I preferiti del mese

I preferiti del mese || Settembre

Ciao a tutti i lettori del blog! Come state? Oggi torna la rubrica con i preferiti del mese appena trascorso. Ovviamente aspetto i vostri nei commenti!

LIBRO

In questi mesi non ho letto molto, ma tra i libri che ho apprezzato voglio citare La casa della bellezza.

FB_IMG_1538073677401.jpgLa Casa della bellezza è un centro estetico di lusso nell’esclusiva Zona Rosa di Bogotá, e Karen una delle sue estetiste più richieste. Ha poco più di vent’anni, è india, ed è molto bella. Alla Casa si prende cura dei corpi delle donne ricche, mogli-amanti-madri di politici, vip di turno, scrittori famosi, personaggi che incarnano ed esercitano il potere in tutte le sue declinazioni. Nella sua cabina, raccoglie le confidenze delle clienti. Una di loro, una ragazza molto giovane, viene trovata morta il giorno dopo il loro appuntamento. Era arrivata con ancora addosso l’uniforme della scuola, emozionata, e Karen è l’ultima persona ad averla vista viva. E a sapere chi doveva incontrare. È l’inizio di un complesso caso di malagiustizia che come una spirale si avvolge intorno a Karen, l’anello più debole di un meccanismo inattaccabile che impedisce ai potenti di pagare per le proprie colpe e che non lascia scampo a chi vi rimane incastrato. E una donna, tanto più se povera e appartenente a una minoranza etnica, è il candidato colpevole ideale.

SERIE TV

A settembre ho iniziato Lucifer, di cui ho sempre sentito parlare molto bene. Così, spinta dalla curiosità, ho visto la prima stagione disponibile su Netflix. Le aspettative sono state più che esaudite e spero di poter vedere presto anche le stagioni seguenti.

La serie si basa su Lucifer, il diavolo, che annoiato dal ruolo di signore degli Inferi decide di trasferirsi a Los Angeles, dove apre un night club. Lucifer inizia però a cambiare dopo l’incontro con la detective della polizia Chloe Decker.

lucifer-maxw-654.jpg

Trovate la prima stagione anche su amazon al prezzo di 11,90€.

FILM

A settembre non ho visto nuovi film che mi sono rimasti particolarmente impressi, ma ho riguardatouno dei miei preferiti: I segreti di Brokeback Mountain.

1021474-3x2-940x627 (1).jpg

DVD: 8,32€ su amazon.

Nell’estate del 1963, a Signal, nel Wyoming, Ennis e Jack, due giovani mandriani, si incontrano mentre aspettano di trovare un ingaggio per i pascoli estivi. Joe Aguirre, il proprietario di un ranch li assume e li invia come mandriani di pecore ai piedi della Brokeback Mountain. Tra i due, soli per tutta l’estate, nasce un rapporto molto intenso…

MUSICA

Alla fine del mese è uscito Politics of living, il terzo album di uno dei miei gruppi preferiti, i Kodaline (di cui vi ho parlato qui).

Tra le canzoni una delle mie preferite è Angel, dedicata a una fan scomparsa in seguito a un malore al loro concerto.

VIAGGI E GITE FUORI PORTA

A fine settembre sono stata nel Peak District, una meravigliosa parte dell’Inghilterra fatta di distese di campi verdeggianti con pecore e mucche; boschi con alberi dai colori verde, rosso e arancio; e paesini caratteristici in pieno stile inglese. Difficile scegliere solo un posto preferito, ma vi rimando alla mia visita a Chatsworth House, una residenza che mi è rimasta nel cuore. (Soprattutto l’immenso parco annesso)

Qui trovate tutti i dettagli della dimora del Duca e della Duchessa del Devonshire.

1168x616-Clean-Chatsworth-0.jpg

Annunci
Curiosità, Sezione Viaggi

John Rylands Library: una meravigliosa biblioteca nel cuore di Manchester

Ciao a tutti! Come state? Io purtroppo sono tornata dal mio viaggio e poco alla volta riprenderò la normale routine del blog e della pagina Facebook.

Oggi voglio parlarvi di una libreria che ho avuto in piacere di visitare mentre mi trovavo a Manchester per qualche ora, la John Rylands Library.

La biblioteca fu fondata da Enriqueta Rylands, in memoria del suo defunto marito John Rhylands, celebre industriale inglese. I lavori per la costruzione dell’imponente struttura iniziarono nel 1889, con un disegno dell’architetto Basil Champneys, e durarono un decennio.

