Pubblicato in: Dal libro al film

50 sfumature di…noia! [La recensione del terzo film]

Buona sera a tutti i lettori del blog!

Forse vi starete chiedendo: ancora la recensione di un film? Avete ragione, ma questa sera ho voluto fare un’altra eccezione per parlarvi del film più chiacchierato di questo periodo e che ho avuto la sfortuna di vedere ieri sera! Il gioco di parole del titolo è stato già più che abusato, ma riassume secondo me l’intera pellicola in una sola parola. Ma facciamo un po’ di ordine prima: [questo articolo conterrà spoiler, perciò vi consiglio di astenervi dalla lettura se non volete rovinarvi la visione, non che ci sia granché da rovinare comunque!]

50.jpg

50 sfumature di rosso è il terzo film tratto dalla saga erotica di E.L James, che vede Anastasia alle prese con la sua nuova vita accanto al bel miliardario Christian Grey. In questo terzo e ultimo capitolo, la vita di Anastasia subisce una svolta improvvisa con la notizia dell’arrivo di un figlio. Ebbene sì, tra una capatina nella stanza rossa e una sveltina in macchina, la bella Ana è rimasta incinta per la gioia del marito, che fugge tra le braccia della sua ex amante. Deve inoltre fare i conti con il suo ex capo psicopatico, Jack Hyde, che la tormenta arrivando a organizzare un rapimento.

Rapimento a parte, 50 sfumature di rosso è la rappresentazione di un matrimonio malato idealizzato in un’atmosfera pseudo romantica. La NOIA (tema ricorrente nell’intero film) subentra già dai primi minuti, nei quali ci vengono mostrate le nozze e fin troppi dettagli della luna di miele. Seguono una serie di inutili scene di vita coniugale, conditi da una serie di inutili scene di sesso. Non manca la gelosia possessiva di Christian Grey, che vuole imporre il proprio controllo sulla moglie, giustificata (“ovviamente”) dall’intenzione di proteggerla. Ma tutto è bene quel che finisce bene e così ogni litigio finisce immancabilmente in camera da letto (o sul sedile di un auto sportiva).

La grande novità del capitolo conclusivo è la svolta “thriller”, tra inseguimenti in macchina, stalking e rapimenti, che cercano di dare un po’ di pepe a una storia così piatta da rischiare seriamente il collasso in sala. Ritroviamo invece l’involontaria vena comica della sceneggiatura, che più di una volta mi ha strappato una risata di incredulità. Il momento clou lo si ha con un tributo ai momenti della coppia, una vera e propria panoramica sulle scene del primo film con tanto di musica pop in sottofondo (avete presente i video tributo su youtube? ecco, proprio quelli!)

Ma come finisce questa travagliata storia d’amore? Una villa pazzesca, soldi a palate, un matrimonio felice e ovviamente dei bambini! In conclusione 50 sfumature insegna allo spettatore che per trovare la felicità è sufficiente sposare un uomo miliardario e come per magia tutti i sogni diventeranno realtà!

Il mio voto per questo film è di 1 su 5.


E voi avete commesso lo stesso mio errore di spendere i soldi per il biglietto? Fatemi sapere nei commenti!

Se leggere questo articolo non vi è bastato perché non date un’occhiata anche qui?

Annunci

Autore:

Classe 1993. Una sognatrice/creativa che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

35 pensieri riguardo “50 sfumature di…noia! [La recensione del terzo film]

  1. Mi sono approcciata per la prima volta al ‘magico’ mondo di Mr.Grey col primo libro, 50 Sfumature di Grigio. E devo essere sincera: mi è pure piaciuto. Ho trovato particolare l’idea di un contratto mescolato ai racconti un po’ osé di un ambiente privato e vietato agli under 18. Quindi, fiera di questa scoperta, ho cominciato il secondo libro, per poi abbandonarlo a poco meno di metà romanzo. Lo so, è una cosa che non si fa…ma proprio non potevo farcela. Motivo per cui non ho guardato neanche uno dei film tanto acclamati da giovincelle e milf di tutto il mondo. Quindi grazie per aver confermato i miei timori con questa recensione: sono contenta di aver investito i miei soldi in film molto migliori ^_^

    Liked by 1 persona

  2. No guarda. Dopo la statistica UsA che lo candidava ancora prima dell’uscita in sala come Il peggior film del 2018, non avevo dubbi. Pessimi libri, pessimi film. Tra l’altro, la fascia di età su cui fa presa una roba del genere è preoccupante. Le stime riportano 16 enni, e 18 enni, in fila. 50 sfumature di colori vai, è in pratica, la versione Italiana di Melissa P. Osceno, aberrante e sessista.

