Harry Potter

Harry Potter: guida all’acquisto dei libri

A distanza di oltre vent’anni dall’uscita di Harry Potter e la pietra filosofale, la saga è ancora molto popolare e conquista nuovi lettori ogni anno. Una delle domande che viene posta più spesso sui gruppi di fan di Harry Potter è la ricerca dell’edizione migliore da acquistare.
Infatti è difficile destreggiarsi tra tutte le edizioni italiane uscite in questi anni, tra nuova e vecchia traduzione.
Ho pensato quindi di aiutare i lettori a capire quali elementi prendere in considerazione durante l’acquisto dei libri.
Prima di iniziare vi consiglio comunque di dare un’occhiata al mio post che racchiude tutte le edizioni della saga, per farvi un’idea sulle possibilità.


1) Nuova o vecchia traduzione

Il primo elemento da prendere in considerazione, e a mio parere il più importante, è la scelta tra VECCHIA o NUOVA traduzione.
Sebbene la prima traduzione sia la preferita dai fan per una questione affettiva, la nuova (risalente al 2011) è la più corretta e vicina all’opera originale.
Ma che cosa cambia?
Stefano Bartezzaghi, curatore della nuova traduzione, sul sito della casa editrice Salani, ha dichiarato:
«Sono stato un appassionato di Harry Potter già dalla prima ora, lo sono stato fino all’ultima pagina. All’inizio sembrava una bellissima storia per ragazzi; alla fine del settimo volume, era un’opera diversa, i cui personaggi erano cresciuti assieme ai loro lettori. Neville Paciock era il nome giusto per il ragazzino pasticcione dell’inizio, non certo per il coraggioso eroe del settimo volume, nonché futuro professore di Erbologia… Fare questi cambiamenti mi è perciò parso come restituire al testo qualcosa che gli era dovuto».

Il traduttore ha quindi rivisto i nomi di alcuni dei personaggi, mantenendo i cognomi originali, come Allock, che è diventato Lockhart.
Sono stati cambiati anche alcuni errori importanti, come la distinzione tra Mezzosangue, Purosangue e Sangue sporco. Un altro errore clamoroso è la traduzione di locket, che nella prima traduzione è diventato lucchetto invece di medaglione. Una svista che potrebbe sembrare poco importante, ma che in realtà cambia completamente il senso della frase. Il medaglione è infatti fondamentale nella trama dell’ultimo libro.
Oltre alla correzione di questi errori importanti, è stato cambiato il nome della casa Tassorosso, diventata Tassofrasso. Un cambiamento che non è piaciuto ai fan e forse, devo ammettere, neanche tanto necessario.

2) Prezzo

Un altro aspetto da tenere in considerazione può essere il prezzo.
Le edizioni fuori commercio hanno un prezzo più elevato e possono essere acquistate soltanto usate. Se volete possedere un pezzo da collezione, è inevitabile orientarsi verso la prima edizione della saga.
Vi ho parlato di un ipotetico valore della prima edizione qui.
Vi ricordo che la prima edizione ha, ovviamente, la vecchia traduzione.

Se non avete un budget molto elevato, invece, il mio consiglio è di optare per una delle edizioni attualmente in commercio.
La nuova edizione del 2020, ha un prezzo a partire da 9,50€ per il primo libro della saga. Se acquistate tutti e sette i volumi spenderete poco più di 94€.
Il cofanetto del 2019, realizzato in occasione dei 20 anni di Harry Potter e la pietra filosofale, ha invece un costo di 123€.

3) Copertina


Un’opzione non indifferente, se si pensa all’acquisto, è la copertina. Questo elemento è strettamente personale, ma mi sento di consigliare le magnifiche cover dell’edizione illustrata, che però arrivano soltanto fino al quarto libro per il momento.

Per farvi un’idea di tutte le copertine, qui sotto le potete trovare in ordine di uscita.

4) Collezionabilità

L’ultimo aspetto da tenere in considerazione è la “collezionabilità” dei libri.

Se volete possedere una serie di libri che un giorno potrebbe acquistare valore, dovete orientarvi sulla prima edizione. Ovviamente questa scelta ha un costo importante, ma potrebbe rivelarsi un investimento per il futuro.

Tuttavia non è facile aggiudicarsi una prima edizione, soprattutto per quanto riguarda il primo volume della saga. Mi raccomando, al momento dell’acquisto controllate bene che sia effettivamente una prima edizione e non una ristampa. In caso contrario rischiate di pagare a caro prezzo un libro che non ha valore.

Vi consiglio di consultare il mio precedente post a riguardo, dove parlo dell’ipotetico valore della prima edizione dei libri.


Spero che questo post vi sia servito a decidere su quale edizione orientarvi. Se avete dubbi e avete bisogno di qualche altro chiarimento, potete lasciarmi un commento. Sarò felice di aiutarvi, ove posdibile

Per approfondire:
Quanto vale la prima edizione dei libri di Harry Potter? Scopriamolo insieme!
Harry Potter: tutte le edizioni italiane disponibili [AGGIORNATO 2020]
– Tutti i libri della saga su amazon



6 pensieri riguardo “Harry Potter: guida all’acquisto dei libri”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...