La segnalazione del mese

James Biancospino e le sette pietre magiche [SEGNALAZIONE]

Ciao a tutti i lettori del blog! Come state? Oggi voglio segnalarvi l’uscita di un libro fantasy: James Biancospino e le sette pietre magiche, dell’autore Simone Chialchia.

Immagine biglietto.jpgTitolo: James Biancospino e le sette pietre magiche
Autore: Simone Chialchia
Editore: Aporema Edizioni
Genere: fantasy
Pagine: 310
Prezzo copertina: 14,90
Link Amazon

 

 


∼ L’autore

Simone Chialchia è un giovane educatore che vive e lavora a Cividale del Friuli, dove ha aperto insieme alla moglie Eliana un nido familiare. Laureato in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro e specializzato in formazione, ama inventare e raccontare storie, vivere a contatto con la natura e interagire con i bambini.


∼ Sinossi

Agli albori del XVI secolo l’eterna lotta tra il Bene e il Male non si svolge solamente con spade e pugnali, ma anche attraverso il dominio di antiche e misteriose pietre magiche: la vittoria arriderà a chi si dimostrerà più abile nel controllarne l’arcano potere. James Biancospino, un timido ragazzo del terzo millennio, si trova suo malgrado coinvolto nella guerra senza esclusione di colpi tra la Confraternita della Luce e la terrificante setta degli Oscuri.
Ma come ha fatto il giovane James a finire in una simile situazione?
Dopo mesi di sconfortanti inquietudini, incubi e dubbi esistenziali, James passeggia con il suo cane ai bordi del fiume Natisone, a Cividale del Friuli, e recupera per caso una pietra dall’aspetto strano, quando d’improvviso un tremendo bagliore lo invade facendogli perdere i sensi. Senza rendersene conto, James è stato catapultato indietro nel tempo, nel XVI secolo. Un passato popolato da strani, pericolosi individui, capaci di generare schianti di luce ed esplosioni di fuoco. Braccato da un’improvvisa minaccia, il ragazzo trova rifugio presso la Confraternita della Luce, un circolo segreto di stregoni e combattenti che si sono messi sulle sue tracce per iniziarlo al loro credo. Costoro gli insegneranno che le pietre nascondono immensi poteri arcani, governabili dall’essere umano grazie alla volontà e alla conoscenza di antiche rune. Ed è così che James diventerà suo malgrado un combattente: se vorrà tornare nel suo tempo, il giovane dovrà combattere l’immane minaccia degli Oscuri, esseri crudeli e dannati che sopravvivono succhiando l’anima degli innocenti. In più, James dovrà anche ricercare la pietra magica mancante, la sola in grado di farlo viaggiare nel futuro. Attraverso fughe rocambolesche, inseguimenti, battaglie e confronti morali fondamentali, James imparerà a vincere le sue paure e a superare gli ostacoli emotivi che determinano la sua timidezza. Si troverà anche calato in una realtà affascinante e controversa come quella della società italiana rinascimentale. In più, scoprirà l’amore, affezionandosi a Scarlet, bellissima e delicata iniziata della confraternita.


“Aprì piano gli occhi. Era disteso per terra e guardava un cielo ormai buio. Si accorse che stava tremando dal freddo, e che la spalla, tanto per cambiare, era tornata a dolergli. Tentò allora di alzarsi, ma il braccio sinistro, immerso in un sonno indipendente, non rispondeva ai comandi. Pareva contratto, teso nello sforzo di trattenere un sasso, che ora non riusciva a mollare. Provò ad allungare le dita, ma nulla. Sforzò i muscoli delle spalle per darsi uno slancio e prese a colpire con la mano destra i punti di giuntura dell’arto dormiente. Pian piano si accorse di sentirlo e comandarlo di nuovo. Si trattò un sollievo che durò poco.
Si guardò attorno: doveva essere svenuto nel campo durante la passeggiata con Brewal.
Il cuore gli batteva all’impazzata.
Pensò subito al cane. Scrutando nell’oscurità, fischiò più forte che poté e gridò: «Ehi, Brewal, dove sei? Su, non fare lo sciocco. Vieni qua! Dai, che torniamo a casa! Brewal!»
Non ricevette risposta, se non dal vento che continuava a trafiggerlo e a ululare con disperazione. Ficcò le mani nelle tasche della felpa e s’incamminò verso casa: forse il cane si era allontanato in quella direzione.
Cosa diamine era successo?”


 

Annunci

4 pensieri riguardo “James Biancospino e le sette pietre magiche [SEGNALAZIONE]”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...