Pubblicato in: Recensioni

[RECENSIONE] Chiusa in gabbia ∼ Roberto Bagnato

Ciao a tutti e buon inizio settimana!

La settimana scorsa vi ho parlato di Chiusa in gabbia, il thriller dell’autore Roberto Bagnato, che è stato così gentile da permettermi di fargli qualche domanda. Mi ha anche dato la possibilità di leggere il suo libro, che oggi recensisco per voi.

N.B: È difficile parlare di questa lettura in modo approfondito senza spoiler, pertanto questa recensione sarà più breve del solito.

chiusaEmily è una giovane avvocato di Boston che ama lo sport, la dieta mediterranea e le serate passate in compagnia della sua migliore amica, Sara, giornalista emergente e fissata con le teorie mediche dell’affascinante Christopher Miller. È lei che trascinerà Emily al Teatro Centrale per assistere a uno dei tanti convegni tenuti dallo psicologo, noto alla cronaca per i suoi studi sulla cura delle fobie e delle ansie. Ed è lei che, in quella stessa occasione, la inciterà a salire sul palco per sottoporsi a una seduta di ipnosi eseguita sapientemente dal medico. Nei giorni che seguono l’incontro con il dottor Miller, Emily cade in uno stato di malessere psicofisico e nessuno, nemmeno Sara, sembra riuscire a scuoterla da quel profondo turbamento emotivo e la paura diventerà sua intima compagna. Oscurità, silenzio e angoscia saranno gli unici elementi di un incubo dove il tempo non ha più senso e dove anche una sola goccia può dissetare un animo tanto disperato. Dove si trova? Chi le sta facendo questo? Perché?

La vita di Emily, un giovane avvocato di Boston, è abitudinaria ma soddisfacente, finché un giorno la sua migliore amica Sara non la trascina ad un convegno del famoso psicologo Christopher Miller. Emily è molto scettica riguardo agli studi del dottore, anche quando lui la sceglie tra il pubblico per una dimostrazione pratica di ipnosi. Per lei quell’esperienza all’apparenza insignificante sarà l’inizio di un incubo…

Ho iniziato questo libro qualche sera fa dopo il lavoro e non sono andata a dormire finché non l’ho terminato. La scrittura è infatti molto scorrevole, coinvolgente e tiene il lettore letteralmente incollato alle pagine. È il genere di romanzo in cui è difficile distinguere realtà da finzione, i due mondi si mescolano insieme lasciando il lettore in uno stato di confusione, ma anche voglia di proseguire e scoprire le sorti della protagonista.

Chiusa in gabbia permette di capire gli effetti che il controllo della psiche umana può avere sulle persone, anche forti e indipendenti come Emily. È un romanzo molto dinamico, con continui cambi di scena. Durante la lettura mi sono messa nei panni della protagonista, schiacciata dall’ansia e dalla paura, in bilico tra realtà e immaginazione. Ho apprezzato i flashback dei personaggi, hanno aggiunto una sfumatura in più alla loro caratterizzazione.

Anche il finale è inaspettato, fino alle ultime pagine è difficile immaginare l’epilogo del romanzo. Quale sarà la sorte di Emily? Non vi resta che leggere il libro per scoprirlo!

Pro: Il romanzo è della giusta lunghezza, non risulta prolisso e ne ho apprezzato la scorrevolezza. L’autore è stato abile nel creare la giusta dose di suspense.

Contro: Non ho trovato particolari difetti nella lettura. Tuttavia non mi fa impazzire la copertina. Nonostante l’immagine sia azzeccata, la combinazione con i colori e il font delle scritte non mi avrebbe invogliata all’acquisto se lo avessi trovato in libreria.

Il mio voto per Chiusa in gabbia è di 4,5 su 5.

Potete acquistare il romanzo su amazon al prezzo di 11,05€, nei migliori bookstore online, ed è ordinabile in tutte le librerie italiane.


∼ Biografia dell’autore
Roberto Bagnato è nato a Carrara (MS) nel 1983. Laureatosi in Scienze Marittime e Navali all’Università di Pisa, attualmente vive e lavora a La Spezia. Amante della letteratura, è ideatore del blog “Leggo con Tè” dove recensisce varie opere abbinando a ciascuna di esse l’infuso più appropriato con il quale accompagnare la lettura. Chiusa in gabbia è il suo primo romanzo.

Autore:

Una sognatrice che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

3 pensieri riguardo “[RECENSIONE] Chiusa in gabbia ∼ Roberto Bagnato

    1. Si, merita davvero! 🙂
      Per quanto riguarda i lettori diciamo che ci vuole tempo. Io ho iniziato il blog 14-15 mesi fa e solo negli ultimi mesi inizio a vedere i risultati. Continua a scrivere e vedrai che i risultati arriveranno 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...