Curiosità

Comunicazione di servizio

Il blog è in pausa per qualche giorno. Ci vediamo molto presto!

Annunci
Novità, serie tv

6 nuove serie TV da non perdere questo autunno

L’autunno è la stagione preferita di molti amanti delle serie TV, perché oltre a ritrovare le nuove stagioni delle proprie serie preferite, possono scegliere tra tantissime nuove uscite.

Oggi ho selezionato per voi sei nuovi titoli (non è stato facile) che usciranno in questi mesi.

The Politician

Quando: 27 settembre

Dove: Netflix

Trama: Fin da quando era bambino Payton sa che diventerà presidente degli Stati Uniti. Prima però deve affrontare le superiori…

Nancy Drew

Quando: 9 ottobre

Dove: The CW

Trama: Annunciata come un incrocio tra Riverdale e The Conjuring, la serie si focalizza su Nancy Drew e i suoi amici, sospettati e testimoni di un omicidio.

His Dark Materials

Quando: 3 Novembre

Dove: BBC One

Trama: His Dark materials è un adattamento della serie fantasy di Phillip Pullman, che si basa sulla storia di una ragazzina, Lyra, che vive in un Universo alternativo, dove le persone sono seguite dai propri Daimon, manifestazioni fisiche della propria anima…

Modern Love

Quando: 18 ottobre

Dove: Prime Video

Trama: Modern love è una serie antologica, che esplora l’amore nelle sue forme più varie.

Dollface

Quando: 15 novembre

Dove: Hulu

Trama: Kat Dennings (2 broke girls) interpreta una donna che si ritrova improvvisamente sola dopo che il suo ragazzo la lascia, e tenta di ricucire le amicizie che ha abbandonato anni prima.

The morning show

Quando: 1 novembre

Dove: Apple TV+

Trama: Dopo uno scandalo Il Morning Show rischia di colare a picco. Con Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e Steve Carell.

Curiosità, Novità

5 eventi letterari da non perdere questo autunno

Buongiorno lettori!

Oggi voglio condividere con voi alcuni eventi letterari (ma non solo) che si svolgeranno questo autunno in giro per l’Italia. Quindi, prendete la vostra agenda e segnatevi tutti gli appuntamenti imperdibili dei prossimi mesi!

Ottobre | Umbria Libri

“UmbriaLibri è una rassegna editoriale organizzata dalla Regione Umbria. La sua peculiarità è di mantenere un forte legame tra la produzione culturale nazionale e regionale, coinvolgendo gli editori umbri, nella duplice veste di espositori e di promotori culturali.”

Quando: dal 4 al 6 ottobre

Dove: Perugia

Che cosa troverete: incontri con gli autori, workshop, seminari ecc…


Ottobre | Romics

Torna la rassegna internazionale del fumetto, cinema, games e animazione.

Quando: dal 3 al 6 ottobre

Dove: Roma

Che cosa troverete: incontri con ospiti internazionali, anteprime, stand di fumetti, libri e giochi, eventi dedicati ai cosplayer, concorsi, mostre e tanto altro.

Costo: a partire da 10 €


Novembre | Lucca Comics and Games

A Novembre Lucca ospita di nuovo il festival più importante in Italia (e uno dei più importanti in Europa) dedicato al fumetto, all’animazione, ai videogiochi e tanto altro.

Quando: dal 30 ottobre al 3 novembre

Dove: Lucca

Che cosa troverete: incontri con ospiti importanti del settore, concorsi, cosplay, giochi da tavolo, fumettistica, fantasy, parate, sessioni di gioco ecc…

Costo: a partire da 16 €


Novembre | Bookcity

“BOOKCITY MILANO si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.”

Quando: dal 13 al 17 novembre

Dove: Milano

Che cosa troverete: oltre un migliaio di eventi sparsi in location diverse nella città di Milano.

Costo: Gratuito


Novembre | Pisa Book Festival

Salone dedicato alle case editrici indipedenti italiane.