    Liked by 2 people

    1. Lo hai descritto alla perfezione con le parole osceno, aberrante e sessista. Non sono quasi entrata nel tema del sessismo perché altrimenti starei a scrivere fino a domani! 😱 credo proprio che sarà molto difficile batterlo come peggior film! Ha tutte le carte in regola per esserlo!

      Liked by 2 people

      1. Sì! La Paramaunt ha acquistato i diritti, quando ancora la storia era su Wattpad. Dopo la pubblicazione, hanno tentato di reclutare in massa il pseudo cast web, compreso Daniel Sherman. Per fortuna il ragazzo ha preferito rifiutare e passare a ruolo di Lorenzo Il magnifico in Medici 2. Xd Decisamente, ottima scelta! Anche perché è magnifico già di suo. Xd Cmq, ho letto che stanno ancora cercando gli Hessa -.- ma, il problema è che nessuno lo vuol fare xd xd xd ahahahaha e, se tutto va male, fine 2019 dovrebbero esser riusciti a ricattare qualcuno per fargli recitare il ruolo di Hardin! Bha! Io vedrò di sicuro i Medici. Il libro è pazzesco.

        Liked by 1 persona

  3. Ho letto tutti e tre i libri e il terzo è quello che mi è piaciuto di più perché c’era più azione fuori dalla camera da letto. Non andrò a vedere il film, lo guarderò quando lo faranno vedere in tv, così chiudo e il cerchio e archivio 😃

    Liked by 1 persona

  4. Ho letto il primo libro per curiosità, la novità. Ma mi sono fermata a quello nonostante li avessi acquistati in blocco. Sono ancora lì nella libreria a prendere polvere mai sfogliati. Di conseguenza non ho visto nemmeno i film perché l’argomento ha perso il mio interesse. Direi che mi sono risparmiata una serie di noie mortali.

    Mi piace

  5. I film non mi sono piaciuti per niente (in realtà ho visto solo il primo e mi è bastato). L’unica cosa che si salva è l’attore che interpreta Christian. Per il resto noia e basta.
    I libri li ho letti tempo fa e mi sono piaciuti tanto anche se le scene di sesso dopo un po’ sono diventate talmente ripetitive che le saltavo immediatamente. Commento a parte per il terzo libro, io penso che sia stata solo una scelta di marketing perchè è noioso, stupido, inverosimile e assolutamente un’accozzaglia di avvenimenti messi lì tanto per.

    Liked by 1 persona

  6. Ho riso tantissimo a leggere la tua recensione. Primo libro: letto. Mossa dal rumor che forse Jensen Ackles poteva diventare il signor Grey. Piaciuto? Sì e no. Primo film: visto. Ho un ricordo bellissimo di quella serata, passata con le amiche, una che urlava allo schermo che era tutto così pieno di cliché da rendere la narrazione ridicola. Dopo di che, all’inizio del secondo libro, la noia mi ha vinta inesorabilmente tanto che mai mai mai più mi avvicinerò a Grey e signora. Senza poi sollevare tutto il discorso sulla relazione altamente malata che invece, purtroppo, è stata presa da modello da milioni di donne.

    Liked by 1 persona

      1. È meraviglioso, te lo consiglio!! 😍😍
        Davvero ahah, tutta la trilogia è tremenda, e in confronto al terzo il primo è quasi bello xD
        I dialoghi senza logica sono la cosa peggiore, insieme all’esaltazione del lusso ogni tre secondi 😐🤔😂

        Mi piace

  7. Ho letto i libri e mi hanno lasciato perplessa…ma sui film ho riso tantissimo.
    Li ho visti con le mie amiche per ridere.
    Lei è dotata di due espressioni e lui diciamolo tolto la ricchezza abnorme è al limite dello stalking.
    Ma resta una mia opinione.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...