La biblioteca aprì ufficialmente al pubblico il 1 gennaio del 1900 ed è diventata parte dell’Università di Manchester nel 1972.

Oggi è considerata una delle librerie neo-gotiche più belle al mondo. Esplorando le sale e risalendo la scalinata vi sembrerà di trovarvi a Hogwarts!

Varcando la Reading Room resterete stupiti dalle luminose vetrate e dalle statue dei coniugi Rylands che presidiano la sala. LLa sala dedicata alla lettura è usufruibile al pubblico e inutile dire che ne ho subito approfittato per leggere la mia copia di Ragione e Sentimento!

Ogni dettaglio della biblioteca è stato curato dalla stessa signora Ryland, utilizzando i migliori materiali in commercio e senza badare a spese. (Dalla pietra arenaria della Cumbria, alla quercia della regione di Gnadsk, fino alle decorazioni in bronzo in stile art nouveau.)

La libreria è stata uno dei primi edifici della città ad essere gestito ad elettricità, che inizialmente veniva prodotta in loco. È stata anche costruita con un sistema di filtraggio dell’aria molto all’avanguardia per la sua epoca.

Negli anni la biblioteca è stata ristrutturata e ampliata con le necessità moderne, senza tuttavia alterarne lo stile. Tra le aggiunte vi è una sala lettura per consultare manoscritti particolarmente rari.

La visita alla libreria è completamente gratuita e attualmente ospita anche una mostra dedicata alle donne che hanno valorizzato la città di Manchester. (fino a marzo 2019)

E voi siete stati in questa magnifica libreria? Vi aspetto nei commenti!

Libri dal mondo, ll lettore curioso consiglia...

Dimmi dove ti piace andare in vacanza e io ti suggerirò un libro!

Ciao a tutti i lettori del blog! Come state?

L’estate è tempo per molti di vacanze e siccome siamo nel pieno della stagione, ho pensato di pubblicare un post a tema con i miei consigli per voi.

∼ Per gli amanti della montagna

Se in estate, all’acqua preferite immergervi in un bel paesaggio montano o fare escursioni nella natura, il libro che potrebbe fare al caso vostro è Le otto montagne di Paolo Cognetti.

Untitled design.png

Una storia di amicizia tra due ragazzi – e poi due uomini – cosí diversi da assomigliarsi, un viaggio avventuroso e spirituale fatto di fughe e tentativi di ritorno, alla continua ricerca di una strada per riconoscersi. ⇒ RECENSIONE

Parole chiave: NATURA, PAESAGGI, SOLITUDINE

∼ Per gli amanti del mare e dell’avventura

Se invece preferite la vastità dell’oceano, ma senza rinunciare ad un pizzico di avventura e mistero, voglio consigliarvi il capolavoro di Robert Louis Stevenson, L’isola del tesoro.

Untitled design(2).png

Il giovane Jim Hawikins e sua madre, proprietaria della locanda “Ammiraglio Benbow”, scoprono nel baule di un marinaio morto la mappa di un tesoro nascosto su un’isola. Si tratta del tesoro di un famoso pirata, il capitano Flint. Inizia una grande avventura che per Jim sarà anche l’iniziazione alla vita adulta e la scoperta della malvagità umana. ⇒ LINK D’ACQUISTO

Parole Chiave: AVVENTURA, TESORO.

∼ Per gli amanti del mare e della tranquillità

Se amate il mare ma non volete rinunciare alla tranquillità, al suono dei gabbiani e delle onde che si infrangono contro agli scogli, Silver Bay di Jojo Moyes è il libro che può accompagnare le vostre giornate estive in spiaggia.

Untitled design(3).png

Liza McCullen non potrà mai fuggire dal suo passato. Ma le spiagge incontaminate di Silver Bay e la sua piccola, affettuosa comunità sembrano poterle offrire la libertà e la sicurezza di cui ha bisogno, se non per se stessa almeno per la figlia Hannah. Fino al giorno in cui nell’albergo gestito dalla zia Kathleen non arriva Mike Dormer… ⇒ LINK D’ACQUISTO

Parole Chiave: SPIAGGIA, AMORE, ANIMALI.

∼ Per gli amanti della campagna

Al mare o la montagna preferite un paesaggio immerso nel verde della campagna? Non posso fare altro che suggerirvi le opere di Jane Austen!

Untitled design(5).png

Link d’acquisto

Parole Chiave: VERDE, BRUGHIERA, COTTAGE.

