Pubblicato in: La segnalazione del mese

La segnalazione del mese ∼ Il cercatore del tempo

Ciao a tutti, come procede la settimana? Io finalmente ho (quasi) passato l’influenza dopo più di una settimana! Oggi voglio segnalarvi un libro: Il cercatore del tempo. Trentatré racconti di quotidiana magia.

cercatore.jpg[Dal comunicato stampa] In questo volume sono raccontati i prodigiosi accadimenti e le misteriose magie che venano il quotidiano vivere. Raccolti e scritti in chiave teatrale perché possano essere narrati come fossero fiabe. Incontrerete il bambino che fabbricava le nuvole, il direttore del più grande circo del mondo, una strega spietata e un’altra amatissima cui i compaesani affidano i propri neonati, una maestra che non abbandona la sua scuola nemmeno da morta, un violinista di legno nelle strade di Napoli, un chitarrista perduto senza ritorno dentro la sua musica, un uomo che cerca il Tempo e le ragioni della vita terrestre in ogni angolo dell’Universo, e con loro, molti altri personaggi. Introduzione – I racconti scelti per questa collezione costituiscono in gran parte il repertorio teatrale che ho prodotto, fin qui, sul tema della magia; questa è intesa come presenza tellurica, enigmatica, che invade e condiziona il quotidiano vivere: coacervo di forze misteriose, scardinatrici, pronte ad assalire l’animo umano per indirizzarlo verso la salvezza o la distruzione. Forze che prendono a volte sembianze umane o quelle di una nuvola; divengono fantasmi, streghe, lupi mannari, fate, leoni voraci, sirene: forme mutevoli di uno stesso mistero che affiora da ogni parte per ricordarci la nostra appartenenza all’Ignoto. Tutti i brani della raccolta sono nati per essere recitati assieme alla musica di una fisarmonica, al sassofono, al violino, alla chitarra, alla cornamusa, mescolandosi ai caratteri più disparati che l’universo musicale offre.

cercatore2.jpg

∼ L’autore

Mirko Revoyera – Contastorie, favoliere e autore teatrale, scrive e porta in scena storie per ragazzi e adulti. Autore di novelle per Egea Small editrice discografica, con cui ha pubblicato nove audiolibri musicali per bambini e ragazzi con le canzoni di Francesca Rossi (Il Paese dei Mille Impegni, Tatanga e i suoni del mondo, Il Canto di Natale, Vermi galline e scimpanzè. La fantastica avventura di Jane Goodall, Dire Fare Baciare Lettera Testamento, Il Castello Zum pa pa, Francesco il Menestrello. Storia di un santo bambino, Esopop. Le favole diventano canzoni, Il ritorno dell’Ibis eremita, di Gabriele Mirabassi). Ha scritto e interpretato per il teatro numerosi testi originali e adattamenti dalla tradizione fiabistica internazionale (La Malerba, Fra’ Rafae’. Storie di ciarlatani e affarfanti, Legno sacro legno. La lunga storia della croce di Gesù, Uomini liberi animali, Favole dalle Lettere dal Carcere di Antonio Gramsci, L’eco del Museo. Storie della Valnerina, L’Amor Bandito. Storia d’amore a Sant’Anatolia di Narco, Che mito ragazzi! Gli dei e gli eroi di Grecia, Pitagora e l’incudine, Chichibio e altre storie, Giufà a rotta di collo, Acqua acquetta tu sei benedetta, Favole calde Favole fredde, Tutti i bambini sono buoni, cotti bene, Agnolaccio l’omo salvatico, L’Ultima notte del malefico Dottoragno). Ha pubblicato l’audiolibro Parole sul fondale (edizioni Sì, 2005), il libro 1991 Parole in scatola con Paolo Magionami (edizioni Corsare, 2011).

Se siete interessati all’acquisto trovate il libro qui.

Pubblicato in: La segnalazione del mese

La segnalazione del mese ∼ Novembre 2017

Ciao a tutti e buon fine settimana!

