La mia Wishlist

La mia Wishlist #4

Ciao a tutti!

Bentornati al quarto appuntamento con la rubrica “La mia Wishlist”, dove vi mostro i libri che ho intenzione di acquistare in futuro.

Non leggo spesso libri di scrittori italiani, ma nell’ultimo periodo ne ho scoperti alcuni molto interessanti e quindi il tema di oggi saranno proprio gli autori italiani. Spero di fornirvi spunti interessanti per i vostri acquisti. Buona lettura!

Leonardo Patrignani – Multiversum saga e There

Recentemente vi ho parlato in diverse occasioni di Time Deal, dello scrittore Leonardo Patrignani, libro che mi è piaciuto molto. Sono quindi molto curiosa di leggere There e anche la trilogia che lo ha reso famoso, Multiversum.

 

Multiversum: Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Fino a quando non decidono di incontrarsi e scoprono una verità che cambierà totalmente le loro esistenze, distruggendo ogni certezza sul mondo in cui vivono.


Irene Grazzini – Dominant e Recessive

 

Claire ha trascorso i suoi primi sedici anni sotto la Cupola, l’enorme barriera alimentata a energia geotermica che protegge la City dall’esterno, il Mondo di Fuori, una landa inospitale e pericolosa sconvolta dalla più violenta glaciazione di cui si abbia memoria. Claire è una Dominante, appartiene cioè a quella razza eletta cui spetta il merito di aver liberato la città dalla minaccia dei Recessivi. Ora il destino ha deciso di sconvolgerle l’esistenza, presentando alla porta del suo Loculo una ragazza sconosciuta, ferita, che ha bisogno di aiuto. Da quel giorno, la vita di Claire si trasforma in una fuga disperata e rocambolesca dai Vigilanti e dai loro terribili robot, i Mastini, perché quella ragazza misteriosa è una Recessiva, e aiutarla significa commettere il più grave dei reati, quello di alto tradimento. Attraverso un mondo inospitale, reso sterile dal ghiaccio e dall’odio, tra bufere di neve che sferzano enormi città e maestose rovine, Claire scoprirà che il confine tra giusto e sbagliato è più labile di quanto abbia mai creduto.



Alessia Gazzola – L’Allieva

Dopo aver divorato tutte le puntate della prima stagione della serie televisiva L’Allieva, ho capito che devo assolutamente leggere i libri per sapere come continua la storia! Un paio di giorni fa sono riuscita a ottenere gratuitamente il primo libro in ebook, con i Prime Days (scopri come averlo qui).

 

La serie è composta dai seguenti volumi:

Se non avete visto la serie tv con Alessandra Mastronardi, ve la consiglio caldamente. Solitamente non amo i prodotti italiani, ma L’Allieva è una piacevole eccezione!


 

 

Alice Basso – L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome

ab1.jpg

Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: da piccoli indizi che sembrano insignificanti, coglie l’essenza di una persona, riesce a mettersi nei suoi panni, pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un’empatia profonda, un intuito raffinato, uno spirito di osservazione fuori dal comune, sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ne ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un’importante casa editrice. Scrive libri per altri. L’autore le consegna la sua idea, il materiale su cui documentarsi e lei riempie le pagine delle stesse identiche parole che avrebbe utilizzato lui. Un lavoro svolto nell’ombra. E a Vani sta bene così. Anzi, preferisce non incontrare di persona gli scrittori per cui lavora. Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda ad una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva possibile. Da tempo ha smesso di credere che potesse capitare anche a lei. Per questo sa di doversi proteggere perché dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei. E quando il destino mette in atto il suo piano imprevisto e fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che in amore nulla è come sembra.

Il romanzo ha anche due seguiti: Scrivere è un mestiere pericoloso e Non ditelo allo scrittore.


Avete altri romanzi di scrittori italiani da consigliarmi? Lasciatemi un commento!

Se ti è piaciuto questo articolo vedi anche:

 

Annunci

8 pensieri riguardo “La mia Wishlist #4”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...