serie tv

Alice Allevi non imparerà mai // L’Allieva: recensione dell’ultima puntata

Buona sera lettori! Oggi una piccola pausa dalla settimana dedicata alla salute mentale, che riprenderà tra pochissimi giorni con due nuovi ospiti. Mi scuso per la latitanza nella community, ma in questi giorni ho lavorato tantissimo! Questa sera parliamo della serie tv L’allieva, andata in onda giovedì sera con le ultime due puntate di stagione.

Attenzione: contiene spoiler!

Alice e Claudio sono finalmente una coppia e CC è intenzionato a conoscere i genitori di Alice, portando la loro relazione al livello successivo. L’accenno di tranquillità della coppia viene però sconvolta dal ferimento di Calligaris, rimasto coinvolto in una sparatoria di fronte all’Istituto.

Nonostante Conforti sia sconvolto, lui, Alice ed Einardi vogliono far luce sulla verità e trovare il colpevole. Quest’ultimo è convinto di essere il bersaglio al quale era indirizzato il colpo, ma Alice scopre che in realtà Calligaris era coinvolto in un’indagine che aveva tenuto segreta ai propri colleghi. L’uomo è intanto in condizioni critiche e Claudio, preoccupato che il suo amico possa non farcela, si chiude in se stesso. Alice, frustrata perché le attenzioni del suo amato non sono su di lei, si avvicina al suo ex Arthur, ricomparso negli episodi scorsi.

Lallieva-2-anticipazioni-1

Come dice il titolo della mia recensione Alice non imparerà mai.

Eh già, perché poco importa che Claudio stia soffrendo per l’amico in pericolo di vita o che sia stressato per il posto da direttore che non sa se avrà, Alice deve sempre avere tutta l’attenzione su se stessa. Non riesce a comprendere che Claudio ha bisogno di tempo. Le ha dimostrato che la ama, più di una volta, ma lei non sa affatto ciò che desidera.

cc-alive-allieva-2.jpeg

Per l’intera prima stagione l’abbiamo vista dividersi tra Arthur e Claudio, e quando poi Alice sembrava aver scelto Claudio, è entrato in scena Einardi. Sono bastate una manciata di puntate per fare tornare Alice tra le braccia di CC, e un altro paio di puntate per portarla a struggersi di nuovo d’amore per Arthur, ricomparso dal nulla per creare scompiglio.

Nell’ultima puntata Arthur confessa ad Alice i suoi sentimenti. Vuole stare con lei ed è persino disposto a rinunciare ai viaggi intorno al mondo. Claudio nel frattempo si reca da Alice con un anello, ma vedendo  Arthur a casa di lei, decide di farsi da parte. CC lascia Alice con una lettera ed è leggendola che la ragazza capisce di amarlo. Abbandona quindi Arthur di nuovo, per correre in aeroporto e fermare Claudio, in procinto di partire per un nuovo lavoro.

Posso capire il triangolo amoroso in una serie, crea audience e mantiene viva l’attenzione, ma in questa stagione gli sceneggiatori hanno davvero esagerato! Alice traspare come un personaggio che non si cura affatto di chi le sta intorno, calpestando i loro sentimenti senza alcun pudore. Passa da un uomo all’altro in continuazione e si innamora più volte nel giro di cinque minuti. È una ragazza immatura e capricciosa. Gli uomini della sua vita non sono comunque meglio di lei, perché sembrano tutti pendere dalle sue labbra e, nonostante le ripetute pugnalate di Alice, continuano a tornare tra le sue braccia.

Ancora non si hanno informazioni su un’eventuale terza stagione, ma spero sinceramente che gli sceneggiatori abbiano un minimo di rispetto per il personaggio di Alice!

E voi avete seguito la serie? Che ne pensate?

 

Annunci

7 pensieri riguardo “Alice Allevi non imparerà mai // L’Allieva: recensione dell’ultima puntata”

  1. stavo giusto pensando di fare un articolo anche io sulla serie ma mi manca la prima stagione, non la ricordo tanto…
    sì, beh, lei è veramente una facile (a innamorarsi) e gioca con i sentimenti di ben tre uomini di cui uno vorrebbe fare un figlio con lei e l’altro addirittura sposarla!Mah, un’eterna indecisa, Claudio era meglio se stava con Ambra: più bella, decisa e coscienziosa.

    Mi piace

  2. Sai che leggendo la tua recensione di questa serie mi sono accorta che gli sceneggiatori hanno accelerato il personaggio di Claudio rispetto ai libri. Per questo Alice risulta molto immatura e banderuola. In realtà Claudio non ha intenzioni serie con lei fin a quando Arthur non esce definitivamente di scena. E anzi è sempre lei a chiedergli quel qualcosa in più e di sicuro non vuole sposarla, almeno non fino all’ultimo libro uscito. Per questo io gli ho sempre preferito Arthur, perché nel libro Claudio è quel tipo di uomo sicuro di sé che tiene la donna visibilmente innamorata di lui sulle spine sempre. Non dà certezze e si lamenta pure se lei gli chiede anche un minimo di stabilità.
    Mchan
    Ps: nei libri tutta questa amicizia tra Calligaris e Claudio non esiste. Anzi, mi sembra che non interagiscono nemmeno.

    Mi piace

    1. Ah ecco, allora hanno proprio cambiato un sacco di cose! Io ho letto solo il primo e in effetti anche io preferivo Arthur nel libro!
      Che peccato che abbiano rovinato così il personaggio di Alice.
      Leggerò senz’altro i seguiti perché ormai sono troppo curiosa!

      Piace a 1 persona

      1. Secondo me era meglio se facevano come con Montalbano di Camilleri: ogni libro una puntata od al massimo due. In questo modo si teneva più fede all’originale, senza il bisogno di inventarsi altri delitti e sotto trame discutibili. Sarà che io sono un po’ fissata e quando mi stravolgono la trama dei libri mi sale il nervoso.
        Mchan

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...