Curiosità, Libri dal mondo, Sezione Viaggi

Dimmi dove andrai in vacanza e ti suggerirò un libro!

Buongiorno lettori! Dopo un maggio piovoso, il caldo è arrivato, promettendo un’estate davvero infuocata. Questa stagione è per molti sinonimo di vacanze e quindi, come lo scorso anno, ho pensato di suggerirvi una lettura basata sulla vostra meta vacanziera.

∼ Per gli amanti del verde e della tranquillità

Al mare o la montagna preferite un paesaggio immerso nel verde in assoluta tranquillità? Vi propongo Anne di tetti verdi (meglio conosciuto come Anna dai capelli rossi), ambientato nella splendida Isola del Principe Edoardo.

Untitled design (4).pngMatthew e Marilla conducono una vita abitudinaria nel pacifico paesino di Avonlea. Ormai anziani, decidono di adottare un orfano che li aiuti a mandare avanti la fattoria. Ma invece del ragazzo promesso dall’orfanotrofio, a casa Cuthbert arriva Anna, una bambina dotata di una inesauribile immaginazione che finirà per conquistare tutti. ⇒ Link d’acquisto

∼ Per gli amanti delle capitali

Se alla tranquillità preferite stare in mezzo alla gente, potete sempre rifugiarvi in città! Perché non una meta insolita e dall’altra parte del mondo come Rio de Janeiro? Rio è la città che fa da sfondo al primo volume della saga Le sette sorelle.

Untitled design (6).png

Dopo la morte del padre adottivo, Maia decide di lasciare la sua vita sicura e tranquilla per andare alla ricerca delle proprie origini a Rio de Janeiro.⇒ Link d’acquisto

∼ Per chi ama l’oriente

Amate scoprire altre culture così diverse dalle nostre? In’occasione del vostro viaggio in Oriente potreste approfittarne per scoprire qualcosa in più sulla storia di altri paesi.Vi consiglio Fiore di neve e il ventaglio segreto.

Untitled design (8).pngNella Cina del XIX secolo, quando mogli e figlie avevano i piedi bendati e vivevano in uno stato di isolamento quasi totale, le donne di una remota contea dell’Hunan ricorrevano a un codice segreto per comunicare tra loro e si scambiavano lettere tracciate a pennello sui ventagli o messaggi ricamati sui fazzoletti, e inventavano racconti, sfuggendo così alla propria reclusione per condividere speranze, sogni e conquiste.⇒ Link d’acquisto

∼ Per gli avventurieri sempre in viaggio

Siete il tipo di vacanzieri che non riescono mai a stare fermi e sono sempre in viaggio? Il libro perfetto per voi è Lo Hobbit, un viaggio avventuroso in un mondo fantasy!

Untitled design (5).png La placida esistenza degli hobbit viene turbata quando il mago Gandalf e tredici nani si presentano alla porta dell’ignaro Bilbo Baggins e lo trascinano in una pericolosa avventura. Lo scopo è la riconquista di un leggendario tesoro, custodito da Smaug, un grande e temibile drago. ⇒ Link d’acquisto

∼ Per gli amanti del mare e del mistero

Se amate il mare ma non volete rinunciare a un pizzico di mistero, La luce sugli oceani potrebbe fare al caso vostro!

Untitled design (7).png

Isabel e Tom vivono su una piccola isola remota, dove lavorano come guardiani del faro. La tranquillità delle loro vite viene sconvolta dalle grida di un neonato, sopravvissuto a un naufragio. Per Isabel, la piccola Lucy è la figlia che ha sempre desiderato ma non è mai riuscita ad avere…⇒ Link d’acquisto

∼ Per chi è costretto a restare a casa

Estate è per voi lavoro, lavoro, lavoro? Se non potete viaggiare fisicamente, potete sempre farlo con la fantasia, magari nella bellissima Scozia di Outlander!

Untitled design (9).png

L’anno è il 1945. Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Durante una passeggiata, la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano da quelle parti. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan… nell’anno del Signore 1743. ⇒ Link d’acquisto

∼ Per gli amanti della montagna

Lo scorso anno vi avevo suggerito un libro per chi al caldo preferisce il fresco e la quiete della montagna. Quest’anno ve lo ripropongo: Le otto montagne.

untitled-design

Una storia di amicizia tra due ragazzi – e poi due uomini – cosí diversi da assomigliarsi, un viaggio avventuroso e spirituale fatto di fughe e tentativi di ritorno, alla continua ricerca di una strada per riconoscersi. ⇒ RECENSIONE

E voi dove andrete in vacanza quest’anno?

