Curiosità, Novità, novità in libreria

Il sequel di Chiamami col tuo nome è finalmente preordinabile in libreria!

Buongiorno lettori! Oggi voglio riportarvi una notizia, che vi ho già anticipato su Facebook: il sequel di Chiamami col tuo nome arriverà presto in libreria!

La data prevista è il 29 ottobre 2019 e il libro si chiamerà Find Me.

∼ La trama

Samuel, il padre di Elio, ora single, si reca da Firenze a Roma in viaggio in visita a Elio, diventato un pianista di talento.
Sul treno fa un incontro che cambia la sua vita per sempre.
Elio intanto si trasferisce a Parigi, dove anche lui ha una storia, mentre Oliver, diventato professore nel New England medita di intraprendere un viaggio attraverso l’Atlantico ora che i figli sono cresciuti.

call-me-by-your-name-2

Potete preordinare il libro qui al prezzo di 16,04€.


Siete curiosi di leggere il sequel?
Nell’attesa del libro, vi rimando ai miei post precedenti:

Annunci
Curiosità, novità in libreria, Prossime uscite

Novità Garzanti [Marzo e Aprile] || NARRATIVA

Buongiorno lettori e buon inizio settimana! Oggi vi segnalo un po’ di nuove interessantissime uscite, edite Garzanti.

garzanti1.PNG

Non esistono braccia più sicure delle proprie per proteggere i figli. Ma non si può stare con loro tutto il tempo. A volte è necessario affidarli a qualcuno di cui ci si possa fidare ciecamente. Trovare la persona giusta non è facile: lo sanno bene Melissa e suo marito che cercano una babysitter per le loro due meravigliose bambine. Nessuna sembra all’altezza. Nessuna è abbastanza in gamba, dolce e rassicurante. Fino a quando non incontrano Jade, che è semplicemente perfetta. Le loro figlie la adorano, vogliono sempre stare con lei, e Jade le ama come se fossero sue. Melissa non potrebbe essere più felice di così e le affida la gestione della famiglia, tornando a occuparsi del lavoro. Ma all’improvviso in casa cominciano a succedere cose strane: le bambine non sembrano più così al sicuro e Melissa ha sensazioni che non riesce a spiegarsi…

Link d’acquisto


garzanti2.PNG

L’amore è l’imprevisto a cui il destino non prepara, la sbavatura della matita mentre traccia una linea retta, la macchia di colore che riempie un foglio bianco. Il protagonista di questa storia lo ha incontrato quando credeva che non sarebbe più accaduto. Lo ha incontrato negli occhi e nel sorriso di una donna che, fino a un minuto prima, non conosceva. Da allora ci sono state solo passeggiate mano nella mano per una città piena di rumori che loro non sentono, serate a bere vino tra un bacio e l’altro, balli guancia a guancia anche se la musica pulsa a un ritmo veloce. Lei con le fragilità e la nostalgia che lui copre con i suoi abbracci. Lei e la sua bellezza inconsapevole che gli fa scoprire una luce nuova che inonda ogni cosa. Lei che con un’aria che sa di mare esce dal portone e lui che, aspettandola, cerca di svelare il mistero che le si legge nello sguardo. Loro, le parole che non si sono detti e i baci che ancora non si sono dati. Le bugie sussurrate a mezza voce che sono tempo sprecato invece di fare l’amore. Ma la felicità può fare paura. Può portare lontano, in direzioni opposte. E il tempo si riempie di ricordi che vanno lucidati di malinconia o saranno solo polvere al vento. E ci si chiede se sia davvero amore o solo confusione. Ma in realtà loro sanno che non conta definire ciò che hanno vissuto, ma la gioia di averlo fatto. La gioia di ogni ora, minuto, secondo, attimo passato insieme. Forse troveranno il coraggio di buttarsi in quelle acque agitate e riconoscersi di nuovo tra mille, per un profumo o per un gesto. Perché amare non è facile ma dà un senso a tutto.

Link d’acquisto

Continua a leggere “Novità Garzanti [Marzo e Aprile] || NARRATIVA”

Interviste e Blog Tour, Novità, novità in libreria

BLOGTOUR La caccia del falco vol.2 || Selfpublishing: pro e contro

Buongiorno cari lettori! Qualche tempo fa vi ho parlato del libro La Caccia del Falco, dell’autore emergente Calvin Idol, uscito con il primo volume il mese scorso.(qui la recensione) Proprio ieri è uscita la seconda parte, che potete acquistare qui.

unnamed.jpg

Per l’occasione vi parlerò dei pro e contro del selfpublishing, metodo di pubblicazione utilizzato da Calvin Idol per entrambi i suoi romanzi. Nella prima parte mi focalizzerò sulla mia (breve) esperienza di autrice emergente e lettrice, dopodiché sarà lo stesso autore a intervenire, rispondendo a qualche mia domanda.

