serie tv

Sorry for your loss: la serie Facebook Watch con Elizabeth Olsen [Recensione flash 1ª stagione]

Oggi voglio parlarvi di una delle serie originali del servizio streaming gratuito Facebook Watch (di cui vi ho parlato qui). Si tratta di Sorry for your loss, uscita con due stagioni. Purtroppo la serie non tornerà per una terza stagione.

~ Trama

Sono passati tre mesi dalla morte del marito e Leigh non riesce a superare il lutto che ha devastato lei e la sua famiglia. È tornata a vivere con la madre, per la quale lavora, e la sorella, in ricovero dall’abuso di alcool e droghe.

Mentre è costretta a fare i conti con la rabbia che la mette alla prova in continuazione, Leigh scopre alcune verità sulla vita del marito…

~ Che cosa ne penso

Era da un po’ di tempo che volevo iniziare questa serie e finalmente mi sono decisa a farlo quando Sorry for your loss mi è capitata tra i video suggeriti di Facebook.

Sapevo che la serie aveva come tema centrale il lutto, ma non mi aspettavo che includesse altre tematiche difficili come la droga e la depressione.

Sorry for your loss non si focalizza infatti solo sulla perdita di Leigh, ma esplora le vite delle persone vicino a lei, compreso il marito deceduto, Matt. Lo spettatore assiste alla vita dell’uomo attraverso numerosi flashback, che provengono da due punti di vista diversi. Quello di Leigh e quello di Matt.

Quando la narrazione si sposta sul punto di vista di Matt, i flashback abbandonano l’aura nostalgica dei ricordi di Leigh, e scopriamo un altro lato di Matt; un uomo consumato dalla depressione, che lotta per stare a galla.

Entrambi gli attori che interpretano i coniugi hanno fatto un ottimo lavoro, riuscendo a portare sullo schermo il dolore e la disperazione dei personaggi.

Sorry for your loss è una storia incredibilmente reale, perché riesce a mostrare il vero lato della depressione, con la difficoltà a comunicare il proprio stato d’animo alle persone vicino e la solitudine che ne concerne. Mette in luce anche le difficoltà dei rapporti di coppia, tra incomprensioni, comunicazione e segreti.

I rapporti familiari giocano inoltre un ruolo importante. Non è solo Leigh ad essere colpita dal lutto, ma anche la madre e la sorella soffrono per la scomparsa di Matt e al tempo stesso cercano di essere forti per Leigh.

È una serie dalla scrittura curata, con intepretazioni solide, soprattutto Elizabeth Olsen che offre una prova molto convincente.

La prima stagione di Sorry for you loss è formata da 10 puntate della durata di 30 minuti circa ciascuna.

E voi l’avete vista? Fatemi sapere nei commenti!

2 pensieri riguardo “Sorry for your loss: la serie Facebook Watch con Elizabeth Olsen [Recensione flash 1ª stagione]”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...