Site icon Il Lettore Curioso

Reunion di Harry Potter: i grandi personaggi assenti

Annunci

La prima metà del 2022 si prospetta essere un periodo ricco di magia per i fan di Harry Potter!
Con l’uscita del terzo capitolo di Animali Fantastici più tardi quest’anno, la maratona dei film su Mediaset e Hogwarts Legacy in arrivo, l’anno magico è in iniziato con lo speciale dedicato ai 20 anni di Harry Potter: la reunion con il cast della saga originale.

Lo speciale è stato ricco di emozione ma è impossibile non notare alcune grandi assenze tra il cast. Scopriamo chi non ha preso parte alla reunion di Harry Potter:

Michael Gambon

Sebbene a Richard Harris, che ha interpretato Silente nei primi due film della saga, sia stato dedicato ampio spazio in suo ricordo, il ruolo di Michael Gambon è passato in sordina. L’attore non ha partecipato alla reunion e non ha avuto neppure molto spazio nei ricordi del cast.
Al momento il motivo della sua assenza è sconosciuto ma una delle ipotesi potrebbe riguardare la pandemia.

Maggie Smith

Un altro grande volto che non ha partecipato alla reunion è quello di Maggie Smith. Non conosciamo la motivazione della mancata presenza, ma anche in questo caso potrebbe essersi trattato della pandemia e della sua età ormai avanzata.

Julie Waters

Non sorprende invece l’assenza di Julie Waters, che ha annunciato il suo progressivo ritiro dalle scene nel 2020, in seguito alla diagnosi di cancro al terzo stadio. Una forte mancanza per i fan, che hanno apprezzato lo spazio dedicato ai Weasley.

Fiona Shaw e Harry Melling

Daniel Radcliffe e altri membri del cast hanno ricordato i colleghi scomparsi con parole molto commoventi. L’interprete di Harry Potter ha speso parole di stima e affetto per Richard Griffiths, deceduto nel 2013 in seguito a complicazioni per un’operazione. Della famiglia Dursley è stato dunque ricordato Griffiths, interprete di Vernon, ma non è stato dato spazio a Fiona Shaw (Petunia) e Harry Melling (Dudley).

Non conosciamo i motivi per l’assenza dei tuo attori ma è probabile che la produzione abbia deciso di non dedicare spazio alla famiglia Dursley per scelte di copione o gli attori hanno rifiutato la partecipazione.
Al momento Fiona Shaw è impegnata sul set di diverse produzioni; è possibile che i suoi impegni non le abbiano consentito di partecipare.
Harry Melling, invece, nonostante abbia ricordi positivi del suo periodo sul set, ha definito una benedizione il fatto di non essere più riconosciuto come Dudley Dursley. Appare quindi il desiderio di distanziarsi dal ruolo per dedicarsi a nuove opportunità, come la sua recente apparizione in “La regina degli scacchi” su Netflix.

J.K Rowling

La mancata partecipazione di J.K Rowling è già stata annunciata mesi fa in seguito alle accuse transfobiche, dunque non sorprende che la scrittrice non abbia incontrato il cast della saga da lei ideata. La reunion le ha comunque dedicato uno spazio, seppur marginale, inserendo frammenti di un’intervista registrata nel 2019.

David Thewlis

David Thewlis è una delle grandi mancanze dello speciale di Harry Potter, soprattutto considerando l’ampio spazio dedicato ai suoi colleghi come Gary Oldman (Sirius). L’attore interprete di Lupin ha scherzosamente commentato la sua assenza sui social, senza tuttavia fornire una spiegazione concreta. Thewlis è attivamente impegnato nell’uscita dei suoi prossimi film che vedranno la luce tra il 2022 e il 2023.

Tra gli altri attori che non abbiamo trovato nella reunion citiamo gli interpreti di Cho Chang, Gilderoy Allock, Sibilla Cooman, Malocchio Moody, Gazza, Lumacorno…

Exit mobile version