Al giorno d’oggi pubblicare con una casa editrice medio-grande sembra un sogno impossibile da realizzare. Oggi, per scelta o necessità, un autore può però affidarsi al selfpublishing e vedere la propria opera pubblicata online con un click.

Ovviamente non basta davvero solo un click, l’autopubblicazione richiede tantissimo lavoro. Per iniziare bisogna occuparsi dell’editing, della correzione delle bozze, della copertina e, ultima ma non meno importante, della promozione.

La concorrenza nel mondo del self è spietata e spesso è molto difficile promuovere il proprio libro quando l’offerta è così ampia. Perché i lettori dovrebbero leggere la nostra opera quando ci sono milioni di altre scelte? L’autore dovrebbe lavorare su questa risposta, offrendo qualcosa di unico e diversificandosi dalla massa. Il selfpublishing richiede molto tempo e una costante promozione.

I vantaggi sono però innumerevoli, a partire dal totale controllo del libro, alla scelta della copertina, fino al formato del volume. L’autore non deve confrontarsi con nessuna casa editrice che potrebbe contraddire la sua scelta. I guadagni i percentuale del singolo libro sono più alti, perché si elimina un canale di distribuzione.

Si ha inoltre la possibilità di creare un’interazione molto più importante con i propri lettori, ricevere feedback e confrontarsi con ognuno di loro.

Per capire meglio le dinamiche del selfpublishing ho voluto fare qualche domanda a Calvin Idol.

Per quale motivo hai preferito il self-publishing al “metodo tradizionale”? Scelta o necessità?

C.I: Ho scelto il Self per diversi vantaggi e praticamente nessun svantaggio rispetto a quanto avrebbe potuto offrirmi una piccola CE. Innanzitutto il vantaggio di avere controllo totale sull’opera, poi la possibilità di “spezzarla” in più parti e gestire al meglio il carico di lavoro, e in ultimo i guadagni al 30% che fanno sempre comodo rispetto al 4%/7% che mi veniva offerto. E poi anche per mettermi in gioco, non ho la pazienza di aspettare 12 mesi per una risposta.

Com’è cambiato il tuo approccio al self dal tuo primo libro a La caccia del falco vol.2?

C.I: Il mio approccio al self è cambiato drasticamente, merito sia mio, che delle persone straordinarie che ho incontrato (come te e Katy, le ragazze del blog tour, e anche lalibreriadicoraline) che mi hanno aiutato tantissimo nella promozione ma anche nell’organizzazione. E non posso non ringraziare Federica Lovasto che si è occupata dell’editing del Vol.2 dal principio e ora sta lavorando al Vol.1. Sinceramente sono davvero contento delle crescita che ho fatto in questi pochi mesi, avere un editor a cui piace il tuo lavoro e che ti aiuta è veramente un passo in avanti gigantesco, per questo le ho chiesto di riguardare anche il Vol.1. E tutte queste persone non le avrei probabilmente conosciute se non mi fossi deciso a mettermi in gioco pubblicandomi in self 7 mesi fa.

Quali sono state le maggiori difficoltà incontrate durante la stesura del tuo libro? Ti sei affidato a figure professionali o hai fatto tutto da solo?

C.I: Allora come dicevo sopra, difficoltà particolari nella stesura non ne ho mai (toccando ferro), il problema è stato una volta che era finito. Capire come usare i vari tool di amazon per la conversione, creazione di copertina, editing da solo, promozione sui social,… tutte cose che ho dovuto imparare a fare, perché un self non ha l’aiuto di nessuno e se vuole fare le cose in maniera professionale si deve sbattere parecchio. Io voglio proporre un romanzo curato in ogni suo aspetto. Poi, per fortuna, lungo questo finora breve percorso ho trovato una ragazza che mi fa editing di livello (è il suo mestiere) e quindi direi che sì, mi sono affidato anche a una figura professionale per quell’ambito, il resto l’ho fatto da solo.

