Curiosità, musica

Ho ascoltato in anteprima il nuovo album dei Kodaline “Politics of living”

Buongiorno a tutti i lettori del blog! Oggi voglio parlarvi di musica, e più nello specifico della band irlandese indie/alternativa Kodaline, che ho avuto la fortuna di conoscere due settimane fa. In vista dell’uscita del loro terzo album hanno infatti organizzato un concorso, che ha permesso ad alcuni fortunati fan di ascoltarlo in anteprima, oltre a conoscere la band stessa. Io ho fatto richiesta per la tappa di Monaco, che era la più vicina dall’Italia. Con grandissima sorpresa ho vinto e così sono partita per Monaco di Baviera all’ultimo minuto.

43849347141_d0ae839dee_o.jpg

Ma oggi non voglio parlarvi del mio incontro con la band, bensì dell’album in uscita che ho avuto il piacere di ascoltare in anteprima.

Dopo “In a perfect World” e “Coming up for air“, I Kodaline hanno realizzato un cd in uscita con enorme ritardo rispetto alla tabella di marcia. Dopo il tour europeo cancellato, per dedicarsi a migliorare il già completo album, i Kodaline hanno alzato le aspettative dei fan che finalmente potranno ascoltarlo al completo.

Molte delle canzoni sono infatti già uscite come singoli. Da Brother, uscita ormai oltre un anno fa, alla più recente Head Held High, solo sei canzoni restano ancora inedite.

Il sound di Politics of Living è decisamente più elettronico rispetto agli album precedenti, ma non mancano canzoni come Angel, che ricordano i tempi di In a perfect World. Dedicata ad una fan scomparsa tragicamente durante un loro concerto, Angel è senza dubbio la canzone più emozionante dell’album, che non nego mi ha strappato qualche lacrima durante l’ascolto.

I Kodaline propongono un album che spazia dalle ballate indie che ricordano High Hopes e All I want, a canzoni dal sound decisamente più commerciale, ma molto orecchiabile, che non riuscirete a togliervi dalla testa.

Non vi so dire se il terzo album sia o meno il loro lavoro migliore, un primo ascolto è troppo poco per un’affermazione del genere. Se vi aspettate un sound simile alle canzoni precedenti resterete sicuramente delusi. Quello che è certo è che Politics of living ha richiesto un lungo lavoro da parte della band e anche una notevole pazienza da parte dei fan, che si sono visti rimandare più volte la data di uscita.

Ecco la scaletta completa di Politics of living:

kodaline_album

1 Follow Your Fire 3:59
2 Hide and Seek 3:46
3 Angel 3:57
4 Worth It 4:01
5 Shed a Tear 3:55
6 Head Held High 3:35
7 Born Again 3:34
8 I Wouldn’t Be 3:42
9 Don’t Come Around 3:08
10 Brother 3:23
11 Hell Froze Over 3:46
12 Temple Bar 3:49

Annunci

7 pensieri riguardo “Ho ascoltato in anteprima il nuovo album dei Kodaline “Politics of living””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...