Annunci
Curiosità, game of thrones

L’incanto del trono: Un weekend dedicato ai fan di Game of Thrones

Ciao a tutti i lettori! Oggi voglio presentarvi un evento che si terrà nella mia zona, interamente dedicato a Game of Thrones. Un weekend (15-16 giugno) di attività, cosplay e rievocazioni nel suggestivo borgo di Grazzano Visconti.

FB_IMG_1558090876646.jpg

Il borgo sarà diviso, per l’occasione, in tre aree: Grande Inverno, Approdo del Re e Roccia del Drago e sarà animato da diversi cosplay, tra cui Jon Snow (Gianmarco Buccellato), Cersei e Tyrion. Saranno presenti anche due importanti doppiatori, che hanno prestato la loro voce nella serie.
Tra gli eventi saranno imperdibili le rievocazioni della serie, come il momento della morte di Jon Snow, oltre a spettacoli con il fuoco e persino una sfilata di “metalupi”!

“…come figuranti ci saranno il folletto Tyrion e la temibile Cersei Lannister. L’elegante Catelyn Tully vi accoglierà a Grande Inverno. Poi ci sarà Ramsay Bolton, lui beh sono sicuro che vi stupirà.
Poi ci sarà anche la Montagna che speriamo riesca a scambiarsi qualche parola con lo spocchioso Oberyn Martell. Arya Stark col suo ago non si farà notare tanto, sapete quanto è furtiva lei insomma. 
E Daenerys,vi starete chiedendo? Vabbè ovviamente mi sembra quasi scontato dirvi che presenzierà anche la madre dei draghi,perciò… DRACARYS!”

[Estratto dell’intervista a Gianmarco Buccellato su Periodicodaily.]

20190517_122902-1-463x254

Un evento da non perdere insomma! Io ovviamente non mancherò, e voi ci sarete?

Per maggiori info sul borgo e come raggiungerlo vi invito a visitare la pagina ufficiale.

Curiosità

BOOKS IN THE MAILBOX: circolo di letture itineranti

Buongiorno lettori! Oggi voglio segnalarvi un bellissimo progetto organizzato dal blog Vuoi conoscere un casino?  [da cui copio e incollo direttamente il regolamento]

Se volete partecipare all’iniziativa, potete iscrivervi qui.

In cosa consiste?
Diversi autori mettono a disposizione i loro romanzi, voi potete scegliere quelli che preferite per poi iscrivervi nelle rispettive liste di lettura (trovate tutto QUI, nell’apposito gruppo Facebook).
Ogni libro verrà spedito per posta dall’autore al primo lettore della lista, il quale avrà un tempo massimo di due mesi per leggerlo; dopodiché il lettore in questione dovrà spedire il libro per posta al lettore successivo, che ripeterà l’operazione, e così via fino a completare il giro.

I titoli tra cui potete scegliere sono i seguenti:
– Colori ribelli di Antonella Milardi (per bambini, contro le discriminazioni di genere);
– Lo studio della morte di Riccardo Murari (narrativa);
– Illusioni sommerse di Cristiano Pedrini (giallo romantico);
– Anche la morte ascolta il jazz di Valeria Biuso (narrativa);
– Vuoi conoscere un casino? di Alex Astrid (narrativa young adult);
– Alieni a Crema di Lorenzo Sartori (fantascienza);
– Il diario: un destino già scritto di Gabriele Missaglia (thriller);
– Ancora due di Delia Deliu (romance);
– Maison du Monde di Massimiliano Agarico (narrativa).


 Il tempo massimo di lettura per ogni libro è due mesi.
– Ovviamente dovrete pagare la spedizione che farete al lettore successivo (Pieghi di libri con raccomandata: 4,63 euro).
– L’indirizzo di spedizione deve essere fornito in chat privata.
– Per ogni titolo possono prenotarsi al massimo 6 persone.
– Ogni partecipante può leggere al massimo 3 libri.
– La durata dell’iniziativa è di un anno, al termine del quale vedremo se ripeterla o meno.
– Nel caso in cui il libro da voi spedito non dovesse arrivare al destinatario, vi verrà chiesta la ricevuta del pagamento per la spedizione.
– Al termine del percorso il libro dovrà essere restituito all’autore.
– Se terminate di leggere un libro prima dello scadere dei due mesi, potete comunque inviarlo al lettore successivo. Siete pregati però di informarlo.
– Obbligatoria l’iscrizione al blog Vuoi conoscere un casino.