51yfLPtQ0dL.jpgIl Lascito – La Caccia del Falco Vol. 2, è il seguito del romanzo fantasy ambientato a Jotnarheim, un mondo dove uomini modificati attraverso riti oscuri, chiamati arswyd, vengono usati come armi, per destabilizzare governi e ribaltare le sorti delle guerre.
La storia si sviluppa attraverso il punto di vista di cinque protagonisti:
– Doran, un giovane Cacciatore di arswyd costretto a causa di un equivoco a tradire il proprio ordine.
– Kahyra, una ragazza in cerca di vendetta dopo l’assassinio del padre.
– Ygg’xor, un pirata e sicario, avido di denaro e amante delle belle donne, che mette in moto eventi inarrestabili.
– Ceaser, una guardia reale incaricata di scortare la principessa di cui è innamorato verso la città in cui sarà offerta come sacrificio umano.
– Eryn, la principessa che, dopo aver perso ogni cosa, si ritrova in balia degli eventi, usata in modi diversi dallo zio e da un re straniero per poter avere il trono che fu di suo padre.
I cinque cercheranno di sopravvivere, alcuni in cerca di vendetta, altri di un semplice modo di sfuggire alla guerra civile.
Alla ricerca del proprio posto in un mondo cinico e brutale, dove nessuno è al sicuro, neppure un re.

In questo secondo volume alcuni misteri verranno svelati, altri se ne aggiungeranno. Per alcuni sarà la fine, per altri un nuovo inizio.

Chi sopravvivrà?


Se volete approfondire questo argomento vi lascio a questo post scritto in passato ( Come vorrei che fosse un romanzo autopubblicato.)

Vi invito inoltre a dare un’occhiata ai precedenti post dedicati all’autore:

Novità, novità in libreria

Novità Febbraio DeA e Sperling & Kupfer

Buongiorno lettori! Oggi voglio segnalarvi le uscite di febbraio della casa editrice DeA. Buona lettura!

unnamed.jpgTitolo: Piove deserto

Autori: Ciro Auriemma, Renato Troffa

Data di uscita: 5 febbraio
Pagine 224 – euro 16,00

Link amazon

Davide, operaio in una fabbrica di fronte a Carloforte, è morto. È stato un incidente, una disgrazia. O forse è stato ucciso, perché aveva visto o saputo qualcosa che non doveva, magari proprio sullo stabilimento che da tempo rischia la chiusura. Anzi, è ancora vivo, si è nascosto a Cagliari con una donna… Molte voci e menzogne corrono, si inseguono attorno alla sua presunta morte bianca; presunta perché manca un corpo da piangere: Davide è letteralmente sparito. All’ombra di ciminiere che svettano come cattedrali di metallo e cemento, Leo Mari, ex poliziotto ed ex alcolista, una figlia sorda che vede troppo poco e che a malapena riesce a mantenere, torna sull’isola dove è nato e dalla quale è fuggito molti anni prima. Lo fa per affetto, perché Davide è stato il suo migliore amico, ma anche come investigatore per conto dell’assicurazione che dovrebbe saldare il prezzo della sua scomparsa. È un incarico come tanti, si dice, ma diventerà una corsa contro il tempo, alla ricerca di segreti che potrebbero non piacergli e che lo trasformeranno nel bersaglio di chi si sente minacciato dalla verità. Intense passioni civili e private si mescolano in questo potente noir: un’indagine coraggiosa sul dolore di una terra che sa essere paradiso e inferno insieme, e sulla ferocia di un tempo in cui perdere il lavoro può rappresentare una disgrazia peggiore che perdere la vita.


unnamed.jpgTitolo: Non era vero

Autore: Clare Mackintosh

Data di uscita: 12 febbraio
Pagine 400 – euro 17,00

Link Amazon

Anna è sconvolta quando, a sette mesi di distanza dalla morte per suicidio del padre, sua madre sceglie di togliersi la vita nello stesso identico modo. Almeno, questo è quanto stabilisce la polizia. Ma qualcosa dentro Anna, innamorata del suo ex terapeuta e da poco divenuta mamma, si ribella all’evidenza. Nulla, nel passato della sua famiglia, giustifica un epilogo tanto drammatico. Trascorso qualche tempo dal nuovo lutto, Anna riceve un biglietto anonimo che sembra confermare i suoi sospetti. Tanto basta a spingerla a rivolgersi alla polizia nella speranza che il caso venga riaperto. L’unico disposto a darle ascolto, però, è Murray Mackenzie, poliziotto in pensione. Mackenzie, marito devoto di una donna che soffre di depressioni violente, si impegna a riaprire ufficiosamente il caso, convinto che solo nuovi e concreti indizi potranno persuadere i colleghi a prendere sul serio i dubbi di Anna…


