Harry Potter

Harry Potter: la parte sbagliata del fandom

È già da diverso tempo che volevo affrontare questo spinoso argomento, ma non mi sono decisa finché non mi sono imbattuta in un post su Facebook alquanto raccapricciante.
Ci tengo a precisare che non ho niente contro l’autore dello scritto in questione (non ricordo neppure chi fosse) ma la mia critica va verso l’argomento trattato.
Il post riportava una fan fiction di un presunto amore tra Lucius Malfoy e la nipote (figlia di Draco e Astoria), ovvero nonno e nipote. L’autore sosteneva che tra i due ci fosse un amore da considerarsi canon a tutti gli effetti. Ovviamente da fan so che la verità è ben diversa, la Rowling non scriverebbe mai nulla del genere.
Negli anni mi sono imbattuta in diverse fan fiction sulle coppie più improbabili e, anche se non mi sono mai piaciute le relazioni non canon, ci convivevo pacificamente.
Se la fan fiction tra Ron e il pollo o Draco e la mela può far sorridere, una relazione tra Hermione undicenne e Silente o Piton è però soltanto sbagliata.

Se un adulto si imbatte in una di queste “opere” online può tranquillamente passare oltre, ma se è un bambino a farlo potrebbe non rendersi conto che la storia rappresentata è sbagliata e malata. Ricordiamoci che Wattpad, piattaforma su cui si trovano questo tipo di storie, è frequentata prevalentemente da adolescenti e pre adolescenti.
Un bambino potrebbe pensare che una relazione alunno-insegnante (per citarne uno) sia la normalità e, nell’ipotetico caso di un abuso, potrebbe non rendersi conto di essere una vittima.
Forse penserete che stia estremizzando, ma io credo invece che quando si parla di internet e bambini sia il caso di tutelare gli utenti il più possibile. Essendo inoltre Harry Potter un fandom rivolto a tutte le età, il rischio che le sopracitate storie vengano viste anche dai più piccoli è alto.
Harry Potter è un fandom così bello e vasto, e posso capire il desiderio di andare fuori canon di tanto in tanto, ma a tutto c’è un limite!

E voi che ne pensate? Vi siete mai imbattuti in questo tipo di storie?

Annunci

42 pensieri riguardo “Harry Potter: la parte sbagliata del fandom”

  1. Ho sempre reputato le fanfiction un abominio, tranne rarissime eccezioni (sempre che in questi ultimi casi di fanfiction si potesse parlare). Se però ritengo sia democraticamente corretto che chi vuole si dedichi alla loro scrittura, non sono altrettanto persuaso della capacità di chi scrive di discernere ciò che è sensato e normale scrivere da ciò che è semplicemente deviato. Se uno ha delle strane fantasie nate da idee sue per motivi suoi particolari, non è detto che queste siano da diffondere obbligatoriamente. Questo comunque vale un po’ per ogni campo: non tutto ciò che ci passa per la testa è adatto ad uscirne.

    Piace a 6 people

  2. Finalmente qualcuno che la pensa come me! La maggior parte delle volte ho trovato le fanfiction un tantino inquietanti, e questa non è da meno. E concordo sul fatto che JK una cosa del genere non l’avrebbe mai scritta, né la tollererebbe.

    Piace a 2 people

  3. Per me molte fan fiction sono bellissime e fatte benissimo. A tutto, come hai detto tu, c’è un limite. Concordo con quello che hai scritto.
    P. S. Ma perché una storia fra Lucius e la nipote? Non ha proprio senso, non emerge da nessun libro canonico neanche un minimo segnale.
    Bah…

    Piace a 2 people

  4. Non sono mai stata particolarmente attratta dalle fanfiction. Resto sempre e inesorabilmente legata a quello che gli autori creano e anche se il desiderio di leggere ulteriori dettagli è forte sopratutto nelle opere che amo maggiormente, preferisco rimanere con l’amaro in bocca piuttosto che alimentare la mia mente di contenuti non “originali”. A parte questa piccola parentesi, credo che quando si decida di mettere nero su bianco fantasie nascoste nella nostra mente, sia doveroso domandarsi se sia giusto o sbagliato divulgare tali pensieri, sopratutto se affrontano determinati temi…

    Piace a 3 people

  5. Pensa che io considero “non canon” anche The Cursed Child…
    Ho abbandonato i fandom, tutti, diverso tempo fa, quando mi sono accorto che troppo spesso diventavano un ambiente decisamente tossico in cui qualsiasi opinione eterodossa viene accolta piú o meno come una bestemmia contro l’uomo e contro Dio.

    Piace a 1 persona

    1. Non sei l’unico a non considerarlo! Io ho visto lo spettacolo a teatro e l’ho amato, ma capisco chi ha letto solo la sceneggiatura possa considerarlo non canon!

      Comunque concordo sui fandom. Prima ero molto coinvolta in quello di Harry Potter ma ne sono scappata a gambe levate! 😱

      Mi piace

  6. Purtroppo da innocuo divertimento / esercizio creativo la fanfiction si è degradata in letteratura “erotica” di bassissimo livello – e se da una parte tendenze come la feticizzazione delle coppie same-sex sono già abbastanza irritanti (predicano tanto il rispetto e il progressismo, poi riducono un tema così delicato a fetish depersonalizzante), dall’altra il problema che giustamente denunci è ancora più serio, considerando appunto il pubblico target a cui questi contenuti sono rivolti.

    Se a certe persone piace indulgere in determinate fantasie va benissimo – ma tenetele alla larga dai minori e da chi in generale non le gradisce.