 

Books in the mailbox(2)


Con i libri viaggeranno anche dei quaderni (forniti dagli autori), sui quali i partecipanti potranno/dovranno esprimere il proprio parere sulle opere: potrete scrivere recensioni, brevi commenti, fare disegni, segnare le citazioni che più vi sono piaciute, prendere appunti e tanto altro. Tutto ciò che vi viene in mente è ben accetto.

Potrete inoltre postare sul gruppo Facebook foto delle vostre letture e commenti in itinere.
Siete invitati anche e soprattutto a pubblicare post all’infuori del gruppo, così da incuriosire altri lettori e contatti.
Lasciare una recensione su Amazon non è obbligatorio, anche se consigliato. In caso di commenti negativi vi invitiamo a scrivere prima all’autore coinvolto.
Educazione, rispetto e gentilezza sono di vitale importanza: insulti e offese non saranno tollerati.


IN BREVE
A sceglie quali libri vuole leggere. Ogni autore spedisce il libro al suo A, che legge il libro in due mesi e scrive nel quadernino le sue impressioni. Quando A finisce di leggere spedisce il libro (e il quaderno) a B, che poi spedirà a C e così via.

Al termine del percorso il libro dovrà essere restituito all’autore.

QUANDO INIZIA? 
I libri verranno spediti dal 15 giugno 2019.
Se la partecipazione sarà alta, vedremo di aggiungere altri libri alla lista.


Curiosità

150.000!

150mila.PNG

Oggi il blog ha raggiunto le 150mila visite! Ci tenevo a ringraziarvi tutti per l’immenso supporto che mi date ad ogni post che pubblico.
So che questo è un traguardo che i grandi siti raggiungono in un giorno, ma per me è una grande soddisfazione quando mi scrivete e interagite nei commenti.
Non ho mai scritto per i grandi numeri, ma vedere un risultato così inaspettato mi riempie di gioia.

Quindi… GRAZIE!

Curiosità, film, serie tv

Vi consiglio un libro, un film e una serie tv nella giornata contro l’omofobia, bifobia e transfobia

Buongiorno lettori, oggi 17 maggio è la giornata mondiale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia e per l’occasione ho pensato di consigliarvi un libro, un film e una serie tv.

giornata mondiale contro l'omofobia.png

Quando ho pensato a un libro da consigliarvi mi è subito venuto in mente Chiamami col tuo nome di André Aciman, di cui peraltro uscirà il sequel a ottobre.
9788823517578_0_221_0_75I protagonisti del romanzo sono Elio, un diciassettenne che trascorre le estati nella villa di famiglia nella Riviera ligure e Oliver, uno studente statunitense di ventiquattro anni ospite del padre di Elio, professore universitario. Il libro, che racconta la scoperta della sessualità e dell’amore tra i due ragazzi, è diventato anche un film, candidato agli Oscar nel 2018. (qui trovate la recensione del libro)

È stato difficile scegliere tra i film LGBTQ che ho visto e amato negli anni, ma ho pensato di consigliarvi una pellicola che mi ha colpita ed emozionata: The Danish Girl.
Il film è tratto dalla storia vera della pittrice Lili Elbe, la prima persona ad essere stata identificata transessuale e ad essersi sottoposta a un intervento chirurgico di cambio sesso.

Il film del 2015 è tratto da un libro del 2000 dello scrittore David Ebershoff.

Infine voglio consigliarvi una serie tv di cui ho parlato spesso sul blog: Skam Italia. (qui tutti i post ad essa dedicati)
La serie è basata sulle vite di alcuni adolescenti romani delle superiori ed è attualmente alla terza stagione. La seconda stagione ha come protagonista Martino, un ragazzo gay che ha difficoltà ad accettare la propria sessualità e che è attratto da un proprio compagno di scuola, con il quale inizia una relazione. La serie affronta la nascita di un amore adolescenziale, ma mette anche in luce la mentalità troppo spesso retrograda del nostro Paese nei confronti dell’omosessualità.

SKAM-Italia-2-4.jpg

Fatemi conoscere i vostri consigli nei commenti, vi aspetto!

Articoli correlati:

 

Curiosità, film, serie tv

Le mie unpopular opinion su film e serie tv [PARTE 1]

Buongiorno lettori! Da un’idea di un post sui social di Gaialor95 di qualche tempo fa, ho pensato di parlarvi delle mie unpopular opinion su film e serie tv.