unnamed.jpgTitolo: La ragazza invisibile

Autore: Blue Jeans

Data di uscita: 26 febbraio
Pagine 540 – euro 18,00

Link Amazon

Una mattina di maggio Aurora Rios viene trovata morta nella palestra della scuola. Qualcuno le ha inflitto un colpo fortissimo sulla testa e ha abbandonato una mazza da baseball accanto al corpo martoriato. È forse questo il primo momento in cui i compagni si accorgono veramente di Aurora, la “ragazza invisibile”. A diciassette anni, Aurora non ha amici, né una famiglia che voglia occuparsi di lei. La sua morte fa chiasso, forse troppo, finché tutti ammutoliscono. Perché all’improvviso diventano sospettati per il delitto. Ma chi è il vero responsabile di quello che è successo? Julia Plaza è ossessionata da questa domanda. Compagna di classe di Aurora, Julia ha un’intelligenza e una memoria prodigiose ed è in gradi di realizzare un cubo di Rubik in meno di cinquanta secondi. Così, quasi per gioco, inizia a indagare sul delitto. Ma il gioco si trasforma rapidamente in un vortice da cui Julia non può più uscire: perché niente è come sembra e il colpevole potrebbe essere proprio accanto a lei.


unnamed.jpgTitolo: Il fabbricante di sogni

Autore: R.M Romero

Data di uscita: 26 febbraio
Pagine 228 – euro 17,00

Link Amazon

Karolina è una bambola che vive nella Terra incantata dei Giocattoli, almeno fino al giorno in cui una terribile guerra infrange l’idillio. Costretta a fuggire, Karolina si trova come per magia a Cracovia, nella bottega di un vecchio giocattolaio. Jozef è un uomo burbero e solitario che pensa solo per sé, ma con l’arrivo di Karolina la sua vita cambia. Nella bottega torna il sorriso e il giocattolaio, su consiglio di Karolina, si avvicina anche a un violinista ebreo e a sua figlia, per cui inizia a realizzare splendidi giocattoli. Ma, quando tutti sembrano finalmente aver trovato la felicità, l’ombra nera del nazismo si allunga su Cracovia. I nuovi amici ebrei sono in pericolo, e Jozef non intende abbandonarli per nessun motivo. Anche se questo significa sacrificare se stesso.


unnamed.jpgTitolo: Bianca

Autore: Francesca Pieri

Data di uscita: 26 febbraio
Pagine 260 – euro 16,00

Link Amazon

Costanza e Silvia hanno vite molto diverse e si sono conosciute da poco, ma già le lega una grande complicità, una immediata e reciproca fiducia che le spinge a rivelarsi tutto di sé stesse, compresa la voglia di avere un figlio. A distanza di qualche mese, scoprono di essere incinte, entrambe di una femmina. Le loro vite prendono a scorrere parallele: per mesi respirano all’unisono, si nutrono della stessa felicità, sognano futuri identici. Fino a quando un destino crudele, ai limiti dell’assurdità, decide di spingere le due donne in direzioni opposte, costringendole a guardare le loro vite allo specchio. Ma si può attraversare la rabbia, il rimpianto, la solitudine, l’invidia e l’angoscia, senza perdere il coraggio di restare amiche?

Continua a leggere “Novità Febbraio DeA e Sperling & Kupfer”

Novità, novità in libreria

Un romanzo per chi ama Londra e non solo!

Buona serata a tutti i lettori del blog! Vi ho già parlato in passato di questo libro ma ho pensato di farlo di nuovo per chi se lo fosse perso. Look Left è uno splendido romanzo ambientato a Londra, della blogger Katiuscia Napolitano (Little K Library| Raccontami). Io l’ho già letto e adorato, per questo motivo mi sento di consigliarvelo. A breve parteciperò anche al Blog Tour e non vedo l’ora! Se volete saperne di più continuate a leggere l’articolo e scoprite come preordinare il libro.