Quando: dal 7 al 10 novembre

Dove: Pisa

Che cosa troverete: laboratori, seminari, incontri con autori

Costo: 6 euro

Recensioni

Al di là dei tuoi occhi / The Munsee series vol.1 [Review Party]

Buona sera lettori! Oggi inauguriamo la settimana con una recensione speciale, nell’ultimo giorno del Review Party dedicato al romanzo Al di là dei tuoi occhi di Paola Serra.

~ Recensione

Dopo parecchi anni di assenza, Noah lascia New York per fare ritorno a Hulett, una piccola cittadina del Wyoming, luogo della sua infanzia e di ricordi indelebili.

Quasi nulla è cambiato a Hullett, gli abitanti sono sempre gli stessi, così come i meravigliosi paesaggi selvaggi e il ranch nel quale Noah è cresciuto. Beck invece, la sua migliore amica, non è più la ragazzina solare che ha lasciato. Dopo la morte della sua migliore amica, Rebecca è piena di rabbia, che si riversa su tutti quanti, Noah compreso.

Noah vuole recuperare il rapporto che ha lasciato alla deriva negli anni passati, anche se la Rebecca che conosceva sembra non esserci più. Ma lui sa che da qualche parte, tra la sofferenza e la rabbia, la Beck che ha amato è ancora lì.

Deve però scontrarsi con il muro invalicabile che Beck ha costruito per proteggersi. L’unico che sembra capirla è Joseph, un ragazzo che lavora con lei al ranch…

Per Noah è troppo tardi tentare di recuperare l’amicizia con Rebecca?

Al di là dei tuoi occhi è una storia di sofferenza e rinascita. Noah e Beck sono personaggi ben costruiti, che si scoprono poco alla volta e travolgono il lettore con la loro complessità.

L’ambientazione del romanzo è spettacolare, tra cavalcate e paesaggi sconfinati. Sembra quasi di trovarsi davvero in Wyoming. Senza dubbio mi è venuta una gran voglia di partire!

Veniamo ora a ciò che ho apprezzato meno: i dialoghi.

Costruire i dialoghi in un romanzo non è affatto semplice (io stessa ho commesso parecchi errori nei miei scritti passati) perché il dialogo dovrebbe rispecchiare il più possibile il parlato reale. In Al di là dei tuoi occhi ho trovato che alcuni scambi tra i personaggi fossero un po’ troppo artificiosi e poco simili al parlato, soprattutto nella prima parte del libro.

Ritengo comunque che Al di là dei tuoi occhi sia un esordio di tutto rispetto; l’autrice ha un innegabile talento.

In attesa del secondo volume, rinnovo i miei complimenti all’autrice e la ringrazio per avermi invitata a partecipare al Review Party.

Voto: 3,75 su 5.

~ Informazioni generali

Prezzo ebook: 1,99€

Prezzo cartaceo: 13,52€

Link Amazon

IMG_20190905_091132_274.jpg

Sinossi: Ci sono volte in cui voltarsi indietro fa ancora paura. Ci sono volte in cui vorresti che il passato restasse tale. Quelle in cui ti ritrovi “costretto” a tornare nei luoghi della tua infanzia non sapendo bene cosa aspettarti.
Sono questi i timori che affiggono Noah nel suo viaggio verso casa, nella cittadina selvaggia di Hulett, dopo un’assenza durata ben cinque anni.
È lì che ha lasciato una parte di sé: tra le catene montuose e “presso il grande fiume calmo”, tra le praterie e gli arbusti, tra i ranch e i cavalli, tra nuovi e vecchi amici mai dimenticati. E sarà lì che ritornerà per scoprire cosa nasconde la sua Beck: un’amica, una confidente, la sua metà perfetta.
Un rapporto indissolubile, un’amicizia pura e sincera messa a dura prova da una partenza improvvisa.
Ma come spesso accade nel distacco, molte cose sono cambiate, loro non sono più gli stessi: Rebecca schermata dietro i suoi muri invalicabili e con tanta rabbia da esternare; Noah, con una vita altrove, ritrova ferite che credeva aver metabolizzato.
Riusciranno a ritrovare l’uno negli occhi dell’altra quella complicità smarrita, quella fiducia perduta, quell’anima affine che riusciva a leggergli dentro al primo sguardo?
Riusciranno a riconoscersi accantonando il passato e scrutando il domani con nuove aspettative?

