Curiosità

Superare il blocco del lettore – La mia esperienza

Ciao a tutti i lettori del blog, come state? Oggi voglio parlarvi di un argomento spesso dibattuto e che almeno una volta nella vita tutti i lettori si trovano ad affrontare: il blocco del lettore. Non voglio fornirvi una serie di consigli dalla dubbia riuscita, bensì parlarvi della mia esperienza con questa “problematica”, che afflige tanti book addicted, e di ciò che funziona per me personalmente. Sono convinta infatti che ogni lettore debba trovare il proprio metodo per uscire dal blocco. Fatemi sapere nei commenti qual è il vostro!

reading.gif

Quando si manifesta il blocco del lettore non riusciamo più a trovare libri che accendano il nostro interesse e di conseguenza non siamo stimolati nel leggere.

Di solito in questi momenti abbandono il libro che ho il lettura in quel momento, mettendolo da parte per il futuro. Mi dedico poi alla ricerca di una fan fiction scritta bene (sebbene le abbia criticate in passato ho scoperto che a volte sono una piacevole distrazione) e che abbia come protagonisti i personaggi di un fandom che amo in modo particolare (spesso Sherlock). Scelgo una fan fiction perché è una lettura che non impegna troppo la mente e neppure il tempo (soprattutto le oneshot), permettendomi di svagarmi in quella porzione di tempo.

Mi sono anche accorta che l‘ambiente circostante è per me una fonte costante di distrazioni. Quando vorrei leggere ma ho il blocco del lettore cerco di immergermi in un ambiente privo di questi elementi, a cominciare dai dispositivi elettronici come smartphone e computer.

Infine per superare definitivamente il blocco lascio perdere tutte le letture troppo impegnative, evitando classici o libri dallo stile prolisso, preferendo romanzi spumeggianti e scorrevoli.

reading2.gif

Questo è il mio metodo per superare il blocco del lettore e che mi ha dato dei risultati concreti nel tempo. Vi aspetto nei commenti per conoscere il vostro metodo se ne avete già trovato uno!

Annunci

41 pensieri riguardo “Superare il blocco del lettore – La mia esperienza”

  1. Io più che altro mi blocco se nn riesco a trovare tempo tra lo studio e i miei videogiochi: come per scrivere o giocare o studiare, per leggere ho bisogno di tranquillità e assenza di impegni urgenti o perdo interesse 😂

    Mi piace

  2. Io che lavoro coi libri, paradossalmente, ho il blocco del lettore quasi ad ogni testo finito. Mediamente alterno la saggistica a una narrativa leggera. Se invece devo passare subito a un altro saggio risolvo facendomi un tè o un caffè come dico io

    Piace a 1 persona

      1. Grazie,
        non hai idea di quanti clienti mi entrano in negozio chiedendomi consiglio per superare il blocco del lettore.
        Ovviamente qualunque suggerimento io dia, può sembrare interessato.
        Credo che in questi casi la cosa migliore è lasciare la parola ad una lettrice

        Piace a 1 persona

  3. Bello!!
    A me piace cercare qualcosa che sono sicura mi appassioni particolarmente, e che sia scorrevole tipo con non troppi personaggi, ecc…
    Mi è capitato anche il blocco con le serie tv (puntualmente dopo averne finita una che mi è piaciuta tanto)… e l’unica è non guardarne per qualche giorno, poi cercare qualcosa di breve e appassionante! Con l’ultimo blocco ci ho messo un bel po’, e la prima serie che mi ha fatto riprendere bene è Dark *_*

    Piace a 1 persona

  4. Un argomento scomodo, nella nostra comunità libraria, di cui non si parla mai abbastanza 😉

    Il mio metodo per aggirare il blocco del lettore? Semplicemente, lo vivo.
    In questi ultimi giorni di maggio sto andando un po’ a rilento con la lettura, ma non ne faccio un dramma… ci sono periodi in cui leggo pochissimo, e va bene così.
    Faccio altro… giro per la campagna, ascolto musica, guardo TV trash.