kat.png

“Trentotto anni, single orgogliosa per scelta, Livia si divide tra i suoi amori: la libreria che conduce con l’amica Alexis e i viaggi, rigorosamente in solitaria.
Tutto cambia quando il suo blog, The Travelling Girl, si posiziona tra i finalisti di un concorso indetto da un noto editore di guide turistiche. Per vincere basta presentare un report con sei attrazioni della propria città, corredato da fotografie. In palio: un contratto di collaborazione.
Poi c’è Pedro, fotografo e direttore creativo per un’azienda che stampa calendari. Il suo capo ha l’idea di metterlo in rivalità con Mark, giovane collega che da sempre punta al posto di Pedro, per il tema del nuovo calendario. Chi porterà i sei scatti migliori potrà eseguire i restanti. Mentre cerca ispirazione, al museo Victoria and Albert, scorge Livia. È perfetta, per fargli da modella, ma non riesce a raggiungerla. I due però si incontreranno in libreria, proprio grazie al blog della ragazza. Il patto è scontato: Pedro farà le fotografie per Livia, mentre lei poserà per lui, vincendo la sua ritrosia.
Dodici tappe, alternando le località preferite di Livia alle dee greche, scelte da Pedro per il suo progetto. I due si incontreranno, si scontreranno, si apriranno l’un altro ritrovando l’uno qualcosa che credeva perso, l’altra qualcosa che non ha mai conosciuto prima.
Peccato che Pedro sia ancora sposato, sulla carta, con Sarah. Ex modella, bellissima e senza scrupoli. Una storia romantica che è anche una dichiarazione d’amore per una città incantevole: Londra.”

Perché ha scritto questo libro?

“Look Left è figlio di una decisione folle: mollare tutto e andare a vivere a Londra per un periodo! I miei personaggi, che sono “venuti” da me il secondo giorno di permanenza (perché non siamo noi a trovare i personaggi, ma il contrario!), mi hanno tenuto compagnia per due mesi, raccontandomi e facendomi scrivere la loro storia.”


Katiuscia Napolitano
Siciliana naturalizzata bergamasca, vivo con il mio fidanzato e con un branco di gatti feroci in un tranquillo paesino.
Diplomata al liceo classico perché “se ti piace scrivere allora devi fare il classico”, la vita quotidiana mi ha spesso allontanata dalla scrittura. Ma gli amori veri, si sa, trovano sempre il modo di tornare da noi.
Un po’ come i migliori supereroi, ho una doppia vita: di giorno impiegata e in ogni possibile ritaglio di tempo libera scrittrice.
Scrivo di tutto e da sempre. Il mio primo amore è l’horror, ma adesso la mia scrittura ha preso una piega decisamente più rosea.

Se anche voi volete sopportare Katiuscia potete preordinare il suo libro qui.
Novità, novità in libreria

||3 segnalazioni da non perdere

Ciao a tutti i lettori del blog, come state? Oggi voglio segnalarvi tre libri di alcuni autori emergenti. Buona lettura!

∼ SHAMELAND

shameland.jpgIl Signore Oscuro mette in atto il suo piano per vincere la Evil’s League, la Coppa dei Campioni dei cattivi di tutti gli universi conosciuti. Dovrà essere il più malvagio e stupido degli altri per riuscire a portarla a casa, torturando cuccioli di foca e mangiando bambini innocenti.
Un ragazzo Prescelto è chiamato all’impresa di sconfiggerlo e riportare la pace nel mondo, ma è completamente pazzo. Accompagnato dal fido stregone Glandalf, il suo amico Teschio di cazzo, dal saggio Dump e da un’altra moltitudine di personaggi, partirà per un’avventura che cambierà tutto.
È una parodia di tutti i fantasy, creata per portare qualcosa di nuovo sulla scena, e divertirsi con l’assurdità di cliché e stereotipi che popolano il fantasy nostrano e non. Non è assolutamente un romanzo per tutti, ma se vi piacciono l’humor nero e il no sense inseriti in un contesto fantastico è il libro che fa al caso vostro.

Link Amazon


∼ SHADOWMAN
shame2.jpgA Metral City, una città metropolitana famosa per l’alto tasso di criminalità, vengono introdotti, nel Dipartimento di Polizia, degli agenti androidi, creati dalla Tortese Corporation, azienda bellica con scopi loschi. Il Corpo di Polizia non prende di buon occhio tale decisione e tra scontri interni e investigazioni per nulla ordinarie, si trova a dover spalleggiare il vigilante che si aggira per le strade e che la gente ha soprannominato Shadowman. Questi, dal canto suo, cerca di fare giustizia, opponendosi a quello che dovrebbe essere il suo destino: salvare la Terra da un’imminente invasione!