Benvenuti in Wyoming, benvenuti nella loro realtà.

Curiosità

È arrivato Prime Student: grandi sconti per gli universitari

Da pochi giorni è attivo un nuovo abbonamento, pensato per tutti gli studenti che frequentano l’università. Ecco di che cosa si tratta!

Prime Student offre agli studenti universitari tutti i benefici di Amazon Prime, con un periodo d’uso senza costi aggiuntivi di 90 giorni e successivamente uno sconto del 50% dal prezzo normale di Amazon Prime, e comprende:
– Spedizioni veloci illimitate senza costi aggiuntivi
– Centinaia di film e serie TV in streaming su Prime Video
– Offerte esclusive per studenti
– Oltre 2 milioni di brani in streaming con Prime Music


Dopo i primi 90 giorni, l’abbonamento a Prime per gli studenti universitari costa solo €18 all’anno (50% di sconto su Prime)

Se volete approfittare dell’offerta, potete farlo qui. (Link affiliato)

film

Between Two Ferns: recensione flash del nuovo film comedy Netflix

Buonasera cari lettori. Oggi voglio parlarvi di un film che è uscito il 20 settembre su Netflix; Between Two Ferns: the movie.

Between Two Ferns è nata come web serie con protagonista Zach Galifianakis, nella quale in ogni puntata l’attore intervista alcuni personaggi famosi, ponendo loro domande scomode.

Lo show è pensato come se fosse una produzione low-budget, con un set povero e una qualità di ripresa bassa. Il film ricalca il format della web serie, focalizzandosi sul “dietro le quinte” del programma, in un documentario di finzione.

~ La trama

Dopo un incidente sul set, che ha coinvolto Mattew McConaughey e distrutto lo studio dello show, Zach e il suo staff si ritrovano in viaggio negli Stati Uniti, con lo scopo di realizzare dieci puntate della serie per conto dall’eccentrico capo Will Ferrell.

Tra un’intervista e l’altra a personaggi noti, come Peter Dinklage o Benedict Cumberbatch, i colleghi di Between two ferns devono affrontare una serie di situazioni roccambolesche. In cambio Zach potrà avere il proprio talk show televisivo.

~ La mia opinione

Between Two Ferns è quel tipo di prodotto a cui approcciarsi se si apprezza la comicità bizzarra e a tratti anche brutale.

Zach Galifianakis non risparmia domande scomode ai suoi ospiti, prendendo di mira le loro doti recitative o la vita privata. Se da una parte alcune di queste interviste strappano una risata (o possiamo meglio dire risatina), il resto del film ha una trama molto semplice e dimenticabile.

Le celebrità comparse nel film sono numerose (ben 19) ma ciò non basta a rendere Between Two Ferns un film sufficientemente divertente.

La parte migliore arriva alla fine, dopo i titoli di coda, con alcuni “bloopers” dei personaggi famosi coinvolti, l’unico momento davvero divertente.

Invece di un film avrei preferito una miniserie a puntate focalizzata sulle interviste. Sarebbe stata molto più efficace.

Voto: 2,5/5

La segnalazione del mese

E il resto è vita di Maria Campanaro [SEGNALAZIONE]

Buonasera lettori! Oggi per voi una nuova segnalazione letteraria, si tratta del romanzo E il resto è vita, dell’autrice Maria Campanaro.
Titolo: E il resto è vita
Editore: Delos Digital
Collana: Odissea Romantica
Data di uscita: 17 settembre 2019
Genere: sentimentale contemporaneo
pagine: 504
prezzo: 4,99 (3.49 su amazon)
Formato: Ebook
Distribuzione: su tutti gli store digitali