Ma prima di iniziare: Che cosa sono le unpopular opinion?
Si tratta di opinioni che si discostano da ciò che comunemente apprezza la massa. Un esempio di Unpopular opinion potrebbe essere dire di odiare Game of Thrones, saga amata da un pubblico vastissimo. (Me compresa!)

Ovviamente non dimenticate di farmi conoscere le vostre unpopular opinion nei commenti. Sono curiosa!

La coppia Joey-Rachel è meglio di Rachel-Ross

rachel-joey.png

La storia d’amore tra Rachel e Ross è durata per ben dieci stagioni, tra tira e molla, un matrimonio a Las Vegas e la nascita di una figlia. Ad un certo punto della serie i creatori hanno però deciso di far scoppiare la scintilla tra Rachel e Joey, concludendo comunque con un lieto fine per Rachel e Ross.
Sebbene molti fan abbiano criticato la parentesi Rachel/Joey, io l’ho apprezzata tantissimo e speravo sarebbero rimasti insieme!

 Lo Hobbit è migliore de Il Signore degli anelli

1483109888_hobbit.jpg

Quando sono usciti i film de Il Signore degli anelli credevo non facessero per me e ne ho rimandato la visione fino all’anno scorso, momento in cui avevo già visto la saga di Lo Hobbit (che mi era piaciuta molto).
Seppur abbia apprezzato molto tutti i film de Il Signore degli anelli, ho preferito il tanto odiato prequel!

Carrie Bradshaw è una pessima persona 

2015%2F06%2F06%2Fe1%2Fcarriebrads.2570a.jpg%2F950x534__filters%3Aquality%2890%29.jpg

Carrie Bradshaw è un personaggio amatissimo dai fan nelle mondo delle serie tv, ma in realtà a mio parere è una pessima amica e fidanzata. Si è comportata in modo egoista in diverse occasioni con le sue amiche e ha trattato malissimo Aidan!

Lorelai Gilmore è una pessima madre

lorelai-gilmore-maxw-1280.jpg

Ho già parlato di Lorelai in passato, ma non posso non citarla tra le unpopular opinion.
Quando seguivo Gilmore Girls da bambina, pensavo che Lorelai fosse fantastica. Eppure riguardando la serie da adulta mi sono resa conto delle pessime scelte che ha fatto come madre e fidanzata nelle relazioni che ha avuto nel corso della varie stagioni.

Credo che su questo punto ci siano molte cose da dire. Mi piacerebbe scrivere un articolo dedicato a Lorelai e Rory. Fatemi sapere nei commenti se vi può interessare!

I film d’animazione Disney sono sopravvalutati

Cartoni-animati-Disney

Questa è l’opinione di cui temevo di più la rivelazione.
Ebbene sì, penso che i film Disney siano sopravvalutati! Ovviamente pure io sono cresciuta con i classici Disney e li ritengo dei buoni film d’animazione, ma non riesco a capire tutto l’entusiasmo per l’universo Disney!

Ghost è sopravvalutato

524972.jpg

Di recente Serial Escape ha parlato di Ghost e mi sono trovata d’accordo con la sua opinione.
A mio parere Ghost non è nulle di eccezionale e quando l’ho visto non sono riuscita a capire per quale ragione sia così acclamato.

I film tratti dai libri di Nicholas Sparks sono sottovalutati

passi-amore-2-maxw-654.jpg

I libri di Nicholas Sparks sono conosciuti per essere molto romantici e commoventi e così sono i film da cui sono tratti come Le pagine della nostra vita o I passi dell’amore.
È il momento di svelarvi il mio guilty pleasure: adoro questo tipo di film e non capisco come non possano piacere a tutti!


Per il momento mi fermo qui, ma non appena mi verranno in mente altre unpopular opinion continuerò con la seconda parte. Aspetto le vostre nei commenti!

 

 

Curiosità, film

Io prima di te: ci sarà un sequel con Emilia Clarke?

Buongiorno lettori, oggi parliamo della serie di libri con protagonista Louisa Clark, di cui qualche anno fa è uscito un adattamento con Emilia Clarke e Sam Claflin: Io prima di te.

Attenzione spoiler Io prima di te

Nel film Emilia Clark interpreta una ragazza di ventisei anni indecisa sul proprio futuro e senza particolari prospettive, che si ritrova a fare da assistente a un ragazzo finito sulla sedia a rotelle in seguito a un incidente.
Alla fine del film Io prima di te, Will, interpretato da Sam Claflin muore, lasciando una toccante lettera a Lou, nella quale la invita a sfidare la vita.

