jane austen

I libri ispirati al classico di Jane Austen “Orgoglio e pregiudizio”

Oggi voglio riprendere un post che avevo già pubblicato e che ho pensato di riproporvi. Come vi ho già raccontato in altre occasioni, uno dei libri che mi è rimasto nel cuore è Orgoglio e pregiudizio. Oggi voglio parlarvi di alcuni autori che si sono ispirati all’opera di Jane Austen, che l’hanno rivisitata o scritto un sequel. Ne conoscete qualcuno? Fatemi sapere nei commenti!

el.gif

RIVISITAZIONI

Negli ultimi anni sono uscite diverse rivisitazioni della famosa opera della Austen. Tra quelle che hanno fatto più scalpore è doveroso citare Orgoglio, Pregiudizio e Zombie. Personalmente non ho letto il libro, ma mi è capitato di vedere il film e devo dire che non mi è affatto piaciuto! Come dice il titolo stesso, in questo romanzo il classico della Austen si unisce al horror con gli zombie.

darcyy.jpg

Ne Il diario di Mr Darcy si ricalca invece un’atmosfera più tradizionale, con un libro scritto dal punto di vista di Mr Darcy, attraverso la forma del diario, che contiene i pensieri più intimi dell’uomo. Ancora una volta l’enigmatico gentiluomo è il protagonista della trilogia Per orgoglio o per amore di Pamela Aidan.

La scelta di un’ambientazione più moderna si trova invece nel romanzo di una scrittrice italiana, Tra Orgoglio e pregiudizio. Un’altra rivisitazione moderna è Il diario segreto di Lizzie Bennet, che si ispira a sua volta a una web series uscita cinque anni fa su youtube, The Lizzie Bennet Diaries. Il format ha anche vinto un Emmy award, assegnato per la prima volta a una serie televisiva realizzata su youtube.

La studentessa ventiquattrenne Lizzie Bennet è afflitta dai debiti delle spese universitarie e vive ancora con le sue due sorelle, la bellissima Jane e l’avventurosa Lydia. Quando inizia a registrare le sue riflessioni sulla vita per la sua tesi e le pubblica su Youtube, non immagina che The Lizzie Bennet Diaries prenda presto una vita loro, trasformando in un batter d’occhio le sorelle Bennet in celebrità della rete.
Quando il ricco e attraente Bing Lee arriva in città con il suo riservato amico William Darcy, le cose iniziano a farsi davvero interessanti per i Bennet, e per i loro fan…

darcy4

Un retelling davvero particolare è Longbourn House, che immagina Orgoglio e Pregiudizio dal punto di vista della servitù della famiglia Bennet, con protagonista Sarah, una domestica al loro servizio.

SEQUEL

darcy3.jpg

Molti autori e autrici hanno immaginato un seguito alla storia d’amore per Darcy ed Elizabeth, o persino per i membri della sua famiglia.

Nella serie di libri gialli Un’indagine di Mr & Mrs Darcy, la scrittrice Carrie Bebris immagina i due sposini nelle vesti di detective. L’autrice ha esordito nel 2004 con Orgoglio e preveggenza o una verità universalmente riconosciuta e al momento ha pubblicato sei romanzi.

Protagoniste di Morte a Pemberly e L’indipendenza della signorina Bennet sono invece rispettivamente Lydia in un romanzo dalle tinte gialle, e Mary Bennet in un libro che immagina la sua vita dopo la scomparsa della madre.

LIBRI ISPIRATI A JANE AUSTEN

Numerose sono le letture che omaggiano i libri di Jane Austen, con protagoniste fissate con le sue opere o che vorrebbero ritrovarsi nei panni di Elizabeth Bennet. È il caso di Tutta colpa di Mr Darcy (di cui vi ho parlato qui), nel quale la protagonista vive il sogno austeniano trascorrendo una vacanza in un luogo che ricrea il suo libro preferito. La stessa ammirazione per i libri della scrittrice si ritrovano in Shopping con Jane Austen. In questo romanzo la protagonista, dopo essersi addormentata leggendo Orgoglio e Pregiudizio si risveglia nel diciannovesimo secolo.

“[…] A dispetto di ogni spiegazione logica, Courtney non solo è intrappolata nella vita di un’altra donna, ma è costretta a fingere di essere davvero lei, e a fare i conti con una realtà ben diversa da quella cui è abituata. Neppure il folle amore per Jane Austen l’ha preparata ai vasi da notte e alle luride locande dell’Inghilterra del Diciannovesimo secolo, per non parlare della realtà di essere una single alle prese con accompagnatori soffocanti, seduttori sprovvisti di preservativo e commenti malevoli sulla sua condizione di zitella.”

darcy5.jpg

La scrittrice ha scritto anche un secondo libro, In viaggio con Jane Austen, nel quale è una ragazza dell’Ottocento a svegliarsi nel ventunesimo secolo.