Oggi voglio segnalarvi il libro di due autrici, di cui uscirà la recensione tra un paio di settimane, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne il 25 Novembre.

“Ci sono mille altri modi.
La violenza è una scelta,
una scelta da non fare.”

Non è colpa mia. Voci di uomini che hanno ucciso le donne
Premessa di Gabriella Genisi, Prefazione di Cristiana Mangani e Claudia Fulvi

Isbn: 9788860748898
Pagine: 284
Anno di pubblicazione: 2017
Collana: Narrazioni

non è colpa“Una giornalista e una psicologa insieme per capire cosa passa nella mente e nel cuore degli uomini che hanno ucciso le loro donne, per tentare di riconnettere esperienze di femminicidi alla realtà dei fatti ma, anche, al contesto culturale e al percorso psicologico che porta uomini normali a diventare assassini e a non assumersene, però, nel profondo, la responsabilità.
Dalle interviste di Luca, Giacomo, Luigi risulta chiaro che non sono mostri, non sono malati. Sono persone normali. Le autrici lo affermano con forza: non ci sono raptus, né scatti d’ira, il percorso verso il femminicidio è più lungo, lastricato di silenzi, di prigioni culturali, di diversi modi di intendere la vita, dell’incapacità di dare un nome ai sentimenti, alle situazioni e quindi di riconoscerle.”

«Arriviamo a un punto e decidiamo se usare la ragione o la forza. Se vogliamo mantenere ad ogni costo il potere su una persona fino ad arrivare a toglierle la vita o se vogliamo amare, liberamente, accettare che questo possa finire e possa far male.»

Continua a leggere “La segnalazione del mese ∼ Novembre 2017”

Pubblicato in: La segnalazione del mese

[SEGNALAZIONE] Fiore di Cactus ~ Francesca Lizzio

Sara è una ragazza timida, intelligente, con la battuta sempre pronta, eppure nasconde la sua fragilità sotto un’armatura. La vita l’ha resa cinica e amara. Un giorno conosce Andrea, un ragazzo attento e gentile che con smisurata pazienza riesce a farsi spazio nella sua vita. Sarà lui a indurla a rimettere tutto quello in cui crede in discussione. Sara così ripenserà al percorso che l’ha resa la donna che è, si chiederà se riuscirà più a lasciarsi amare, se certe paure potranno essere sconfitte o se invece non ci sarà più nulla da fare. Se una come lei merita una seconda occasione. Perché anche un cactus ha un cuore, ha solo bisogno di qualcuno che creda in lui e non abbia paura delle sue spine.

 ~ Biografia 

Francesca Lizzio nasce a Catania nel 1992, mix letale di sarcasmo e ironia. Una come tante, “o tutto o niente”. Per dare senso e ordine al suo groviglio interiore, nel 2015 ha aperto un blog, cuore di cactus dove mette a nudo le sue spine e si racconta ai lettori sparsi per tutta l’Italia. Per lei le parole non sono solo parole, ma sentimenti

Con Panesi Edizioni ha preso parte all’antologia “Oltre i media – Raccontalo con un film o una canzone“, col racconto breve Giorni (2016) e ha pubblicato Fiore di cactus (2017).

 Potete acquistarlo su Amazon al prezzo di 2,99€ per l’e-book e 10€ per il cartaceo. Potete anche seguirla su facebook o instagram





Pubblicato in: La segnalazione del mese

La segnalazione del mese – Il vincitore del premio Strega 2017

Si è tenuta ieri la finale del 71° Premio Strega, il premio letterario italiano più importante, che ha premiato Paolo Congetti, autore del libro “Le otto montagne”. Congetti ha vinto con ben 208 preferenze su un totale di 400, seguono Teresa Ciabatti con “La più amata” e Wanda Marasco con “La compagnia delle anime finte”.