∼ Per gli avventurieri sempre in viaggio

Siete il tipo di vacanzieri che non riescono mai a stare fermi e sono sempre in viaggio? Il libro perfetto per voi è Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne.

Untitled design(4)

Phileas Fogg, flemmatico gentiluomo londinese, lancia una sfida agli amici del suo aristocratico club: a lui basterebbero solo 80 giorni per fare il giro del mondo. Parte quindi per uno spericolato e avventuroso viaggio in compagnia del fidato maggiordomo Passepartout, insieme a una buona dose di coraggio, astuzia e sangue freddo. Riuscirà mister Fogg a vincere la scommessa? ⇒ LINK D’ACQUISTO

Parole Chiave: SCOMMESSA, MONDO, AVVENTURA.

∼ Per gli amanti delle capitali

Se invece non siete persone da paesaggi o natura potete sempre rifugiarvi in città! E perché non in una delle città più amate al mondo? Sto parlando di Londra, che potete ritrovare nei romanzi di Robert Galbraith (J.K Rowling), partendo da Il richiamo del cuculo.

Untitled design(6).png

È notte fonda quando Lula Landry, leggendaria e capricciosa top model, precipita dal balcone del suo lussuoso attico a Mayfair sul marciapiede innevato. La polizia archivia il caso come suicidio, ma il fratello della modella non può crederci. Decide di affidarsi a un investigatore privato e un caso del destino lo conduce all’ufficio di Cormoran Strike.  

RECENSIONE

Parole chiave: LONDRA, MISTERO, INDAGINE.

Curiosità, Sezione Viaggi

Il lettore in vacanza || 3 luoghi da visitare per gli amanti della lettura: Le città dei libri

Ciao a tutti i lettori, come state? Oggi inizierà una nuova rubrica estiva, “Il lettore in vacanza”, nella quale combinerò la lettura con il tema delle vacanze. In questo primo appuntamento voglio presentarvi tre cittadine che sono conosciute agli amanti della lettura per essere luoghi con numerose librerie e festival letterari. Chissà, magari proprio tra queste righe troverete la vostra prossima meta estiva!

∼ Hay-on-Wye

Di Hay-on-Wye vi ho già parlato in passato, perciò vi riporterò qui sotto parte dell’articolo orginale.

Hay-on-Wye è una piccola cittadina di poco più di 1800 abitanti nel Galles, al confine con l’Inghilterra. È conosciuta con il nome di “Città dei libri” poiché ospita una quarantina di librerie. È diventata quindi una vera e propria meta turistica e durante il festival annuale della letteratura, che si tiene dal 1988, le strade si riempiono di appassionati del genere. Nel 2002 ospitò persino Bill Clinton, che la definì la “Woodstock of mind”.

Da non perdere la libreria all’aperto ai piedi del Castello del paese, potete lasciare i soldi in una cassetta (honesty box) e acquistare il libro che desiderate! (I prezzi variano da 50centesimi a 1 sterlina)

Da librerie specializzate in libri noir o botanica, ad angoli per i più piccoli, Hay-on-Wye ne ha per tutti i gusti. Ogni zona del paese è disseminata di locali a tema o tranquilli posti per leggere.

∼ Bécherel

Bécherel è invece una cittadina francese della regione della Bretagna, famosa per essere diventata la prima città francese dei libri. Il centro è animato da coloratissime librerie, se ne contano ben 14 per 800 abitanti.
Ogni mese vengono organizzati degli appuntamenti a tema letterario e una volta all’anno le vie del centro si riempiono di turisti e appassionati per la fiera del libro.
rue-de-becherel-cite-du-livre_reference.jpg
[ph: Emmanuel Berthier]
Ma Bécherel non è famosa solo per l’insolito numero di librerie, ma è affollata da numerose attività che rimandano al tema letterario, come antiche stamperie e botteghe artigiane.

∼ Montereggio

Ebbene sì, anche in Italia abbiamo la nostra “città dei libri”. Si tratta di Montereggio, un borgo medievale in provincia di Massa Carrara. La storia dei librai di questo affascinante piccolo centro risale a diversi secoli fa.

Con la bella stagione gli uomini di Montereggio partivano dal piccolo paese con la gerla piena di libri e raggiungevano prima Pontremoli, poi la pianura, per andare a vendere la loro “merce” nelle città”del Nord”, dove peregrinavano a lungo, fino all’inizio della stagione invernale, quando ritornavano a casa.

Piano piano la fama dei librai si estese oltre la valle e, con l’aumento del lavoro, molti andarono a portare i libri sempre più lontano

Da ambulanti con la gerla sulle spalle diventarono ben presto bancarellai, molti aprirono vere e proprie librerie, altri diventarono editori.