    Tanto so che prima o poi arriva la storia in grado di smuovermi 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Credo che il tuo sia il metodo migliore! Anche io sono molto altanelante con i periodi e non per forza bisogna sempre leggere, altrimenti la lettura diventerebbe un dovere e non un piacere! 🙂

      Grazie per il commento, è sempre bello leggere i vari punti di vista! 🙂

      Mi piace

  5. Ciao! Anch’io uso le tue tecniche. Solo che invece di dedicarmi alle fanfiction, leggo spesso graphic novel perché sono veloci e non mi impegnano particolarmente. Devo ammettere che non ho mai letto fanfiction ( mi sto vergognando ad ammetterlo) 🙈 Però è da molto che ne sono incuriosita e vorrei iniziare… Tu da cosa mi consiglieresti di cominciare?

    Mi piace

    1. Le graphic novel non le ho mai lette ma ne ho parecchie in wishlist 🙂

      Per quanto riguarda le fan fiction non conosco particolari autrici, leggo un po’ quello che capita. Ti consiglio di cercare su EFP il tuo fandom preferito e iniziare da lì 🙂 Leggendo le premesse ti accorgi quasi subito se una fan fiction vale la pena di essere letta oppure no 🙂 Io ad esempio leggo molto spesso fan fiction su Sherlock.

      Piace a 1 persona

  6. Bell’articolo. Non avevo considerato l’idea di un “blocco del lettore”, eppure è vero, succede. Quando mi capita, in genere lascio da parte i libri e mi dedico ad altre attività. Tanto lo so che la “noia” per la lettura mi passa presto 😉

    Mi piace

  7. Il problema base, per me, sono gli impegni e gli altri interessi. Ognuna di queste cose, come la lettura, richiede tempo e il tempo è limitato.
    Quanto ad un vero e proprio “blocco”, forse non l’ho mai sperimentato, ma ad esempio qualche anni fa mi ero accorto che, salvo rarissime eccezioni, i romanzi stavano iniziando ad annoiarmi, sembravano tutti uguali e poco stimolanti. So che è assurdo, ma mi sentivo così. Allora mi sono chiesto se non avessi solo sbagliato secolo e ho iniziato a leggere quelli scritti 150/100 anni fa… e sono ancora qui che lo faccio. Spesso poi alterno con saggistica o comunque tra vari generi, così da essere stimolato da argomenti diversi.

    Mi piace

    1. Non è assurdo, anzi ti capisco, anche a me è successo! Alla fine credo che i nostri gusti letterari possano evolversi, io sono proprio nella fase del cambiamento e quindi so che vuoi dire!
      Il tempo limitato purtroppo è sempre un grande problema :/

      Mi piace

  8. Non ho mai sperimentato il blocco del lettore, sebbene ci siano periodi nei quali sono più stanca e impegnata e meno propensa alla lettura… poco male, prendo in mano solo libri leggeri!😜 Sono abbastanza sicura che la mia “immunità” derivi dal fatto di non leggere, se non raramente, due libri simili/dello stesso genere consecutivamente… questo mi permette di rimanere interessata e attiva!💙

    Piace a 1 persona

  9. Quando ho il blocco del lettore mi butto sulle commedie romantiche 😀 In questo momento però ho il blocco perchè ho gli esami, ma soprattutto sono di nuovo in fissa con The flash che ruba il poco tempo libero che ho e quindi non credo che funzionerebbe… Diciamo che è un blocco che mi sono autoprocurata XD

    Piace a 1 persona

    1. Ti capisco! In realtà è proprio difficile conciliare la lettura con tutto il resto, non parliamo delle serie tv! Io ho la fortuna di fare un lavoro manuale e spesso guardo Netflix da cellulare mentre lavoro, così faccio due cose in una e mi resta più tempo per altro una volta finito di lavorare Ahaha 😂

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...