Potete acquistare il romanzo su amazon al prezzo di 15,73€ per la copertina flessibile e 9,99€ per l’e-book. Vi lascio alla sinossi e ad alcune citazioni del romanzo.

otto.jpg

Pietro è un ragazzino di città, solitario e un po’ scontroso. La madre lavora in un consultorio di periferia, e farsi carico degli altri è il suo talento. Il padre è un chimico, un uomo ombroso e affascinante, che torna a casa ogni sera dal lavoro carico di rabbia. I genitori di Pietro sono uniti da una passione comune, fondativa: in montagna si sono conosciuti, innamorati, si sono addirittura sposati ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo. La montagna li ha uniti da sempre, anche nella tragedia, e l’orizzonte lineare di Milano li riempie ora di rimpianto e nostalgia. Quando scoprono il paesino di Grana, ai piedi del Monte Rosa, sentono di aver trovato il posto giusto: Pietro trascorrerà tutte le estati in quel luogo “chiuso a monte da creste grigio ferro e a valle da una rupe che ne ostacola l’accesso” ma attraversato da un torrente che lo incanta dal primo momento. E li, ad aspettarlo, c’è Bruno, capelli biondo canapa e collo bruciato dal sole: ha la sua stessa età ma invece di essere in vacanza si occupa del pascolo delle vacche. Iniziano così estati di esplorazioni e scoperte, tra le case abbandonate, il mulino e i sentieri più aspri. Sono anche gli anni in cui Pietro inizia a camminare con suo padre, “la cosa più simile a un’educazione che abbia ricevuto da lui”. Perché la montagna è un sapere, un vero e proprio modo di respirare, e sarà il suo lascito più vero: “Eccola li, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino”. Un’eredità che dopo tanti anni lo riavvicinerà a Bruno.


“Ma ormai avevo imparato a fare le domande degli adulti, in cui si chiede una cosa per saperne un’altra.”

“Può anche apparirti del tutto diverso, da adulto, un posto che amavi da ragazzino, e rivelarsi una delusione; oppure può ricordarti quello che non sei più e metterti addosso una gran tristezza.”

“Mi dissi che forse quest’altro padre l’avevo avuto sempre lì e non me n’ero mai accorto, per quanto era ingombrante il primo.”


 

Pubblicato in: La segnalazione del mese, Prossime uscite

La segnalazione del mese: Giugno 2017 – Time Deal, il nuovo distopico made in Italy

Ciao a tutti e buon lunedì!
So di essere stata un po’ latitante la settimana scorsa, ma il lavoro mi ha assorbita completamente. Ieri però sono partita per concedermi un paio di giorni di relax, e ne ho approfittato per portarmi dietro un po’ di libri (in realtà ho riempito la valigia ahah 😉 )

Al momento sto leggendo in anteprima Time Deal di Leonardo Patrignani e vi anticipo con grande emozione che il 22 giugno sarò ospite della casa editrice DeA Planeta Libri, (DeAgostini) insieme ad altri blogger, per un evento durante il quale avrò occasione di conoscere l’autore. Oggi voglio presentarvi Time Deal e tra un paio di giorni posterò la recensione del libro.

Potete già preordinarlo su amazon, Time Deal uscirà online e nelle librerie il 13 giugno.

time.jpg

Julian ha diciassette anni e vive con la sorellina Sara nella periferia industriale di Aurora, una metropoli soffocata dall’inquinamento e devastata dalle malattie, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente negli ultimi anni. Fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce gli effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali di questo farmaco. Ben presto, la città si spacca in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece si rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce invecchiare secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma la sua ragazza Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E a far luce sugli effetti collaterali del Time Deal.

DICONO DI LUI…

 “Una lettura imperdibile. Patrignani, una volta ancora, si conferma un maestro di creatività!” – GLENN COOPER 

“Leonardo costruisce una riflessione appassionante sulla tecnologia, il rapporto tra il corpo e l’anima e l’ossessione contemporanea per l’eterna giovinezza.” – LICIA TROISI

Potete anche visitare il sito web dell’autore o della casa editrice DeA Planeta Libri.