∼ IL KILLER DEL DECALOGO
killer.jpgLos Angeles. Davanti alla cattedrale di Saint Paul viene rinvenuto il corpo di una donna, uccisa con un colpo di pistola e marchiata a fuoco con l’indicazione di un passo biblico: il primo dei dieci comandamenti. Le delicate indagini vengono affidate all’unità speciale della omicidi, un team di quattro detective specializzati nella soluzione dei casi più efferati. Quando, però, a una settimana esatta di distanza l’uno dall’altro, vengono ritrovati i corpi di altre due donne marchiate con i passi del secondo e terzo comandamento, l’ipotesi di un serial killer comincia a farsi sempre più concreta. Un killer freddo e calcolatore, che si rivelerà essere molto più vicino ai detective di quanto loro possano mai immaginare.
Da Scoprire, Novità, novità in libreria

Vi presento i libri di NPS Edizioni

Buongiorno a tutti i lettori del blog! Oggi voglio presentarvi una nuova realtà, NPS Edizioni, il nuovo marchio editoriale dell’associazione culturale Nati per scrivere. (CASA EDITRICE NON A PAGAMENTO E CON REGOLARE CONTRATTO CON L’AUTORE)

∼ I LIBRI

I fuochi di ValenciaNPS.jpg

Autore: Elena Covani

Genere: urban fantasy

Pagine: 192

Prezzo: 14 euro / 2,99 euro

ISBN: 978-8831910-026

Link Amazon

Valencia, giorni di Las Fallas, la grande festa di primavera che anima le strade della città. Occasione ideale per gli Erjes per attaccare e contaminare numerosi umani, rendendoli loro schiavi. Le Sentinelle si apprestano a difendere la città, ma il Soldato José si interroga sul fine ultimo delle loro azioni: quella guerra tra le loro razze avrà mai termine?

Quando si imbatte in Maria, una ragazza contaminata ma in grado di resistere al virus dei demoni, i suoi dubbi aumentano e farà di tutto per proteggerla: dagli Erjes, che vogliono studiarla, dal Concilio, che vuole sopprimerla.

Continua a leggere “Vi presento i libri di NPS Edizioni”

novità in libreria

BLOGTOUR: Le quattro donne di Istanbul || La playlist per il viaggio

Ciao a tutti i lettori del blog e benvenuti nella penultima tappa del blogtour del romanzo “Le quattro donne di Istanbul“. La mia tappa è La playlist per il viaggio. Buona lettura e buon ascolto!

quattro.jpg

Dopo l’ascesa al potere di Hitler, Gerhard Schliemann, la moglie Elsa e i loro due figli, Peter e Susy, abbandonano la Germania per sfuggire alle persecuzioni naziste. Si rifugiano dapprima a Zurigo e poi, quando Gerhard riceve un’offerta dal Dipartimento di Medicina dell’Università di Istanbul, in Turchia. Mentre Susy e Gerhard sono affascinati dalla cultura turca e provano a integrarsi, Elsa e Peter sono invece fortemente ancorati alle origini tedesche. Nella città musulmana le nuove usanze avranno impatti fortissimi sulle loro vite, fino a ridisegnare i loro concetti di patria e appartenenza. In questa potente saga familiare, la Kulin racconta le sfide e le difficoltà di una vita in esilio, le ardue scelte di chi è costretto ad abbracciare un futuro incerto con una valigia piena di speranze.

Hitler è salito al potere e la sua campagna di odio antisemita si sta velocemente espandendo in tutta la Germania.

 

 

“How many roads must a man walk down
Before you call him a man?”

Blowin’ in the wind è una canzone poetica di Bob Dylan, che parla di diritti civili e degli orrori della guerra.

La famiglia Scliemann è costretta a lasciare la propria città, Francoforte, per una nuova vita in esilio in Turchia.

“Round my hometown
Memories are fresh”

Hometown Glory di Adele parla della nostalgia per la propria città natale, quando anni prima tutto era più semplice. La cantante vorrebbe tornare alla vita di quando era una ragazza, ma ormai la realtà non è più la stessa. Ho trovato questa canzone calzante, soprattutto perché descrive l’esilio forzato della famiglia Schliemann e della conseguente difficoltà a integrarsi.

E in una realtà fatta di odio razziale e guerra non possiamo non immaginare un mondo migliore.

“Image all the people linving in peace”

La nuova vita di Gerhard, Elsa, Peter e Susy inizia a Istanbul. La città è descritta dall’autrice in modo dettagliato e dalle sue parole traspare l’amore per il luogo in cui è nata.

Ho trovato quindi una canzone di un musicista turco che sembra quasi trasportarci in questo luogo: Istanbul Dreams. Non sentite anche voi l’atmosfera della città?

