Curiosità

Ho provato Disney+: ecco cosa ne penso del nuovo servizio streaming [recensione]

Buongiorno lettori, finalmente dal 24 marzo anche in Italia è arrivato il nuovo servizio streaming Disney+, dedicato a tutti i brand del marchio Disney.
Il servizio è disponibile al prezzo di 6,99€ al mese o 69,99€ all’anno, con una settimana di prova gratuita.
Oltre ai classici Disney, ai film Marvel, Star Wars e Pixar, trovate contenuti originali, come The Mandalorian, High School Musical – la serie e Togo.

Disney+ è fruibile da computer, smart tv, tablet e smartphone. L’applicazione dello streaming è molto dinamica e l’interfaccia ricorda la concorrente Netflix.
Nella homepage i contenuti sono divisi in differenti categorie, come “I raccomandati”; “Originali”; “Campioni di incasso” e tante altre. L’app tiene inoltre conto dei film o serie già viste per consigliarne alcune simili.
Anche su Disney+ è possibile scegliere tra una buona varietà di lingue per audio e sottotitoli.
A differenza di Netflix ho però notato che uscendo dall’applicazione, ma mantenendola comunque aperta in secondo piano, questa non viene ridotta a finestra. Spero che questa funzione venga introdotta presto, perché è molto comoda per chi si connette da cellulare e magari vuole al tempo stesso leggere un messaggio senza dover necessariamente interrompere il video.

Anche questo servizio streaming offre la possibilità di scaricare contenuti e guardarli offline.
Un’opzione che invece non ho trovato è quella di consultare la propria “viewing activity”, ovvero la lista di contenuti già visti, con data e orario; funzione invece disponibile su Netflix.

Passiamo ora alla questione che interesserà alla maggior parte di voi: i contenuti.
Devo essere sincera, dal lancio di un marchio così prestigioso mi sarei aspettata molti più nuovi contenuti originali.
Al momento sono disponibili appena 5 film e 13 serie televisive originali, diversi dei quali sono orientati verso un pubblico adolescenziale. Il resto del catalogo è ricco di film già visti e conosciuti.
Ho usufruito della settimana gratuita e non ho intenzione di acquistare un abbonamento per il momento, perché non saprei proprio che cosa guardare.
Se avete figli o siete fan sfegatati della Disney, questo servizio streaming potrebbe fare al caso vostro, ma per tutti gli altri, al momento il catalogo è troppo scarno per essere messo a confronto con le concorrenti Netflix e Prime Video.
Confido comunque che Disney+ possa ampliare presto il proprio catalogo con contenuti originali, come ha fatto in passato Prime Video.
Non mi sento quindi di bocciare la piattaforma, ma di rimandarla a quando avrà contenuti più ricchi.
Più tardi quest’anno, ritardi a causa del Corona Virus permettendo, sono previste diverse serie televisive, come alcune Marvel molto interessanti.

E voi avete provato Disney+? Vi aspetto nei commenti!

Se ti è piaciuto questo articolo vedi anche: Recensione di Stargirl: il nuovo teen movie Disney+

12 pensieri su “Ho provato Disney+: ecco cosa ne penso del nuovo servizio streaming [recensione]”

  1. A me non sembra troppo scarno il catalogo, anche se mancano parecchi titoli che avrei guardato volentieri.
    Ho notato inoltre che alcuni film sono solo in lingua originale e non mi spiego il perché.
    Tuttavia, è l’unica piattaforma su cui posso trovare film da guardare in famiglia e a me piacciono molto i documentari di Nat Geo quindi per me è un must have.

    "Mi piace"

    1. Più che altro sono i contenuti originali a mancare per ora, speravo ce ne fossero molti di più.
      Hai ragione, i documentari in effetti sono molto interessanti, ho dimenticato di citarli!

      Probabilmente devono ancora essere doppiati in altre lingue? Non saprei! è probabile vengano aggiunte altre lingue in un secondo momento

      "Mi piace"

  2. Penso che il target delle serie e tv movie Disney sia quello under 18. Forse si alza un po’ con prodotti Marvel e Star Wars, ma mi sembra che comunque anche le loro ultime serie siano concentrate su protagonisti teen (non sono informatissima per cui non ci metto la mano sul fuoco). Per il resto del pubblico rimane l’effetto nostalgia dei classici sia Disney che Pixar oltre ai film Marvel e Star Wars.
    A me interessa quella specie di reality con Kristen Bell che riunisce ex liceali per farli esibire in un musical. Ma non so se uscirà anche in Italia. Per il resto di solito i tv movie e le serie teen della Disney non mi piacciono. E non solo perché al momento sono troppo vecchia, ma anche quando ero più giovane non mi hanno mai fatto impazzire. Quindi non penso che questa piattaforma faccia al caso mio.
    Mchan

    "Mi piace"

    1. La serie della Bell la trovi già su Disney+ anche in Italia, ma non l’ho vista. Magari puoi usare la settimana gratuita per guardarla e poi cancellare l’abbonamento.
      Secondo me hanno sbagliato a orientare il target su un pubblico così giovane, perché ci sono anche tantissimi adulti affezionati al marchio.
      Speriamo decidano di aggiungere presto nuovi contenuti più maturi

      "Mi piace"

      1. Grazie!
        Ma in generale la Disney ha quel target. Quando sto dai miei nipoti mi capita di guardare con loro Disney Channel e serie dedicate ad un target più alto non ne ho mai viste. Ora cercano di attirare i vari fandom Marvel e Star Wars, ma se abbassi l’età dei protagonisti alla fine anche il fan più sfegatato dà solamente un’occhiata veloce perché non ci si può riconoscere in quelle vicende. Poi magari a loro va bene così. D’altronde invece di creare nuove storie di zecca stanno andando avanti con sequel e remake, per cui…
        Mchan

        "Mi piace"

  3. Mio fratello l’ha fatto o lo sta per fare, quindi dovrei riuscire a sbirciarlo un po’! Ti saprò dire! Anche io preferisco Netflix potendo scegliere, perché della Disney mi interessano di più i classici che ho già visto… ma alcune cose le guarderò, per esempio Lilly il remake! ❤ ❤
    Non me ne perdo uno di remake disney, preferisco sempre i classici ma mi piace vederli!

    "Mi piace"

    1. Io devo essere sincera non impazzisco per i classici Disney, forse è anche per quello che non mi è piaciuta un granché la piattaforma.
      Invece per gli appassionati c’è tutto il catalogo dei classici 🙂
      Lilly sembra carino, magari lo guardo anche io prima che mi scada la settimana gratuita

      Piace a 1 persona

      1. Eh io invece non l’avrei fatto perché ignoro avengers e star wars vari… anche se magari se l’avrò a portata di mano proverò magari gli avengers!
        I classici li amo ma tanto li ho quasi tutti!

        "Mi piace"

  4. E così ebbe inizio l’era dell’impero Disney. Nonostante attualmente non ci siano tanti contenuti quanti su Netflix, vedrai che nel breve periodo si invertiranno i ruoli. Non credo che Netflix reggerà il confronto, le manca il background che la Disney ha eccone

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...