Grazie allo stretto rapporto mantenuto con il paese d’origine, queste famiglie hanno fatto di Montereggio uno dei borghi meglio conservati della Toscana spesso ravvivato da eventi legati al mondo editoriale.

[Dal sito http://www.montereggio.it]

A testimonianza dell’importanza dei libri, molte vie del centro omaggiano alcune tra le case editrici più grandi d’Italia. Troverete quindi Borgo Feltrinelli, Piazza Mondadori, Via Einaudi etc.

DSC_0002.jpg

[Ph: Oltre il ponte ]

Proprio a Montereggio è anche nato, nel 1952, uno dei premi letterari più importanti del Paese, Il premio bancarella.


E voi siete stati in qualcuno di questi luoghi? Vi aspetto nei commenti!

Libri dal mondo

Libri dal mondo – letture ambientate in Irlanda

Ciao a tutti, come procede la settimana? Voglio scusarmi per la mia presenza altalenante in questo periodo, ma tra il lavoro e l’uscita del mio libro è stato un periodo impegnativo. Oggi voglio portarvi in Irlanda, con un viaggio letterario in questa splendida terra.

Disclaimer: Non ho letto tutti i titoli citati, alcuni infatti sono nella mia lista dei desideri.

∼ Ragazze di campagna

ragazze.jpgRagazze di campagna è un romanzo del 1960 dell’autrice Edna O’ Brien. Al tempo dell’uscita suscitò un grande scalpore per il tema della sessualità femminile trattato nel libro.

La trama: La timida e romantica Caithleen sogna l’amore, mentre la sua amica Babà, sfrontata e disinibita, è ansiosa di vivere liberamente ogni esperienza che la vita può regalare a una giovane donna. Quando l’orizzonte del loro piccolo villaggio, nella cattolicissima campagna irlandese, si fa troppo angusto, decidono di lasciare il collegio di suore in cui vivono per scappare nella grande città, in cerca d’amore ed emozioni. 

Prezzo 11,47€ su amazon.

Continue reading “Libri dal mondo – letture ambientate in Irlanda”

Sezione Viaggi

[Sezione Viaggi] ∼ In Scozia sulle orme di Outlander || PARTE 2

Buongiorno a tutti i lettori del blog e buon inizio settimana! Come sapete amo la Scozia e ho avuto la fortuna di visitarla diverse volte, perciò voglio condividere con voi le infinite bellezze che questo paese ha da offrire! Qualche mese fa ho iniziato a parlarvi delle location comparse nella serie televisiva e nei libri di Outlander, e oggi continuerò con la seconda parte del post. (trovate la prima qui)

Attenzione contiene spoiler della terza stagione.

GLASGOW

La moderna cittadina di Glasgow è stata usata per alcune delle riprese durante la serie televisiva.

  • George Square: Durante la prima stagione la piazza è stata trasformata in un set ambientato nel 1940, dove Frank fa la proposta di matrimonio a Claire.

proposal.jpg

  • Cattedrale di Glasgow: Durante la seconda stagione, ambientata in parte in Francia, Claire si offre come infermiera volontaria all’Hopital Des Anges. Queste scene della serie tv sono state girate all’interno della cattedrale gotica.
  • Università di Glasgow: Nella serie Frank insegna all’università di Harvard, ma come location è stata usata l’università di Glasgow. Risalente al 1451 è uno dei più importanti edifici di architettura gotica.glaS.jpg
  • Kelvingrove Park: Nella più recente terza stagione Kevingrove Park a Glasgow è stato usato come Boston Park, dove Claire passeggia di frequente nella natura.
  • Pollok Country Park: Un altro parco è stato usato, questa volta durante le prime due stagioni, come location nella serie. La vasta area boschiva è diventata nella prima la zona che circonda Castel Leoch, e nella seconda la strada tra Le Havre e Parigi.

Continue reading “[Sezione Viaggi] ∼ In Scozia sulle orme di Outlander || PARTE 2”

Libri dal mondo

Libri dal mondo: letture ambientate in Scozia

Ciao a tutti i lettori! Bentornati all’appuntamento con la rubrica “Libri dal mondo”, nella quale vi parlo di letture ambientate in diverse parti del globo. Oggi vi porterò in un viaggio letterario in uno dei miei posti preferiti: La Scozia, meta di diverse indimenticabili vacanze.

scotland.jpg

∼ Outlander

Negli ultimi anni il turismo in Scozia è aumentato moltissimo, in parte è anche merito della serie televisiva Outlander, tratta dalla serie di libri di Diana Galbadon, che mostra i suoi spettacolari paesaggi e castelli.