 

Ogni playlist per il viaggio che si rispetti ha infine bisogno di una canzone più movimentata, ecco quindi Istanbul (not Constantinople)!

Vi invito a visitare tutte le altre tappe nei blog che partecipano con me al blog tour!

tappe istanbul.jpg

Potete acquistare il romanzo qui al prezzo di 8,41€.

novità in libreria, Recensioni

[BLOGTOUR] Fandom – Quinta tappa: 5 motivi per leggere il libro

Buona domenica a tutti i lettori del blog!

Oggi partecipo alla quinta tappa del BlogTour del romanzo Young Adult Fandom di Anna Day, uscito il 6 febbraio con la casa editrice DeA. Ringrazio Sara del blog Milioni di particelle per avermi invitata e la casa editrice per avermi permesso di leggere il romanzo.

In questa tappa vi parlerò dei 5 motivi per leggere il libro, ma prima vi lascio alla sinossi ufficiale.

fandom.jpg“Finalmente il gran giorno è arrivato, Violet è pronta. Pronta per incontrare gli attori che hanno portato sul grande schermo il suo romanzo preferito, La Danza delle forche. Violet lo sa recitare a memoria, ne conosce ogni battuta. Se potesse esprimere un desiderio, chiederebbe di poterci vivere dentro ed essere Rose, la protagonista perfetta. Dovendo fare i conti con la realtà, Violet si accontenta di presentarsi all’evento come cosplayer di Rose e mettersi in fila per l’autografo dei suoi idoli. Soprattutto per quello dell’attore che interpreta Willow, l’eroe più bello di sempre – darebbe ogni cosa per far colpo su di lui. Proprio nel momento in cui il ragazzo si complimenta con lei per il suo costume accade qualcosa di inaspettato. Un terremoto. Urla. Il buio. Violet riapre gli occhi e qualcosa è cambiato. Le guardie corrono ovunque impazzite. Ma è solo quando un proiettile colpisce Rose e la ragazza cade a terra esanime che Violet capisce. Capisce che adesso non è più solo a un evento in costume per appassionati di fantasy. Adesso quella è la realtà. Adesso lei è dentro la storia e la protagonista del suo romanzo preferito è appena morta. Violet ora può fare solo una cosa: prendere il suo posto, ripassare le battute e vivere la storia fino alla fine… E sperare che tutto vada come è stato scritto.”

∼ I motivi per leggere Fandom

1. ORIGINALITÀ

Fandom poteva essere un distopico come tanti altri, ma Anna Day è stata in grado di tessere una storia originale e vi posso assicurare che in questo romanzo nulla è come sembra!

div.png

2. FANDOM

Il titolo del romanzo è a mio parere la parola chiave dell’intera storia. Se siete fangirl o fanboy Fandom è il romanzo che fa per voi. Ho amato i continui riferimenti a fanfiction, libri e film ed è molto facile immedesimarsi in uno dei protagonisti, soprattutto se siete nerd come me!

Chi non amerebbe trovarsi dentro il proprio libro o film preferito? Il sogno è diventato realtà per Violet e i propri amici, che si ritrovano all’improvviso nel mondo della Danza delle forche, libro di cui conoscono l’intera trama a memoria. Ma che cosa accade se il fandom in cui hanno sempre sognato far parte non si rivela essere poi così fantastico?

div

3. COSPLAY

Non ho mai fatto Cosplay, ma è un mondo che mi ha sempre affascinata e non escludo in futuro di provarci. Non ho mai neppure letto libri che trattassero l’argomento o che fossero anche solo in parte ambientati al ComiCon e questo aspetto mi è piaciuto molto.

Per approfondire il mondo del Cosplay in Fandom vi invito a visitare l’articolo di Scheggia tra le pagine.

div

4. PERSONAGGI CREDIBILI

Leggendo Fandom il lettore incontra un discreto numero di personaggi e il rischio di incorrere in stereotipi è molto alto. Ma in questo libro secondo me Anna Day è riucita a creare dei personaggi credibili e dei protagonisti in cui è molto facile immedesimarsi.

All’inizio temevo che Violet sarebbe stata descritta come una di quelle ragazze imbranate, costruite ad arte dallo scrittore per permettere a chi legge il libro di immedesimarsi in lei. Invece sono rimasta stupita dalla sua caratterizzazione e quella del resto dei personaggi.

