Pubblicato in: 5 storie di...

∼ 5 storie… da premio Oscar

Ciao a tutti!

Una delle rubriche mensili del blog si intitola “5 storie…“, durante la quale vi propongo cinque letture con un tema comune. Il tema di oggi sono i romanzi che hanno dato vita ad una trasposizione cinematografica, vincitrice di almeno un premio Oscar. Come potete immaginare la scelta è davvero ampia, ho selezionato per voi alcuni libri piuttosto recenti che vorrei leggere o che ho letto. Buona lettura!

∼ Room (Stanza, letto, armadio, specchio)

roomCon quattro nomination agli Oscar 2016, Room ha conquistato una statuetta per la migliore attrice protagonista a Brie Larson. Il film è tratto dal romanzo Stanza, letto, armadio, specchio della scrittrice Emma Donoghue.

La trama in breve: Jack ha cinque anni e non conosce altro del mondo che non sia la stanza nella quale vive con la madre. Sette anni prima la donna è infatti stata rapita mentre andava a scuola, e dalle violenze subite è nato Jack. Il bambino inizia a fare sempre più domande sulla vita fuori da quella prigione…


∼ Arrival. Storie della tua vita

arrival.jpgStorie della tua vita è un antologia di racconti che comprende Storia della tua vita, da cui è stato tratto il film Arrival.

La trama in breve: “Otto racconti: Lo studio di una lingua aliena, un ormone che aumenta l’intelligenza a dismisura, un mondo funestato dalle apparizioni angeliche, il mito della Torre di Babele e quello del “golem”, una rivista scientifica del futuro, un ritocco al cervello che rende indifferenti rispetto alla bellezza, una rivoluzionaria dimostrazione matematica che finisce per negare il concetto stesso di matematica…”


∼ Still Alice: Perdersi

alicePer la performance di Still Alice, Julianne Moore ha vinto la statuetta nel 2015 come migliore attrice protagonista. Se vi siete persi il film vi consiglio di recuperarlo al più presto!

La trama in breve: Alice è una scienziata di successo di cinquant’anni. Durante una conferenza si rende conto di non riuscire più a ricordare una semplicissima parola. Da quel momento ne perde sempre di più, fino alla diagnosi: Alzheimer precoce…


∼ Lo sfidante. Million Dollar Baby

millionLo sfidante è una raccolta di racconti dello scrittore F.X Toole, da uno dei quali è stato tratto il film Million Dollae Baby, vincitore di quattro premi Oscar nel 2005.

La trama in breve: Una raccolta di racconti sul tema della Boxe, tra vittorie, sconfitte si susseguono le vite di pugili, allenatori e le loro famiglie.


∼ Vita di Pi

piVita di Pi è il romanzo del 2002 dello scrittore canadese Yann Martel, da cui è stato realizzato l’omonimo film vincitore di quattro premi Oscar nel 2013.

La trama in breve: Durante un viaggio in Canada con la propria famiglia e gli animali dello zoo del padre, la nave sul quale viaggia Pi fa naufragio. Pi si ritrova su una barca alla deriva in compagnia di un leone affamato…


Avete letto qualcuno di questi libri o visto i film? Fatemi sapere nei commenti! 🙂

Autore:

Una sognatrice che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

13 pensieri riguardo “∼ 5 storie… da premio Oscar

  1. Nessuna lettura, purtroppo, ma visto Milion Dollar Baby e Vita di Pi. Il secondo, sia per la scenografia che per la sceneggiatura, è da brividi. Stupendo e raccomandatissimo (anche per chi come me ha la super fobia dell’acqua alta!)

    Liked by 1 persona

  2. Non ho letto nessuno di questi libri, ma ho visto Room, Million Dollar Baby e Arrival. Mi sono piaciuti tutti e ho in programma a breve di recuperare anche Still Alice. Devo dire che quello che mi ispira meno di tutti è Vita di Pi. Com’è il libro?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...