film, game of thrones

Game of Thrones 8×03 Riassuntone + Promo 8×04

Attenzione contiene spoiler di tutta la puntata.

Sam tremante apre la scena: l’esercito è pronto per attaccare. Podrick, Brienne, Jaime, Il Mastino, Gendry, Jorah, Gli Immacolati, I Dothraki e tutti gli altri sono in prima linea; mentre Arya, Sansa, Jon e Daenerys presidiano dall’alto.
Una figura a cavallo si fa strada tra le linee nemiche; è Melisandre che dice a Jorah di far alzare le spade ai Dothraki. Invocando Il signore della luce, le spade dell’esercito si infiammano.

got-8x03-brienne-e-jaime-maxw-1280.jpg

Davos apre il cancello a Melisandre e lei gli dice che non c’è alcun bisogno di ucciderla perché morira prima dell’alba.
La battaglia ha inizio, I Dothraki avanzano, guidati da Jorah e Spettro, ma spariscono nella notte, sterminati dai morti.
Jon e Daenerys cavalcono i draghi e iniziano a uccidere con il fuoco schiere di morti, ma il vento ghiacciato è troppo forte e la visibilità è limitata.
Intanto Arya dice a Sansa di raggiungere la cripta. A terra, l’esercito dei vivi è in difficoltà e Brienne viene salvata da Jaime, mentre Il Mastino viene salvato da Arya.
Nello scontro Edd perde la vita e l’esercito dei vivi corre in ritirata, riparandosi all’interno delle mura.

game-of-thrones-8x03-varys-e-tyrion-nelle-cripte-di-grande-inverno-maxw-1280.jpg

Viene alzata la trincea, ma il vento è troppo forte ed è impossibile incendiarla. Avanza quindi Melisandre, che invoca di nuovo Il signore della luce e la trincea prende fuoco.
Clegane, alla vista del fuoco, si allontana, nascondendosi.
Nella cripta Tyrion ha dei ripensamenti sullo stare al riparo mentre gli altri combattono all’esterno, ma Sansa gli dice che l’unica cosa che possono fare è restare lì. Tyrion ribatte quindi che avrebbero dovuto restare sposati, ma Sansa gli fa notare che non avrebbe mai funzionato tra loro perché la sua lealtà sarebbe sempre stata divisa tra lei e la Madre dei draghi.
Missandei interrompe i due, ricordandogli che senza Daenerys sarebbero tutti morti da un pezzo.
Theon, nel frattempo, chiede scusa a Bran, ma il corvo a tre occhi gli dice che tutto ciò che ha fatto lo ha portato al luogo in cui appartiene: casa. Bran poi assume il controllo di un corvo e vola oltre le linee nemiche, dal Re della notte.
I morti riescono a superare la trincea infuocata, iniziando a scalare le mura e Il Re della notte cavalca Viserion.

Game-of-Thrones-8x03-Promo-Daenerys-Jon-Carlost-GOT-2019.jpg

L’esercito dei vivi è sempre più in difficoltà, Il Mastino è terrorizzato e non è in grado di combattere, ma si riscuote quando vede Arya sotto attacco.
Il gigante dei morti invade il cortile del castello e la piccola Mormont lo attacca. Il gigante la uccide, ma poco prima di morire lei gli infligge un colpo mortale.
In cielo, intanto, Jon e Daenerys a cavallo dei draghi attaccano Viserion.
Arya, per la prima volta davvero terrorizzata, si rifugia nella biblioteca del castello per fuggire ai morti e viene salvata da Beric e il Mastino.
Nello scontro Beric perde la vita e Melisandre dice ad Arya che è stato riportato in vita per una ragione e che ora il suo scopo è compiuto.

“Che cosa diciamo al Dio della Morte?”
“Non oggi.”

I morti raggiungono Theon e Bran.
Il Re della notte in groppa a Viserion attacca il castello, ma cade dal drago. La stessa sorte tocca a Jon, il cui drago cade a terra colpito.
Daenerys tenta di fermare il nemico, bruciandolo, ma al Re della notte non accade nulla.
Mentre Jon sta per attaccarlo, lui resuscita i morti, che circondano Jon.
Daenerys lo salva, dandogli la possibilità di raggiungere Il Re della notte, che sta andando da Bran, ma il suo drago viene attaccato e Daenerys finisce a terra.
L’esercito dei morti intanto avanza, risvegliandosi anche nella cripta. Sansa e Tyrion si nascondono, cercando di sopravvivere e lanciandosi uno sguardo molto intenso, carico di affetto e (forse) amore.
Daenerys viene salvata da Jorah, ma i due sono in difficoltà e a fatica riescono a respingere i morti, ormai in netto vantaggio. Jorah viene pugnalato diverse volte dai morti, ma si rialza per difendere la propria Regina.
Jon cerca invece di raggiungere Bran, ignorando persino Sam che, sotto attacco, sta per morire
Theon è rimasto l’unico a proteggere Bran dai morti e viene raggiunto dal Re della notte.
Bran ringrazia Theon, dicendogli che è un brav’uomo.
Theon, piangendo, corre verso il Re della notte, sfoderando la spada, ma viene ucciso.
La situazione è decisamente a favore dell’esercito dei morti; Brienne, Jaime e Podrick sono assaliti dai nemici e Jon sta per essere ucciso da Viserion.
Mentre Il Re della notte si avvicina a Bran per ucciderlo, Arya lo affronta, ferendolo con la daga.
Il Re della notte muore e con lui viene annientato anche l’intero esercito dei morti.
Jorah perde la vita tra le braccia della propria Regina.
La puntata si chiude con l’arrivo dell’alba; Melisandre si toglie la collana, gettandola nella neve, e muore diventando anziana.