Violet è una ragazza gentile e dolce, ma anche molto insicura riguardo al proprio aspetto e alle proprie qualità, e se vogliamo anche messa in ombra dalla sua migliore amica Alice, che cattura sempre l’attenzione dei ragazzi. Ma è entrando nella realtà del proprio romanzo preferito che la vera natura di Violet emerge, rivelando una giovane donna coraggiosa e disposta a tutto per riportare a casa i propri amici. Nonostante si scopre il suo coraggio è pur sempre una ragazza di diciassette anni, con le proprie paure e soprattutto i propri limiti.

div

5. AMBIENTAZIONE

Descrivendo una realtà distopica si corre il rischio di ripetere qualcosa di già visto in altri libri, ma non è il caso di Fandom. In questo romanzo ci troviamo in una Londra molto diversa da quella che conosciamo oggi. È una citta devastata, popolata da Imp (Essari umani Imperfetti) e Gem (esseri geneticamente mutati).

La realtà parallela creata da Anna Day è descritta minuziosamente, ma questa attenzione per i dettagli non risulta mai artificiosa. Al contrario permette al lettore di immaginare il mondo della Danza delle forche, arrivando persino a sentirne gli odori e i rumori.

div

Vi consiglio di visitare anche gli altri blog e scoprire tutte le tappe di Fandom!

Banner Calendario bt-2.png

Se volete acquistare Fandom potete farlo su Amazon (di cui sono affiliata) al prezzo di 13,51€ per la copertina rigida o 6,99 per il formato kindle.

Harry Potter, novità in libreria, Recensioni

Animali fantastici e dove trovarli EDIZIONE ILLUSTRATA – [recensione + gallery]

Ciao a tutti! Come procede la settimana? Vi siete ripresi dalle abbuffate natalizie?

Oggi voglio parlarvi dell’edizione illustrata di Animali Fantastici e dove trovarli, uscita recentemente con Salani Editore nella versione italiana. Ho ricevuto questo bellissimo volume in regalo per Natale dalla mia migliore amica e non potrei esserne più entusiasta!

∼ Premessa

Diversi mesi fa vi avevo già parlato delle differenze tra la nuova e vecchia edizione, per quanto riguarda i contenuti e la copertina (trovate l’articolo qui.). L’edizione illustrata segue la nuova edizione, pertanto i contenuti scritti sono identici all’ultima uscita.

∼ Recensione

ani0L’edizione illustrata è stata affidata a Olivia Lomenech Gill, mentre la saga principale è attualmente illustrata da Jim Kay.

Il libro di apre con una breve biografia dell’autore fittizio del volume, ovvero Newt Scamander, personaggio che abbiamo avuto modo di conoscere meglio nel primo film della saga cinematografica e che a novembre troveremo di nuovo nelle sale.

Segue poi un ringraziamento a J.K Rowling, autrice del libro, che ci ricorda che tutti i proventi delle vendite verranno donati a Comic Relief e a Lumos, associazioni di beneficienza supportate dalla scrittrice. Troppo spesso ho sentito i fan lamentarsi delle continue uscite, sostenendo che servano ad alimentare in già gonfio portafoglio dell’autrice, dimenticando quanto lei stessa sia attiva nel campo della beneficienza.


INDICE COMPLETO

  • L’autore: Breve biografia di Newt Scamander
  • Prefazione dell’autore: “Destinata solo all’edizione per maghi”
  • Introduzione: Com’è nato questo libro – Che cos’è un animale? -Breve storia della consapevolezza babbana degli animali fantastici – Animali fantastici alla macchia – L’importanza della magizoologia
  • Classificazione del ministero della magia
  • Animali fantastici dalla A alla Z: Introduzione di sei nuovi animali rispetto all’edizione del 2001 (Wampus, Tuono Alato, Serpecorno, Hodag, Nascondombra, Alastridente.)
  • Indice degli animali
  • J.K Rowling / Olivia Lomenech Gill
  • Cominc Relief / Lumos

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

[Sfoglia la gallery! – le foto appartengono a illettorecurioso.com, vietata l’appropriazione]

La descrizione di ogni animale è accompagnata da una magnifica illustrazione. Il volume è piuttosto grande, della stessa dimensione delle edizioni illustrate da Jim Kay, anche se le pagine sono più spesse e in questo libro non è presente una sovracopertina.

Il prezzo di copertina è di 29€, ma su amazon potete acquistarlo a 24,65€. (link di acquisto)

Secondo me il rapporto qualità – prezzo è onesto. È un pezzo che ogni pottehead dovrebbe avere nella propria libreria, e nonostante i contenuti scritti siano uguali all’edizione precedente, sono le illustrazioni il vero punto forte.

Articoli correlati