    Piace a 2 people

  7. Condivido che alcune fan fiction o ossessioni (poco realistiche)riguardo determinate coppie non siano mai state di mio gradimento, anzi. Oltre ad essere sbagliato introdurre e divulgare qualcosa del genere, è da malati farsi piacere un accoppiamento fra adulto e minore ecc ecc. boh 🤷‍♀️

    Piace a 2 people

  8. Secondo me sbagli proprio l’approccio. Condanni le fanfiction di HP in base al fatto che dei bambini potrebbero leggerle? Mi para una logica fallace. Storie del genere vanno opportunamente segnalate ed etichettate che potrebbero non essere adatti ai minori, poi è reponsabilità dei genitori se poi le leggono, non di chi le scrive.

    Piace a 1 persona

      1. Pur non amando le fanfiction e questi temi così caldi, come la pedofilia o relazioni incestuose, concordo in parte sul fatto che non possono girare su internet alla portata di tutti. Però su molti siti, come accade per esempio anche su YouTube, se vuoi vedere un video per maggiorenni devi esplicitamente dare il consenso, quindi non puoi capitare per caso in questi contenuti. Ovviamente se il bambino è intenzionato è un altro conto, ma qui si ricade sempre sui genitori.

        Mi piace

      2. Si diciamo che i genitori dovrebbero controllare in primis i movimenti del minore sul web.
        Mi chiedo però come possano piacere questo tipo di storie incestuose e cosa passi per la mente di chi le scrive!

        Mi piace

  9. D’accordissimo con te, i bambini e adolescenti osservano, prendono, emulano, perché devono ancora costruirsi le proprie esperienze, e metterli davanti ad esempi del genere non è giusto… detto questo le fan fiction le ho sempre tollerate poco, preferisco le opere originali senza fantasie o sequel

    Piace a 1 persona

  10. Non amo le fan fiction, quindi il mio commento si riferisce in generale.
    A me piacciono le storie in cui si sviluppa un sentimento romantico tra persone di età molto diverse. Quello che non mi piace è quando c’è di mezzo un minorenne e l’incesto.
    Poi sull’argomento ci si potrebbe scrivere un trattato. La faccenda non è tanto semplice da risolversi con un “vietiamo che si scrivano certe cose”, o con un “i genitori devono stare più attenti ai figli”. Conoscevo una ragazza (all’epoca minorenne) che dopo aver letto un pessimo libro (consigliato da altre coetanee) pensò bene di sperimentare quello che faceva la protagonista, anch’essa minorenne… Dunque?

    Mi piace

    1. È un argomento in effetti molto delicato che in questo post ho forse analizzato poco approfonditamente. Richiederebbe senZ’altro un’analisi più attenta.
      Per quanto riguarda le storie con differenza d’età concordo, io stessa sono sempre stata attratta verso questo tipo di relazioni, ma come hai detto i minorenni e l’incesto sono un altro paio di maniche.

      Mi piace

  11. Da lettrice e scrittrice (a mio tempo) di fanfiction su coppie non canon e improbabilissime (Colin/Ginny) e yaoi (Draco/Snape, Draco/Harry) io non ci vedo nulla di male.
    Un controllo da parte dei genitori e un avvertimento all’inizio di ogni ff, però, è essenziale.
    Detto questo, ritengo che dei bambini NON dovrebbero leggere delle fanfiction, e che gli adolescenti di adesso sono molto meno innocenti di quanto si pensi.

    Mi piace

    1. Si assolutamente. Anche se io ho sempre preferito il canon, ho letto comunque storie non canon di altri fandom, come Sherlock/Watson. La cosa che mi infastidisce è appunto quando si va troppo oltre la decenza, come storie di pedofilia o incesto.

      Mi piace

  12. Tempo fa frequentavo EFP, mi pare si chiamasse, comunque era un sito di fanfiction e si trovava di tutto.
    Girando per Wattpad sinceramente mi sono trovato sin da subito male, quindi non so il genere di contenuti che circolano. Tuttavia, coi dovuti distinguo, penso che un autore maggiorenne può scrivere di quello che vuole, a patto che ci siano abbastanza avvertimenti per chi legge su ciò che può incontrare se sia o meno una lettura adatta alla sua età.

    Mi piace

    1. Anche io ho frequentato e frequento ancora EFP ogni tanto. Ho pure scritto qualcosa, lo ammetto!
      Wattpad invece proprio non mi piace, forse è frequentato da un pubblico troppo giovane per i miei gusti.
      Diciamo che ognuno ha effettivamente la libertà di scrivere ciò che vuole, ma mi chiedo solo a cosa pensi chi scrive di pedofilia e incesto!

      Piace a 1 persona

      1. Ho scritto un pensiero/oneshot su Chiamami col tuo nome, che credo di aver anche pubblicato sul blog ai tempi del film, una fan fiction mai finita su alcuni personaggi di Teen Wolf e una oneshot sempre su Teen Wolf! Poi da adolescente ne scrivevo tantissime su alcune boyband che seguivo (purtroppo ahaha) ma sono così imbarazzanti che le ho rimosse dalla mente!

        Mi piace

  13. Non ho mai frequentato il mondo delle fanfiction, ma purtroppo tende a salire agli onori della cronaca solo quando ne escono robe brutte (e addirittura pubblicate) o inquietanti. È bello che Internet ci abbia dato la libertà di pubblicare pensieri e fantasie, ma con questa libertà è vebuto a mancare il senso di responsabilità. Non abbiamo mai la libertà di fare quello che vogliamo, nemmeno su internet, anche se abbiamo questa impressione… e con certi contenuti bisognerebbe avere più cautele…

    Mi piace

    1. Ecco esatto, è spesso la cautela a mancare. è un peccato che si finisca sempre a parlare di queste cose, ma alla fine sono quelle che fanno più scalpore e potrebbero essere evitate.
      Ci sono fan fiction scritte davvero benissimo, ma alcuni argomenti dovrebbero proprio essere evitati!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...