Conoscete questo scrittore? Non dimenticate di lasciarmi un commento!

Pubblicato in: La segnalazione del mese

La segnalazione del mese: Anna dai capelli rossi, dal romanzo alla serie netflix

Ciao a tutti i lettori del blog!

Giugno è alle porte, e come di consueto (anche se un po’ in anticipo) vi do il bentornato con la rubrica La segnalazione del mese. Il libro che ho scelto è Anna dai capelli rossi, in lingua originale “Anne of Green Gables“. Per chi non lo sapesse è recentemente uscita la serie tv netflix tratta dal romanzo, Anne with an E, consiglio a tutti la visione perchè merita!

anne3

In realtà non sapevo nemmeno dell’esistenza del libro, ero convinta si trattasse solamente di un cartone animato che guardavo da bambina, e sono rimasta molto sorpresa di scoprire che ha avuto diversi seguiti.

Anna dai capelli rossi è infatti il primo di una serie di otto romanzi, che narra la vita di Anna dall’infanzia fino all’età adulta, per poi focalizzarsi sui suoi figli.

Il libro è nato dalla penna della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, che si è ispirata alla sua infanzia sull’Isola del Principe Edoardo. Inizialmente il libro si rivolgeva a un pubblico di tutte le età, ma con il passare degli anni è diventato una lettura per bambini e adolescenti.

Nel 2008, per celebrare il centenario dalla pubblicazione del primo libro, lo scrittore Budge Wilson, con l’autorizzazione degli eredi di L.M. Montgomery, ha pubblicato un prequel: Sorridi, piccola Anna dai capelli rossi.

ANNA2

Anna Shirley ha undici anni quando arriva a casa di Marilla e Matthew, due anziani fratelli che vivono insieme nella fattoria di Green Gables. Anna è una bambina vivace, esuberante, che incanta subito Matthew e che finisce per conquistare anche la severa e inflessibile Marilla.


∼ Citazioni ∼

“Felici coloro che non si aspettano niente dalla vita, così non avranno delusioni.”

“Non è meraviglioso pensare a tutte le cose che ci sono da scoprire? Mi fa sentire felice di essere viva, il mondo è così interessante. Non lo sarebbe altrettanto se conoscessimo tutto, non ci sarebbe più spazio per la fantasia.”


Se ti è piaciuto questo articolo vedi anche:

Pubblicato in: Dal libro al film, La segnalazione del mese

La segnalazione del mese: The Circle / Il Cerchio di Dave Eggers

Ciao a tutti,

Il mese scorso per la rubrica “La segnalazione del mese”, vi avevo parlato di Tredici, romanzo che ha dato vita alla nuova serie tv Thirteen Reasons Why. Oggi l’appuntamento prosegue con un libro, la cui trasposizione cinematografica è nelle sale in questi giorni, The Circle di Dave Eggers.

emma

Ho visto il film, che vede nel cast Emma Watson e Tom Hanks, qualche giorno fa e mi ha lasciata un po’ delusa. Offre sicuramente spunti interessanti su cui riflettere, ma l’idea è sviluppata piuttosto male. Inoltre, nonostante mi piaccia molto Emma Watson, in questa pellicola la sua capacità recitativa lascia molto a desiderare.

Vi lascio alla sinossi del romanzo:

The_Circle_(Dave_Eggers_novel_-_cover_art).jpg

“Mio Dio, questo è un paradiso” pensa Mae Holland quando fa il suo ingresso al Cerchio, la più influente azienda al mondo nella gestione di informazioni web. Mae adora tutto del Cerchio: gli open space avveniristici, le palestre e le piscine distribuite ai piani, la zona riposo con i materassi per chi si trovasse a passare la notte al lavoro, i tavoli da ping pong per scaricare la tensione, le feste organizzate, perfino l’acquario con rarissimi pesci tropicali. Pur di far parte della comunità di eletti del Cerchio, Mae accoglie la richiesta di rinunciare alla propria privacy per un regime di trasparenza assoluta. Nessun problema per Mae, tanto la vita fuori dal Cerchio non è che un miraggio sfocato e privo di fascino. Almeno fino a quando un ex collega non la fa riflettere: il progetto di usare i social network per creare un mondo più sano e più sicuro è davvero privo di conseguenze? Se crolla la barriera tra pubblico e privato, non crolla forse anche la barriera che ci protegge dai totalitarismi?