“Vivi bene. Semplicemente, vivi.”

La storia di Louisa è continuata sulla carta, con due sequel: Dopo di te e Sono sempre io, usciti rispettivamente nel 2016 e nel 2018.
Dopo di te si basa sulla vita di Lou un anno e mezzo dalla morte di Will; Lou non ha seguito il consiglio di Will, trovandosi di nuovo al punto di partenza, intrappolata in un lavoro che odia.
La sua vita ha però una brusca svolta quando rimane coinvolta in un incidente ed è costretta ad affrontare una riabilitazione, che la porterà a fare la conoscenza del paramedico Sam.

ipdt.jpg

Il materiale per un sequel dunque non manca e il film ha ottenuto grande successo, raggiungendo i 208 milioni di dollari nel mondo, a fronte di un budget di 20 milioni.

In un’intervista dello scorso anno la scrittrice Jojo Moyes si è espressa sul sequel di Dopo di te, dicendo che il cast sarebbe ben disposto a realizzarlo, ma che al momento gli impegni degli attori non lo rendono possibile.
Emilia Clarke negli anni passati è infatti stata impegnata sul set di Game of Thrones e Sam Claflin si è dedicato a diversi film come Resta con me.
Ora che Emilia Clarke ha terminato il proprio impegno con la serie, sarebbe disposta a riprendere i panni di Lou?

Come sappiamo il personaggio di Will non è presente nei sequel per ovvie ragioni, ma non è da escludere che, in un eventuale film, Sam Claflin possa tornare come comparsa in un flashback.
Chi potrebbe invece interpretare Sam?
Io vedrei bene nei panni del paramedico l’attore gallese Taron Egerton (impegnato in questo periodo in Rocketman), che avrebbe l’età e l’aspetto giusti per il personaggio.

GettyImages-849099566.jpg

Josh invece, personaggio del terzo libro, potrebbe essere interpretato da Nicholas Hoult. In Sono sempre io infatti Louisa fa la conoscenza di Josh, un uomo che le ricorda tantissimo Will.

Nicholas Hoult e Sam Claflin sono davvero simili di aspetto, perciò la scelta sarebbe azzeccata!

Non ci resta che attendere e sperare che il progetto possa vedere la luce prima o poi.

E voi chi vedreste bene come controparte maschile in un’eventuale sequel? Vi aspetto nei commenti!

Curiosità, Novità, novità in libreria

Il sequel di Chiamami col tuo nome è finalmente preordinabile in libreria!

Buongiorno lettori! Oggi voglio riportarvi una notizia, che vi ho già anticipato su Facebook: il sequel di Chiamami col tuo nome arriverà presto in libreria!

La data prevista è il 29 ottobre 2019 e il libro si chiamerà Find Me.

∼ La trama

Samuel, il padre di Elio, ora single, si reca da Firenze a Roma in viaggio in visita a Elio, diventato un pianista di talento.
Sul treno fa un incontro che cambia la sua vita per sempre.
Elio intanto si trasferisce a Parigi, dove anche lui ha una storia, mentre Oliver, diventato professore nel New England medita di intraprendere un viaggio attraverso l’Atlantico ora che i figli sono cresciuti.

call-me-by-your-name-2

Potete preordinare il libro qui al prezzo di 16,04€.


Siete curiosi di leggere il sequel?
Nell’attesa del libro, vi rimando ai miei post precedenti:

Curiosità

Un gruppo per scrittori e blogger

Buonasera lettori! Dovete scusarmi per l’assenza degli ultimi giorni, ma sono stata impegnata con l’addio al nubilato di un’amica.
Comunque sono tornata per segnalarvi un gruppo facebook per scrittori e blogger, aperto da qualche giorno da Giovanni di Serial Escape.
Se avete voglia di farne parte vi basterà inviare la richiesta a “Scrittura Creativa e Blogging”.

Dalla descrizione del gruppo:

Il gruppo è nato per creare una “risorsa” per aspiranti scrittori, scrittori emergenti e/o blogger. Il gruppo sarà utilizzato prevalentemente per:

– Parlare di scrittura creativa (esercizi, link utili, consigli)
– Parlare di ciò che si sta scrivendo, chiedendo pareri e consigli su personaggi, trame, ambientazioni
– Chiedere consigli, informazioni su concorsi letterari/pubblicazioni
– Parlare di blogging (strategie, contenuti ecc…)

Vi aspettiamo!

facebook-556808_960_720.jpg