La trama: L’anno è il 1945. Claire Randall, un’infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highlands scozzesi. Durante una passeggiata, la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano da quelle parti. All’improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan… nell’anno del Signore 1743.

La versione italiana della serie conta ben 15 volumi attualmente pubblicati, e inizia con “La straniera“.

∼ Uomini delle Highlands

uomini.jpgDa appassionata della Scozia e della sua storia cercavo un libro che parlasse di come viveva la popolazione in passato. Mi sono imbattuta in Uomini delle highlands, un volume che raccoglie alcuni estratti di Martin Martin, risalenti al 1695, che approfondisce il folklore delle Highlands.

Non si tratta quindi di un romanzo, ma lo consiglio comunque a chi ama questo bellissimo Paese.

La trama: In questo testo sono raccolte, tradotte per la prima volta in italiano e commentate, alcune parti della Description of the Western Islands of Scotland che l’Autore scrisse intorno al 1695. Non si tratta, quindi, di una edizione completa degli scritti del dotto medico delle Highlands, ma di una sorta di viaggio nel tempo alla scoperta di un mondo perduto, della civilta’ celto-norvegese dell’estremo nord-ovest della Scozia, dissimile dal resto del Regno per lingua e per cultura, lontana ed aliena per gli stessi scozzesi.

∼ Trainspotting

train.jpgTrainspotting è un romanzo dello scrittore Irvine Welsh ed è ambientato a Edimburgo. Dal romanzo è stato tratto il film del 1996.

Personalmente non ho letto questo libro, ma ne ho sentito solo parlare.

La trama: Un pugno di ragazzi a Edimburgo e dintorni: il sesso, lo sballo, la rabbia, il vuoto delle giornate. Sono i dannati di un modernissimo inferno chimico, dalla vita sfilacciata e senza scampo. Alla ricerca di un riscatto, di un senso da dare alla propria esistenza – che non sia il vicolo cieco fatto di casa, famiglia e impiego ordinario – trovano nella droga e nella violenza l’unica risposta possibile. Sboccato, indiavolato, travolgente: l’esordio prodigioso di un grande talento letterario, il romanzo shock che ha fatto epoca e dato voce a una nuova generazione.

∼ 44 Scotland Street

 

44 Scotland Street è una serie di libri dello scrittore Alexander McCall Smith, pubblicata per la prima volta a puntate sul giornale The Scotsman e ambientata a Edimburgo.

La trama: Quando spinge il portone del 44 di Scotland Street, nel centro di Edimburgo, Pat non vede l’ora di cominciare tutto daccapo. È al suo secondo anno sabbatico e una casa e un lavoro nuovi sono quello che ci vuole per ripartire. Da lì in poi dividerà l’appartamento con l’insopportabile Bruce, agente immobiliare bello e vanitoso; troverà lavoro nella galleria d’arte di Matthew, un giovane delicato ma inconcludente che di arte non capisce nulla; trascorrerà piacevoli serate con l’eccentrica vicina di casa Domenica, un’anziana antropologa dispensatrice di storie esotiche e saggi consigli sugli uomini…

∼ Il ragazzo rapito

Il ragazzo rapito è un romanzo del 1886, scritto da Robert Louis Stevenson ed è ambientato in Scozia nella metà del XVIII secolo.

La trama: Ambientato negli anni delle guerre civili in Scozia, “II ragazzo rapito” è un vivace romanzo d’avventure che ha per protagonista un giovane intrepido e franco, fiero di partecipare a vicende che coinvolgono uomini temerari, e di cavarsela lottando da pari a pari con loro.

∼ L’altra Regina

regina.jpgHo acquistato L’altra Regina oltre un anno fa, spinta dalla curiosità per la figura di Maria Stuarda, ma non sono ancora riuscita a leggerlo. Si tratta di uno dei romanzi della saga dei Tudor, della scrittrice Philippa Gregory.

La trama: È il 1568. Maria, regina cattolica di Scozia ed erede legittima al trono d’Inghilterra, in fuga dai tumulti della sua patria cerca aiuto in Elisabetta I. Ma la cugina si affretta a confinarla nelle proprietà del conte di Shrewsbury, George Talbot, e della moglie Bess. Nobile di nascita integerrimo e fedelissimo alla Corona, lui; abile affarista che si è fatta da sola, lei. La coppia accoglie la sfortunata sovrana, certa che questa permanenza porterà solo vantaggi all’interno della ristretta cerchia dei Tudor. Ben presto, però, i Talbot scoprono con orrore che la loro dimora è diventata l’epicentro di intrighi e tresche d’ogni tipo…


E voi conoscete qualche libro ambientato in Scozia? Ci siete mai stati? Fatemi sapere nei commenti!