Roma, 1983. Enrico, affascinante frontman di una pop band di successo, si innamora di Kristel, vivace collaboratrice di una rivista. La loro storia è osteggiata da Christiane, la splendida top model che lui ha lasciato e non si rassegna all’abbandono, e si intreccia a quella di Stefano, amico e collega di Enrico, tormentato da una segreta, infausta passione per Kristel, che dominerà la sua vita e si dissolverà soltanto dopo anni costellati di errori fatali, di rimpianti e di disfatte. Quando, vent’anni dopo, Stefano e Alba, figlia di Kristel ed Enrico, e modella in ascesa, scoprono di amarsi, il passato ritorna, per presentare all’uomo il conto: la ragazza apprende il suo segreto e si convince che l’amante abbia cercato sua madre in lei. Sconvolta dal dolore, finisce per sposare Marco, il figlio di Stefano,
ma presto dovrà fronteggiare la propria incapacità di seppellire i suoi veri sentimenti…
In un’alternanza tra passato e presente, gli irrequieti protagonisti intrecciano i loro destini, vivono con intensità l’amore in tutte le sue declinazioni, l’amicizia, la brama di successo, il bisogno di riscatto, maturano la consapevolezza di sé e delle loro fragilità, la ricerca del proprio posto nel mondo, anche a costo di rivoltare le loro esistenze.

Potete acquistare il romanzo qui.

Curiosità, film

7 attori under 30 da tenere d’occhio!

Buongiorno lettori! È già da qualche tempo che voglio scrivere un post di questo tipo e finalmente mi sono decisa a farlo.

In questi ultimi anni abbiamo avuto modo di conoscere nuovi talenti nell’industria cinematografica, molti dei quali si stanno costruendo una carriera che sembra auspicare per il meglio.

Ho pensato di condividere con voi alcuni dei nomi che più mi sono rimasti impressi.

Timothée Chalamet

Età: 23

Dopo essere comparso in una serie di piccoli ruoli televisivi e cinematografici, il successo è arrivato con il ruolo di Elio in Chiamami col tuo nome, che lo ha portato a gareggiare nel 2018 per un Premio Oscar. Tra il 2017 e il 2019 ha recitato in diversi film, nei quali si è distinto per il suo talento recitativo, come Beautiful Boy.

Dev Patel

Età: 29

Dev Patel è un attore britannico di origini indiane, che è approdato nel cinema con il film Millionaire del 2008, dopo un ruolo di successo nella serie TV Skins. Crescendo, ha interpretato diversi ruoli tra cinema e tv, ottenendo nel 2016 una nomination agli Oscar per il suo ruolo in Lion – La strada verso casa.

Taron Egerton

Età: 29

In questi mesi il nome dell’attore è sulla bocca di tutti per il suo ritratto realistico di Elton John in Rocketman, tant’è che si parla già di Oscar.

Taron Egerton ha iniziato la sua carriera in televisione, approdando poi al cinema in Kingsman. Nel 2016 ha ricevuto una nomination ai BAFTA come miglior stella emergente.

Freddie Highmore

Età: 27

Freddie Highmore ha alle spalle un importante passato. Da giovanissimo ha recitato in film come La fabbrica di cioccolato e Neverland.

Dopo una pausa per focalizzarsi sugli studi, è tornato alla recitazione, dedicandosi ad alcune serie televisive come Bates Motel e The Good Doctor, della quale è il protagonista.

Tom Holland

Età: 23

Prima di diventare il nuovo Spiderman, Tom Holland ha lavorato in teatro, in particolare nel musical Billy Elliott.

Oggi è lanciatissimo nell’universo Marvel, ma sarebbe interessante vedere come se la caverebbe in produzioni più a basso budget.

Lucas Hedges

Età: 22

Inizia a recitare a dieci anni, comparendo in seguito in numerose produzioni cinematografiche.

Nel 2017 è stato candidato al premio Oscar per il suo ruolo in Manchester by the sea, e successivamente ha partecipato a film come Lady Bird e Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Asa Butterfield

Età: 22

Come Freddie Highmore, anche Asa Butterfield è conosciuto principalmente per i numerosi ruoli ottenuti in giovane età, come Il bambino con il pigiama a righe e Hugo Cabret.

