jpgDi questo libro vi ho parlato qualche tempo fa. (qui) In tutta colpa di Mr Darcy la protagonista è una fan sfegatata delle opere di Jane Austen, in modo particolare di Orgoglio e Pregiudizio. Il suo sogno è trovare un uomo che sia all’altezza dell’enigmatico Mr Darcy e bello come Colin Firth. Così, quando sua zia le regala una vacanza a Pembrook Park – un luogo in pieno stile austeniano – non può fare altro che partire.

Lo trovate qui al prezzo di 15,72€

∼ The fangirl’s guide to the Galaxy

fangirl.jpgQuesto libro è una sorta di guida per “aspiranti fangirl”, che purtroppo non è ancora uscita in italiano, ma che potete reperire in lingua inglese su amazon.

La trama: The fangirl’s guide to the galaxy è un libro per ragazze che vivono una vita da nerd, attraverso una visione femminista in un mondo che è sempre stato prevalentemente dominato da maschi…


E voi conoscete altri libri con protagoniste fangirl o fanboy? Vi aspetto nei commenti!

Pubblicato in: Curiosità

Anniversario!

Un buon anniversario a me!

Sono già passati due anni dalla creazione del blog, come vola il tempo! Durante questo periodo ho avuto la possibilità di conoscere tante persone speciali e condividere una grande passione. Per questa ragione ci tengo a ringraziare tutti i miei follower per il supporto ricevuto in questi anni. 💕💕