Se volete scoprire gli altri luoghi della rubrica Libri dal mondo potete trovarli qui.

Libri dal mondo

Libri dal mondo: letture ambientate ad Amsterdam

Ciao a tutti e buon venerdì sera! Bentornati all’appuntamento con la rubrica “Libri dal mondo”, nella quale vi parlo di letture ambientate in diverse parti del globo. Oggi vi porterò in un viaggio letterario nella capitale dei Paesi Bassi: Amsterdam.

amsterdam-1682963_960_720.jpg

∼ Colpa delle stelle

colpa.jpgColpa delle stelle è un libro del 2012 dello scrittore John Green, da cui è stato tratto l’omonimo film nel 2014.

La trama in breve: Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Un giorno il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo…

 


∼ Amsterdam

Non avevo sentito parlare di questo libro finché non ho letto la recensione sul blog di Unreliable Hero (la trovate qui) e ne sono rimasta incuriosita. Come ha scritto sul blog, il romanzo è quasi interamente ambientato a Londra, ma l’atto finale si consuma nella capitale olandese. Amsterdam è un libro dello scrittore McEwan.

La trama in breve: È lecito distruggere un uomo politico, sia pure spregevole e privo di scrupoli, attaccandolo sui segreti più intimi della vita privata? E un grande artista, per difendere la propria ispirazione, è autorizzato a ignorare una persona che sta rischiando la vita? Amsterdam è il palcoscenico ideale di una buffa e terribile resa dei conti…


∼ Il diario di Anna Frank

diario.jpg

Nel 1942 Anna Frank, una giovane ragazza ebrea fu costretta a nascondersi con la propria famiglia dalle persecuzioni naziste. In un diario, ricevuto in regalo per il compleanno, iniziò a scrivere i propri pensieri e la vita da reclusa. Oggi quel diario è diventato uno dei simboli dell’Olocausto.


∼ Amsterdam è una farfalla

farfa.jpgLa trama: Una città labirintica e misteriosa dove si ordiscono complotti e strategie, dove le biciclette giacciono arrugginite in cimiteri nascosti, dove i canali disegnano una ragnatela che intrappola i pensieri! Un eccentrico scrittore, un editore collerico, un’irriverente giovane donna e il suo cane breton l’attraversano in bicicletta, la guardano dall’alto dei suoi tetti e si perdono nel suo ventre sotterraneo a caccia di segreti che devono rimanere tali… perché Amsterdam è una farfalla.

Link d’acquisto amazon

 


Conoscete altre letture ambientate in questa città? Fatemi sapere nei commenti! Se vi siete persi gli appuntamenti precedenti, potete trovarli qui.

Libri dal mondo

Libri dal mondo – Un viaggio negli Stati Uniti [PARTE 3]

Ciao a tutti! Come procede la settimana? Continua anche questo mese il nostro viaggio negli Stati Uniti, dove vi parlerò di alcune letture ambientate nel continente. Se vi siete persi la prima e la seconda parte le trovate qui.

∼ The Help / L’aiuto

Ambientato a Jackson, Missisipi

help1The Help è un romanzo di Kathryn Stockett , da cui è stato tratto l’omonimo film del 2011 con Emma Stone e Viola Davis.

La trama in breve: “È l’estate del 1962 quando Eugenia “Skeeter” Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l’università lontano da casa. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice.”

 

∼ Il domani tra di noi

Ambientazione High Uintas Mountains in Utah

help2Anche Il domani tra di noi ha dato vita a un film, uscito nelle sale nel 2017 con Kate Winslet e Idris Elba nel ruolo dei protagonisti.

La trama in breve: “Un aereo da turismo cade sulle montagne innevate dello Utah. Ha solo due passeggeri: un ortopedico di trentanove anni, Ben Payne, e una giornalista di trentaquattro, Ashley Knox…”

Prezzo copertina rigida 14,37€

∼ Miami Blues

Ambientato a Miami, in Florida

help3Forse avete sentito parlare di Miami Blues dal film degli anni 90 con Alec Baldwin, ma dovete sapere che l’idea è nata dal libro noir omonimo di Charles Willelford.