Oggi recita in film e serie TV, come Sex Education, già confermata per una seconda stagione.

Altri attori interessanti:

Will Poulter, Nicholas Hoult, Dylan O’ Brien, Jacob Tremblay.

Non dimenticate di farmi conoscere i vostri preferiti qui sotto!

Recensioni

Carry On: un fantasy con personaggi LGBT [RECENSIONE]

Buongiorno lettori! Se mi seguite su Instagram sapete già che in questi giorni mi sono dedicata alla lettura di Carry On, un romanzo fantasy di Rainbow Rowell. Ultimamente le letture vanno un po’ a rilento, ma ho divorato questo libro in poco più di un giorno. Scopriamolo insieme più nel dettaglio!

RECENSIONE

Simon Snow ha diciotto anni e frequenta l’ultimo anno della scuola di magia di Watford, in Inghilterra. Simon non è solo un aspirante Arcimago, ma è anche Il Prescelto, il ragazzo destinato a salvare gli arcimaghi in difficoltà quando arriveranno tempi più difficili.

Ora che l’estate è finita e l’ultimo anno è iniziato, Simon può fare finalmente ritorno a Warford, per ricongiungersi alla sua migliore amica Penelope; la sua ragazza Agatha e il suo nemico e compagno di stanza Baz.

[Simon e Baz | Fonte]

Ma mentre il popolo magico sembra sul punto di crollare in una guerra civile, Simon è preoccupato dalla scomparsa di Baz (che sospetta essere un vampiro), che non ha fatto rientro a scuola dopo le vacanze. Al tempo stesso deve nascondersi dalla minaccia che ha promesso di ucciderlo: Il Tedio.

~ La mia opinione

Fin dalle prime pagine mi sono resa conto di quanto Carry On fosse simile alla saga di Harry Potter. Abbiamo un prescelto, una scuola di magia, un preside che vede il protagonista come il suo pupillo, un nemico sulle sue tracce ecc..

Nonostante Carry On ricordi molto la saga della Rowling, non riesce a raggiungere la complessità dell’autrice, soprattutto nella strutturazione del mondo magico. Il lettore viene trasportato nel vivo della storia fin da subito; i personaggi hanno un rapporto già consolidato e il protagonista ha già affrontato il proprio nemico in passato. Carry On è infatti comparso in un altro dei romanzi della scrittrice, Fangirl e viene continuamente citato dalla protagonista, che è ossessionata dai personaggi della sua saga preferita.

Carry On è di fatto l’ultimo libro di una saga di cui ci è impossibile leggere i volumi precedenti perché non sono mai stati realmente scritti. In questo modo è difficile avere un quadro chiaro del mondo magico senza sentirsi sopraffatti.

Il centro del romanzo resta comunque il rapporto tra Simon e Baz, che è nato come una forte rivalità ed è anche la storyline principale che fa da filo conduttore a tutto il resto.

Ho amato il rapporto tra i due, ma mi sarebbe piaciuto vederlo crescere in più libri e non trovarlo condensato in un unico volume.

Carry On è un romanzo molto scorrevole, che alterna diversi punti di vista. Però, nonostante nel titolo lo abbia definito fantasy, ha più gli elementi di un romance. Gli manca la complessità che dovrebbe avere un mondo magico di questo tipo.

Resta comunque una lettura molto piacevole.

Carry On avrà anche un seguito, in uscita negli Stati Uniti il 24 settembre.

[Fonte foto 2]

musica

Aspettando l’autunno: 6 canzoni a tema autunnale

Buongiorno lettori! Continua la rubrica a tema autunnale. Oggi voglio condividere con voi alcune canzoni che sono ambientate in autunno. Come al solito aspetto anche i vostri suggerimenti nei commenti!

Death Cab for Cutie || Autumn Love

Enya || Only Time

Green Day || Wake me up when september ends

Ed Sheeran || Autumn Leaves

Tall Heights || Back to Autumn

Guns N’ Roses || November Rain

Spero che queste proposte vi siano piaciute.

Qui trovate anche quelle dello scorso anno!