[…] Jane non sta affatto sognando, ma si trova intrappolata nei panni di Courtney, alle prese con una vita caotica, nella ancor più caotica Los Angeles del Ventunesimo secolo. Un universo strabiliante in cui le signore pranzano in locande pubbliche senza accompagnatori e i protagonisti del suo romanzo preferito, “Orgoglio e pregiudizio”, si agitano senza sosta dentro una scatola luminosa.

E voi conoscete qualcuno di questi titoli? Se volete leggere altri articoli ispirati a Jane Austen potete trovarli qui sotto:

23 pensieri su “I libri ispirati al classico di Jane Austen “Orgoglio e pregiudizio””

  1. Questo credo sia un grande classico che viene presentato a lezione d’inglese, io almeno, al mio tempo, l’ho conosciuto così. Dunque ho visto il film (sia in inglese che in italiano) e ho letto anche il libro in inglese (si trattava di una versione scolastica). Dei titoli che hai citato purtroppo non ne conosco nessuno, però mi ha molto incuriosito “Il diario di Mr Darcy”. Qualcuno dovrebbe scrivere anche una versione con Mr Darcy che viene proiettato nel futuro. 🙂 😛

    "Mi piace"

  2. Io ho letto i due libri della Viera Roger, il primo mi è piaciuto, il secondo no.
    Ho visto il film tratto da Austenland e non vedo l’ora di leggere il libro.
    Ho letto Orgoglio e Pregiudizio e Zombie e sinceramente l’ho trovato più una specie di fan fiction che un vero romanzo anche perché ha utilizzato il testo originale tipo copia e incolla aggiungendo i particolari zombie niente di più.
    Mi è piaciuto molto Jane Austen book club di Karen Joy Fowler, di cui c’è anche un film.
    E poi c’è ne sono tantissimi altri xhe ho letto dato che sono leggermente fissata con la Austen 😜
    Mchan
    Mchan

    "Mi piace"

  3. Devo dire che non amo la Austen, non è mi è mai andato troppo giù il mondo in cui le donne vengono in qualche modo addomesticate (così almeno è la mia impressione, smentitemi se sto dicendo una cavolata!). Infatti ho letto Orgoglio e Pregiudizio giusto in versione zombie. Mi ricordo che mi è parso carino, ma non certo indimenticabile.

    "Mi piace"

    1. Più che altro la Austen ha descritto l’epoca nella quale viveva, però secondo me ha saputo distinguersi perché nonostante i suoi romanzi siano dei romance le sue protagoniste hanno sempre avuto una personalità ben distinta. Non posso dirmi d’accordo su ciò che hai scritto, ma capisco il tuo punto di vista. Io credo invece che le donne da lei descritte siano molto reali, con pregi e difetti, ma anche molto indipendenti. Elizabeth ne è un esempio

      Piace a 1 persona

      1. Cime Tempestose ci mette un po’ a ingranare, secondo me, soprattutto perché inizia con una storia di cornice prima di passare a raccontare la vicenda vera e propria. Però a me piace moltissimo, personalmente (eresia in 3, 2, 1…) lo preferisco a Orgoglio e Pregiudizio.

        "Mi piace"

  4. Concordo su “Orgoglio, Pregiudizio e zombie” di cui purtroppo ho letto anche il seguito (che esiste, eccome se esiste!)… Tra i libri peggiori della mia vita.

    La Dea Planeta ha anche pubblicato “Come sposare un milionario” che è un retelling in chiave moderna di “Orgoglio e Pregiudizio” – fa parte di tutta una serie di retelling dei romanzi della Austen OVVIAMENTE inediti.in Italia…
    Personalmente non l’ho letto, ma dicono non sia male.

    Piace a 1 persona

  5. Adoro Orgoglio e pregiudizio ed amo leggere libri ispirati.
    Ma ho amato particolarmente The Lizzie Bennet Diary, anche se non sapevo ci fosse un libro O.o
    AustenLand l’ho visto, ma devo recuperare il libro che ovviamente è uscito in italia … taaanto tardi! -.-

    Piace a 1 persona

  6. Non ho letto nulla di tutto questo! Personalmente non sono un gran fan di miss Austen, ho letto O&P e mi faceva prudere le mani. In casa ho Persuasione, che ho rubato a mia mamma, proverò a vedere se mi farà un’impressione diversa.

    Non conoscevo la web serie! Sembra molto simpatica, credo che andrò avanti a vedere anche gli altri episodi.

    "Mi piace"

Rispondi a Giovanni Di Rosa Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...