Il prezzo di questo libro edito Mondadori, è di 12,33€ e potete acquistarlo su amazon.

Pensava di aver trovato il lavoro dei suoi sogni, ma quando metti la tua vita online non c’è più via d’uscita.

Il tema trattato in questo romanzo è molto attuale e merita sicuramente un’attenta riflessione. Pertanto penso che darò una possibilità allo scritto, nonostante non abbia amato completamente il film. E voi lo avete letto? Fatemi sapere nei commenti!

 

 

Pubblicato in: La segnalazione del mese

[NUOVA RUBRICA] La segnalazione del mese – Tredici (Thirteen Reasons Why) di Jay Asher

Ciao a tutti!

Per inaugurare la nuova rubrica La Segnalazione del Mese, vi parlerò di Tredici, di cui si è molto discusso nelle ultime settimane. Da Tredici è infatti stata tratta la nuova serie tv targata Netflix, che ha già ottenuto un successo clamoroso, tra cui una petizione online per la trasmissione nelle scuole. Il romanzo infatti tocca tematiche molto importanti come il bullismo e il suicidio tra i giovani.

9788804626114_0_0_786_80

Clay torna da scuola e fuori dalla porta trova ad aspettarlo una pessima sorpresa: sette audiocassette numerate con dello smalto blu. Ascoltandole, scopre che a registrarle è stata Hannah, la ragazza per cui si è preso una cotta. La stessa ragazza che si è suicidata due settimane prima. Quelle cassette sono il suo modo per avere l’ultima parola sulle vicende che, secondo lei, l’hanno portata alla morte: facendole scorrere, Clay scopre che il destinatario del pacchetto deve ascoltarle e poi passarle al successivo di una lista. Nelle cassette, 13 storie: ognuna legata a una persona che ha dato ad Hannah una ragione per togliersi la vita. Seppur sconvolto, non può resistere alla tentazione di esplorare a fondo la storia che lo riguarda e, guidato dalla voce di lei, visiterà i luoghi che lei vuole mostrargli, finché non gli rimarrà altro da ascoltare…

Personalmente devo ancora leggerlo e ho già in programma di guardare la serie tv, ma ho trovato per voi alcune citazioni del romanzo che stimoleranno senz’altro la vostra curiosità se ancora non conoscete la trama.

Sai solo quello che succede nella tua vita, non in quella degli altri. E quando danneggi una parte della vita di qualcuno, non danneggi solo quella parte. Purtroppo non puoi essere preciso e selettivo. Quando danneggi una parte della vita di qualcuno, stai danneggiando tutta la sua vita. Tutto…influenza tutto.”

 

Volevo che conoscessero me. Non le cose che credevano di sapere su di me. No, la vera me. Volevo andassero oltre i pettegolezzi. Che vedessero oltre le relazioni che avevo avuto o avevo ancora, ma che a loro non andavano bene. E se volevo che le persone mi trattassero così, avrei dovuto fare qualcosa per loro, giusto?

13-reasons-why-poster_0.jpg

In Italia il romanzo è stato distribuito da Mondadori nel 2008 e potete acquistarlo qui:
Tredici – Amazon Kindle Prezzo 6,99€
Tredici – Amazon Copertina RigidaPrezzo 14,45€

[Fonte citazioni Daninseries]

 

Conoscete il romanzo o avete visto la serie tv? Lasciatemi un commento nel box qui sotto!