novità in libreria

BLOGTOUR: Le quattro donne di Istanbul || La playlist per il viaggio

Ciao a tutti i lettori del blog e benvenuti nella penultima tappa del blogtour del romanzo “Le quattro donne di Istanbul“. La mia tappa è La playlist per il viaggio. Buona lettura e buon ascolto!

quattro.jpg

Dopo l’ascesa al potere di Hitler, Gerhard Schliemann, la moglie Elsa e i loro due figli, Peter e Susy, abbandonano la Germania per sfuggire alle persecuzioni naziste. Si rifugiano dapprima a Zurigo e poi, quando Gerhard riceve un’offerta dal Dipartimento di Medicina dell’Università di Istanbul, in Turchia. Mentre Susy e Gerhard sono affascinati dalla cultura turca e provano a integrarsi, Elsa e Peter sono invece fortemente ancorati alle origini tedesche. Nella città musulmana le nuove usanze avranno impatti fortissimi sulle loro vite, fino a ridisegnare i loro concetti di patria e appartenenza. In questa potente saga familiare, la Kulin racconta le sfide e le difficoltà di una vita in esilio, le ardue scelte di chi è costretto ad abbracciare un futuro incerto con una valigia piena di speranze.

Hitler è salito al potere e la sua campagna di odio antisemita si sta velocemente espandendo in tutta la Germania.

 

 

“How many roads must a man walk down
Before you call him a man?”

Blowin’ in the wind è una canzone poetica di Bob Dylan, che parla di diritti civili e degli orrori della guerra.

La famiglia Scliemann è costretta a lasciare la propria città, Francoforte, per una nuova vita in esilio in Turchia.

“Round my hometown
Memories are fresh”

Hometown Glory di Adele parla della nostalgia per la propria città natale, quando anni prima tutto era più semplice. La cantante vorrebbe tornare alla vita di quando era una ragazza, ma ormai la realtà non è più la stessa. Ho trovato questa canzone calzante, soprattutto perché descrive l’esilio forzato della famiglia Schliemann e della conseguente difficoltà a integrarsi.

E in una realtà fatta di odio razziale e guerra non possiamo non immaginare un mondo migliore.

“Image all the people linving in peace”

La nuova vita di Gerhard, Elsa, Peter e Susy inizia a Istanbul. La città è descritta dall’autrice in modo dettagliato e dalle sue parole traspare l’amore per il luogo in cui è nata.

Ho trovato quindi una canzone di un musicista turco che sembra quasi trasportarci in questo luogo: Istanbul Dreams. Non sentite anche voi l’atmosfera della città?

 

Ogni playlist per il viaggio che si rispetti ha infine bisogno di una canzone più movimentata, ecco quindi Istanbul (not Constantinople)!

Vi invito a visitare tutte le altre tappe nei blog che partecipano con me al blog tour!

tappe istanbul.jpg

Potete acquistare il romanzo qui al prezzo di 8,41€.

Annunci

8 pensieri riguardo “BLOGTOUR: Le quattro donne di Istanbul || La playlist per il viaggio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...