Pubblicato in: Recensioni, Scovato in libreria

Shadowhunters – Città di ossa [RECENSIONE]

SHADOW.jpg

Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull’elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani Cacciatori, soprattutto a quello del magnetico Jace: poteri che non aveva mai avuto e ricordi sepolti nella sua memoria cominciano a riaffiorare come se qualcuno avesse voluto tenerglieli nascosti fino ad allora. Clary desidera solo ritrovare la madre misteriosamente scomparsa, ma sarà coinvolta in una feroce lotta per la conquista della Coppa Mortale, una lotta che la riguarda molto più di quanto creda…

Innanzitutto ciao a tutti i lettori del blog!

Premessa

Premetto di essere una di quelle persone che non era a conoscenza della saga di Shadowhunters fino all’uscita del film di qualche anno fa, e che dopo averlo visto per caso in televisione, ne è rimasta indifferente. Dopo la visione infatti ho perso qualsiasi interesse per la saga, e non mi è mai passato per la mente di leggere i libri. Poco più di mese fa però mi sono abbonata a Netflix e ho iniziato a guardare la serie tv (nonostante avessi letto solo cattive recensioni). Tralasciando la recitazione degli attori, non mi è dispiaciuta, ma probabilmente dipende dal fatto che non avevo ancora letto i libri. Ho acquistato quindi subito il primo volume della saga, che oggi recensisco per voi!

shadows

Recensione

La tranquilla vita di Clary, che si divide tra la casa in cui vive con la madre Jocelyn, la passione per il disegno e il suo migliore amico Simon, viene improvvisamente sconvolta dall’incontro con un gruppo di ragazzi, che si rivelano essere Shadowhunters, cacciatori di demoni. La scomparsa della madre e l’attacco di strane creature mostruose, la portano alla scoperta di un mondo abitato da Demoni, Licantropi, Vampiri, Fate e Stregoni. Clary è disposta a tutto pur di salvare sua madre, anche affidare la propria vita nelle mani degli Shadowhunters, in particolarmodo di Jace, un cacciatore dalle doti straordinarie.

Clary è la protagonista del romanzo e senza dubbio il personaggio che mi è piaciuto meno. Non mi capita spesso di provare così poca empatia nei confronti del protagonista, ma l’ho trovata priva di personalità. Il suo carattere manca di profondità, non è coraggiosa, né grintosa. Il suo unico pensiero è la madre scomparsa e per raggiungere il proprio scopo, non si cura minimamente di calpestare le persone che le sono vicine. Viene descritta come una ragazza goffa, che inciampa sempre e non si considera bella, eppure piace ai ragazzi e non se ne accorge nemmeno! Il risultato è un personaggio finto e superficiale. Il mondo di Clary è stato sconvolto da una serie di situazioni assurde, paragonabili a peggiori film dell’orrore e lei semplicemente non reagisce, non prova emozioni.

CLARY 1.gif

Jace è invece l’esatto opposto. Inizialmente può sembare un ragazzo arrogante e troppo sicuro di sè, ma con il passare del tempo si rivela essere pieno di qualità. Oltre ad essere un guerriero forte e coraggioso, ha una personalità estremamente complessa, dovuta in buona parte al suo passato. Jace è disposto a sacrificare la propria vita per le persone che ama, ha inoltre uno spiccato senso dell’umorismo. Jace è il vero protagonista della storia, una rivelazione contina.

jace.gif

Abbiamo poi gli altri Shadowhunters, Alec e Isabelle, che sono fratelli e combattono i demoni a fianco di Jace.

Sono rimasta un po’ spiazzata da Alec, che avevo adorato nella serie tv, ma che nel primo libro è talmente secondario che quasi scompare. Ora posso anche amettere che ho iniziato i libri esclusivamente (o quasi) per vedere come era stata sviluppata la storia tra Alec e Magnus (altro personaggio che adoro). Non potete immaginare la mia delusione quando ho realizzato che non ci sarebbe stato nessun “Malec” in questo volume. Spero di ottenere più soddisfazioni nei libri successivi! Alec mi è comunque parso un personaggio complesso e ancora da scoprire, che convive con i sentimenti che prova nei confronti di Jace e che non ha il coraggio di rivelare.

alec.gif

Isabelle è un altro personaggio che non è ben approfondito, ma è anche vero che ho letto solamente il primo libro di una saga che ne conta sei e devo avere pazienza. Non ho ben compreso il rapporto con Clary, non sono riuscita a capire i sentimenti che provano l’una nei confronti dell’altra. Si amano, si odiano? Probabilmente nemmeno loro due conoscono la risposta a questo quesito. Ciò che le accomuna è però l’invida, Clary è invidiosa della spiazzante bellezza di Isabelle, e Isabelle è gelosa perchè non è più l’unica ragazza del gruppo.

ISABELLE.gif

 

La scrittura è molto scorrevole, senza inutili fronzoli. Mi è piaciuta l’idea generale e la trama apre le porte a tante idee e vicende diverse. Ho apprezzato la combinazione tra personaggi, mondi e culture diverse.

Nonostante conoscessi già il finale del primo volume, devo ammettere che è ben pensato e regala ai lettori un colpo di scena avvincente.

Riassumendo non è la saga migliore che abbia mai letto, ma non è nemmeno da buttare, anzi l’ho trovata un buon inizio.

Potrei dilungarmi ancora per parecchio, ma vi ho già annoiato a sufficienza! Vi lascio un po’ di informazioni utili nel caso foste interessanti all’acquisto. Non dimenticate di lasciarmi un commento e farmi conoscere la vostra opinione in merito.

Il mio voto per questo romanzo è di 3,5 su 5.

Informazioni Utili

La saga principale ( The Mortal Instruments in inglese) si compone di sei libri:

  • Shadowhunters – Città di Ossa
  • Shadowhunters – Città di Cenere
  • Shadowhunters – Città di Vetro

che trovate anche nel volume unico a 21,25€.

  • Shadowhunters – Città degli angeli caduti
  • Shadowhunters – Città delle anime perdute
  • Shadowhunters – Città del fuoco celeste

che trovate nel volume unico a 21,25€.

Inoltre Cassandra Clare ha pubblicato:

oltre ad altri volumi di approfondimento sulla saga e alcuni che devono ancora uscire.

 

 

Annunci

Autore:

Classe 1993. Una sognatrice/creativa che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

17 pensieri riguardo “Shadowhunters – Città di ossa [RECENSIONE]

  1. Essendo rimasta delusa dal passaggio da film a serie TV ha perso il mio interesse…forse più in là cambierò opinione e inizierò a leggere i libri e a guardare la serie…per il momento non suscita nemmeno curiosità se devo essere sincera…però mi dico sempre mai dire mai!

    Liked by 1 persona

  2. Ciao! Come, solo 3,5??! Scherzo, capisco benissimo il tuo punto di vista e effettivamente Clary comincia ad essere simpatica un po’ più in là…per i Malec non preoccuparti che più vai avanti e più vengono incorporati nel filone centrale della storia ❤ Io dal primo libro all'ultimo ho dato 5 stelline su 5 ma probabilmente è perchè già avevo visto il film (in cui mi sono innamorata di Jace) e perchè lo stile è fenomenale ❤

    Liked by 2 people

  3. Eccolaaaaa!! Anche io sono rimasta stupita dal 3 e mezzo😂 Forse perchè conoscendo la storia un po’ vengono meno i colpi di scena e un po’ ti aspettavi qualcosa di diverso… In effetti nei libri i veri protagonisti sono Jace e Clary più che gli altri, ma ci sarà poi spazio per tutti, questo è solo il libro di introduzione (anche se di fronte a Jace tutti gli altri personaggi impallidiscono secondo me😍)! Ma ti assicuro che l’evolversi di tutto sarà strepitoso!!! Mi sono piaciute comunque le tue analisi 🙂 nessie

    Liked by 1 persona

    1. Si in effetti ho dato 3,5 ma sono comunque fiduciosa del seguito. Diciamo che il voto è principalmente per Clary! 😂 continueró sicuramente la saga perché alla fine mi ha preso e secondo me l’idea è molto buona 😊 e chissà magari nel prossimo il voto si alzerà! 😀

      Liked by 1 persona

  4. “Non potete immaginare la mia delusione quando ho realizzato che non ci sarebbe stato nessun “Malec” in questo volume. Spero di ottenere più soddisfazioni nei libri successivi!”. Otterrai tante soddisfazioni, più avanti, tante soddisfazioni. E tanti pianti, e tanta voglia di prendere a schiaffi sia l’uno sia l’altro.
    Sì, il primo libro è un po’ scarno e poco profondo, ma mano a mano migliora. Se arriverai a CoHF ti scioglierai come Jack Frost alla fine del film 😍

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...