La trama in breve:Dopo una giornataccia passata a lavorare su un quadruplo omicidio, il detective Hoke Moseley, cronicamente depresso, sempre squattrinato e fuori dagli schemi, finalmente si gode il suo meritato riposo in una piccola stanza dell’anonimo El Dorado Hotel di Miami, cullato da un bicchiere di brandy. Quando sente bussare alla porta, distratto e con la guardia abbassata, non esita ad aprire. Il giorno dopo si ritrova all’ospedale, notevolmente ammaccato e con la mandibola serrata…”

Prezzo copertina flessibile 14,45€

∼ Revolutionary Road

Ambientato in Connetticut

help4Revolutionary Road fu inizialmente pubblicato in Italia con il nome I non conformisti, ma non ottenne il successo sperato in termine di vendite. Diversi anni dopo è stato notato dai lettori, per poi essere ripubblicato con il nome originale. Nel 2008 è uscita la pellicola cinematografica tratta dal libro che ha valso la vincita di un Golden Globe a Kate Winslet nel ruolo della protagonista.

La trama in breve: “È il 1955; i Wheeler sono una coppia middle class dei sobborghi benestanti di New York, che coltiva il proprio anticonformismo con velleità ingenua, quasi ignara della sua stessa ipocrisia: la loro esistenza scorre fra il treno dei pendolari, le cenette alcoliche con i vicini, le recite della filodrammatica locale, ma Frank e April si sentono destinati a una vita creativa e di successo, possibilmente in Europa.”

∼ Il giovane Holden

Ambientato in Pennsylvania e a New York

help5.jpg

Il giovane Holden, romanzo di J.D Salinger, a distanza di sessant’anni dalla pubblicazione è uno dei romanzi più significativi della letteratura americana e continua a vendere numerosissime copie ogni anno.

“Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere e tutto quel che segue vorresti che l’autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira.”

Prezzo copertina flessibile 10,20€

 

∼ La verità sul caso di Harry Quebert

Ambientato in New Hampshire

help6.jpgLa verità sul caso di Harry Quebert di Joël Dicker è uscito in Italia nel 2013 e ha ben presto scalato le classifiche editoriali, restando nelle prime posizioni per diverse settimane.

La trama in breve: Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d’America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore

Prezzo copertina flessibile 8,42€

∼ Will ti presento Will

Ambientato a Chicago

help7Will ti presento Will è un romanzo a quattro mani dello scrittore John Green e di David Levithan e pubblicato nel 2010. Si è posizionato nei primi posti della classifica del New York Times.

La trama in breve: Una sera, nel più improbabile angolo di Chicago, due ragazzi di nome Will Grayson si incontrano. Dal momento in cui i loro mondi collidono, le vite dei due Will, già piuttosto complicate, prendono direzioni inaspettate, portandoli a scoprire cose completamente nuove sull’amicizia, l’amore e su loro stessi.

Prezzo copertina flessibile 8,42€

Harry Potter, Sezione Viaggi

[Sezione Viaggi] 10+ luoghi che ogni fan di Harry Potter dovrebbe visitare

Ciao a tutti e buon inizio settimana!

È da un po’ di tempo che non aggiorno la rubrica dei viaggi letterari, e ho pensato di stilare una lista dei luoghi che ogni potterhead amerebbe visitare. Quali di questi luoghi avete avuto la fortuna di visitare?

∼ Universal Studios

orlando

Se avete la possibilità di viaggiare negli Stati Uniti non potete perdervi gli Universal Studios, con una vasta sezione dedicata ad Harry Potter. Gli studios si trovano sia in Florida, a Orlando, che a Hollywood. Vi immergerete in una magica atmosfera e verrete accolti dalla fedele riproduzione del castello, le vie di Diagon Alley, l’espresso di Hogwarts, Hogsmeade…ecc.

Gli Universal Studios si trovano anche in Giappone, con una vasta sezione dedicata ad Harry Potter!

I biglietti hanno un costo di circa 110$ e sono validi per un solo giorno.

∼ The Making of Harry Potter

hpst

Se capitate a Londra è obbligatoria una visita ai vicini studi Warner Bros, sede dei set dove sono stati girati i film di Harry Potter e Animali Fantastici. Una vasta area è allestita con i set dei film, dalla sala grande, alla foresta proibita, passando per Diagon Alley e il binario 9 e 3/4. Ogni area espone gli oggetti e i costumi orginali, oltre alle riproduzioni di animali come l’ippogrifo, aragog e il basilisco. Continuando il tour all’esterno – dopo esservi gustati una burrobirra- verrete trasportati al numero 4 di Privet Drive e potrete ammirare la riproduzione della casa dei Dursley. Ogni set è allestito con curiosità e informazioni di vario genere, e potrete persino provare il brivido di volare su una scopa o viaggiare sull’espresso per Hogwarts!

