Curiosità, La classifica dei 10

∼ 5 libri che vorrei non aver letto!

Buona serata a tutti i lettori del blog! Come procede la settimana?

Oggi parliamo di quelle letture che vorrei non aver mai letto. Ovviamente non intendo offendere nessuno, anche perché ciò che può non essere piaciuto a me, può benissimo essere apprezzato da voi. I gusti non si discutono!

∼ Nothing More

no1.jpg

Questo libro mi è stato regalato, altrimenti non lo avrei mai comprato. Se non erro si tratta dello spin-off di After (che non ho letto) e che vede come protagonista uno dei personaggi della saga principale. Sinceramente non so nemmeno dirvi che cosa accade in questo libro, perché mi sono fermata a metà. Posso comunque assicurarvi che fino a quel momento non succede proprio nulla! Sul serio, non capisco come sia possibile scrivere per un centinaio di pagine senza raccontare assolutamente niente! Assistiamo al protagonista che lavora come barista, va a correre, cade nella doccia e si imbatte nella sua ex. Fine.

∼ 50 sfumature di grigio

no2.jpgIncludere la saga di E.L James in questa lista è un po’ come sparare sulla croce rossa, me ne rendo conto. Ahimé anche io qualche anno fa sono caduta nella tentazione, e devo ammettere con imbarazzo che non mi sono fermata al primo. Mi sono voluta così male che ho letto l’intera saga. A mia discolpa posso dire che ero giovane e non sapevo quello che facevo!

∼ Crossfire saga

Ebbene sì, non c’è fine al peggio! Non mi è bastata la saga erotica di E.L James, mi sono voluta fare ancora più male leggendo la serie Crossfire di Sylvia Day. La trama? Identica a 50 sfumature, con la differenza che entrambi i protagonisti sono ricchi!

∼ Dentro l’acqua

no3.jpg

Non posso dire che questo sia stato uno dei libri peggiori che abbia mai letto, c’è sicuramente di peggio, ma devo dire che si è rivelato una delusione. L’ho inserito nella lista perché lo avevo proposto al mio club del libro e non è piaciuto a nessuno, me compresa! Se volete approfondire la mia opinione su questa lettura potete farlo qui.

∼ Passenger

passenger.jpgUn altro libro entrato in lista per i motivi sopracitati è Passenger di Alexandra Bracken. Ero molto entusiasta per questa lettura, mi piaceva la copertina e mi intrigava la trama. Purtroppo si è rivelato essere piuttosto noioso. Con il senno di poi mi rendo conto di essere stata fin troppo generosa con il voto nella recensione (che trovate qui). Come Dentro l’acqua neppure Passenger è tra i romanzi più brutti che abbia mai letto, ma di certo non vorrei rileggerlo!

E voi quali libri vorreste non aver letto? Vi aspetto nei commenti!

 

Annunci

32 pensieri riguardo “∼ 5 libri che vorrei non aver letto!”

  1. 50 sfumature l’ho letto per la curiosità di capirne il successo e devo dire che non ci sono proprio riuscita. E che non andrò mai avanti con gli altri visto che già questo è stato una “tortura”. Dentro l’acqua invece è nella mia WL, anche se ho letto molti pareri negativi voglio valutarlo di mio.

    Piace a 1 persona

  2. Non conosco nessuno dei “reietti”, Cinquanta sfumature a parte.
    Il libro più brutto che abbia mai letto? Un gioco da ragazze di Andrea Cotti: idea interessante svolta in modo pedestre, con un linguaggio sciatto e punteggiato di sesso qua e là nel tentativo maldestro di scandalizzare, come giusto un adolescente in vena di provocare farebbe.
    Il film tratto dal libro invece non è male, probabilmente perché tratto molto liberamente dal romanzo.

    Piace a 1 persona

  3. 😂😂 a me invece la trilogia 50 sfumature e la saga Crossfire mi sono piaciuti molto come romanzi. Passenger sono sempre più tentata di leggerlo perché tutti ne parlano male e sono curiosa di vedere se rientrerò anche io nella categoria. Di libri che vorrei rimuovere direi quelli di Moccia 😉

    Mi piace

    1. Alla fine la cosa bella di confrontarsi con altri lettori è che ognuno ha i propri gusti. 🙂
      Nel caso provassi a leggere Passenger sarei curiosa di scoprire cosa ne pensi!
      Oddio, sì, Moccia! Me ne ero scordata! Purtroppo ai tempi ho letto Ho voglia di Te… orribile!

      Mi piace

  4. Ho letto i libri principali della saga di After perchè mi erano stati imprestati e anche lì non è che ci fosse chissà quale trama… Passenger avrei voluto leggerlo, ma ho letto quasi solo in giro di quanto sia noioso e lento quindi non penso lo farò mai!! Forse vorrei non aver mai letto i libri della Smith, perchè ho amato tanto la serie tv The vampire diaries quanto non mi sono piaciuti i libri (e ne ho letti 10!)

    Piace a 1 persona

  5. Di questi che hai citato ho letto solo la trilogia di 50 sfumature e Passenger. Per la trilogia, ti dirò, il primo e il secondo mi sono anche piaciuti in un certo qual modo ma il terzo è completamente inverosimile. Passenger mi ha deluso, così come è successo a te, avevo altissime aspettative e pur non essendo uno dei peggiori mai letti, non mi ha entusiasmata e non lo rileggerei. Appena terminato, l’ho recensito in modo positivo ma dopo poco mi sono resa conto del fatto che sono stata troppo generosa, infatti non penso che spenderò altri soldi per leggere il secondo.

    Mi piace

  6. Di Cinquanta schifezze ho letto un paio di pagine on-line: mi sono bastate. Per assurdo, una mia amica letterata e che di solito legge romanzi impegnativi lo ha apprezzato. Come dire, i gusti sono gusti. Quanto a me, se pesco tra gli ultimi, direi Sleeping Beauties, che non sono neanche riuscita a finire. Sigh, forse un giorno diventerò abbastanza brava da evitare le sole letterarie :). Bello spunto di discussione. Buone letture (dai speriamoci) e alla prossima.

    Mi piace

    1. Tu sei stata abbastanza furba da fermarti dopo qualche pagina, io invece mi sono voluta male ahah 😉
      Purtroppo è difficile trovare sempre delle letture in linea con i nostri interessi. A volte alcuni libri promettono benissimo e si rivelano essere delle schifezze!
      Buone letture anche a te! 🙂

      Piace a 1 persona

  7. Della tua lista ho solo 50 Sfumature, e sai già come la penso! Gli altri mi mancano, grazie al Cielo. Per quanto mi riguarda, alcuni dei peggiori che io abbia letto arrivano dagli esordienti per cui faccio le recensioni. Quelli, senza la pagina, non li avrei nemmeno presi in considerazione. é lo scotto da pagare per averne trovati tanti altri davvero ma davvero belli!

    Piace a 1 persona

  8. Rispondo con “L’Oro dei Lama” di Clive Clusser, scritto insieme a Craig Dirgo. Regalo di Natale. Rimasi perplesso dalla scrittura a 4 mani per un romanzo, e si rivelò una brutta copia delle strutture di Dan Brown. Uno dei pochi libri che non sono riuscito a terminare. In famiglia ce lo siamo passati l’un l’altro..e nessuno di noi è riuscito a leggerlo fino alla fine xD
    Kalos

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...