Morti certi: Edd, Beric, Lady Mormont, Jorah, Melisandre, Theon.

Morti probabili: Tormund, Spettro, Verme Grigio, uno dei draghi.


Come si può vedere dal promo uno dei due draghi è sicuramente sopravvissuto, così come Gendry, il cui destino appariva incerto.
Non è invece ancora chiaro il destino di personaggi come Sam e Verme Grigio.
Non ci resta che attendere la prossima settimana per scoprirlo!
Spero che questo riassunto vi sia stato utile a fare il punto della situazione. Ci vediamo tra qualche ora con le pagelle della puntata e i miei momenti preferiti. Buona notte!

Annunci

30 pensieri riguardo “Game of Thrones 8×03 Riassuntone + Promo 8×04”

  1. Puntata fantastica che entra di diritto tra le migliori battaglie della storia della TV e del cinema paragonabile solo a quella delle 2 torri e dei bastardi. Anche mellisandre è stata gestita benissimo e il finale con Arya è un capolavoro.

    Mi piace

      1. Dopo 82 minuti di una battaglia super ansiosa mi sta bene che muore velocemente per mano di Arya… credo che la prossima battaglia ci tocca nella quinta puntata. Sono contento di aver azzeccato gli schieramenti della Battaglia di Grande Inverno, poi quando mi riprendo recensisco la puntata sopratutto se ci riesco dal punto di vista della battaglia

        Mi piace

      2. la puntata è stata fantastica ma ci lascia alcune domande senza risposta, a parte il principe che è stato promesso rimane sospesa la questione del re della notte. Chi cavolo è? io ero convinto che fosse uno Stark ma visto che non è stato bruciato dalle fiamme di drogon puo essere un targaryen?

        Mi piace

      3. Potrebbe essere un Targaryen. Ho pensato a quello mentre guardavo. Però non saprei.
        Spero che si degnino di spiegarlo e non ci lascino con il dubbio.
        Secondo me D&D hanno preferito optare per semplificare alcune cose. Il tempo è ristretto purtroppo e quindi magari hanno eliminato alcune spiegazioni o teorie

        Piace a 1 persona

      4. spero che lo spieghino prima o poi non è proprio una sciocchezza dopo 8 stagioni… altrimenti ci tocca aspettare l’uscita del prossimo libro di Martin nel duemilaecredici

        Mi piace

  2. Piccola correzione: i morti non arrivano alla cripta, ci sono già. Son infatti gli Stark sepolti nel sotterraneo che risorgono e minacciano quanti vi si erano rifugiati. Poi per fortuna arriva Arya-ninja e sistema ogni cosa, o quasi.

    Mi piace

  3. Tormund tra i possibili morti? Ma quando è successo??? Devo rivederemi tutta la puntata appiccicata alla TV, perché davvero la notte é buia e cazz non si vede un fico secco! Anche io temo che il drago su cui era Jon sia andato… però il finale con Arya vale davvero tutto un episodio confuso e dalle scelte discutibili (ma da quando si fa attaccare per prima la cavalleria?).

    Mi piace

    1. L’ho messo tra i possibili morti perché è sparito nel nulla. Probabilmente è vivo, perché se no ci avrebbero mostrato la sua morte. Però non ero sicura!
      Incrociamo le dita! A parte che secondo me prima della fine muore pure lui.

      A me è piaciuto molto nonostante i difetti!

      Piace a 1 persona

      1. Anche a me è piaciuto perché un finale così mi ha fatta ribaltare dal divano (oltre ad altri dettagli, come Lianna, Tyrion e Sansa e Melisandre)! Però quando ho visto tutti fuori, in un assedio, mi sono fatta due domande a livello proprio di strategia militare. Comunque sì, direi che il numero di sopravvissuti “importanti” è ancora troppo alto per gli standard e sicuramente un bel po’ di altre testoline salteranno. Adesso voglio capire come la affrontano Cercei, che sono in otto di numero (e con un possibilissimo drago in meno!)…

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...