Il prezzo di un biglietto è di circa 39£, ma se preferite potete scegliere di acquistarlo con una compagnia che offre compreso anche il trasporto per raggiungere gli studios

∼ Harry Potter: The Exhibition

Quidditch-Costume-1000x560.png

Harry Potter Expo è un tour itinerante che ha già fatto tappa a: Boston, Toronto, Seattle, New York, Sydney, Singapore, Tokyo, Parigi, Shanghai e Bruxelles. Fino a un mese fa si trovava nei Paesi Bassi, a Utrecht e offre agli appassionati la possibilità di avere un assaggio degli allestimenti degli studios di Londra. La prossima location scelta è Madrid… chissà, forse l’Italia sarà la prossima!

Ho visitato l’expo qualche mese fa durante un viaggio in Olanda, ed essendo già stata negli studios di Londra, non nego di esserne rimasta un po’ delusa. Il tour offre prevalentemente la possibilità di ammirare i costumi di scena, in un contesto che riproduce in parte gli interni del castello di Hogwarts. Il costo del biglietto è di circa 20€, prezzo a mio parere un po’ alto, considerando che la visita si conclude in circa venti minuti.

∼ Viaggio sull’espresso di Hogwarts

hpvia.jpg

Sapevate che potete percorrere il famoso viadotto che compare nei film di Harry Potter in treno a vapore? Ebbene sì! Prendendo il Jacobite Steam da Fort William, percorrerete il famoso viadotto di Glenfinnan, attraverso una delle più belle tratte in treno al mondo, arrivando alla cittadina portuale di Mallaig.

Il prezzo di un biglietto standard andata e ritorno è di circa 35£. Potete anche scegliere di percorrere la stessa tratta con un treno normale, e ad un prezzo ridotto.

Io ho avuto la fortuna di percorrere questa meravigliosa tratta, anche se purtroppo non in treno a vapore.

∼ Oxford

ox.jpg

Ci spostiamo in Inghilterra, più precisamente a Oxford, in due differenti location. In questa città hanno infatti sede la Bodleian Library, usata per le riprese della libreria di Hogwarts in tre film, e la hall della Christ Church College, trasformata per l’occasione nella Sala Grande.

∼ Londra

plat.jpg

Oltre agli WB studios sopracitati, Londra è sede di numerose location che i fan di Harry Potter dovrebbero visitare.

Al binario 9 e 3/4 purtroppo non troverete l’espresso per Hogwarts ad attendervi, ma potrete accontentarvi di una visita al negozio omonimo, che vende il merchandising ufficiale della saga. All’esterno potrete inoltre farvi immortalare mentre “attraversate” il muro del binario, indossando la sciarpa della vostra casa!

Tra i luoghi da non perdere vi segnalo inoltre il Millenium Bridge, visto in Harry Potter e il principe mezzosangue, e lo zoo di Londra, comparso in Harry Potter e la pietra filosofale.

∼ Binario 9 e 3/4 in Italia

bin.jpg

Anche noi italiani possiamo vantare una location in pieno stile potterhead. Si tratta di un pub a tema Harry Potter, situato a Mapello (Bergamo). Il Binario 9 e 3/4 offre un menù con panini, crepes, hamburger, birre e cocktail personalizzati. Per maggiori info: qui.

∼ Irlanda e Scozia

Sensory-High.jpg

Tra i luoghi più suggestivi dell’Irlanda non possono mancare le Cliffs of Moher, le suggestive scogliere apparse in Harry Potter e il principe mezzosangue.

Se invece vi trovate a Edimburgo, all’Elephant House avrete la possibilità di scattare una foto nel luogo in cui J.K Rowling scrisse il primo volume della saga.

Ho avuto la fortuna di visitare le Cliffs of Moher un paio di anni fa con un tour giornaliero che partiva da Dublino. Quando ero a Edimburgo sono passata invece per caso proprio davanti all’Elephant House. Era così affollato che non sono potuta entrare, ma si tratta di un tradizionalissimo locale, che espone all’entrata un cartello con il vanto di aver “contribuito” in qualche modo alla stesura di Harry Potter.


Se ti è piaciuto questo articolo, scopri gli altri inerenti alla saga: