Pubblicato in: Recensioni

[RECENSIONE] Per altri sentieri – Angela di Bartolo

Ciao a tutti!

Oggi voglio parlarvi di “Per altri sentieri“, una raccolta di dieci racconti della scrittrice Angela di Bartolo, edita Runa Editrice.

perLa nostalgia, il desiderio, l’amore, la bellezza, il tempo… e i viaggi attraverso il tempo: sentimenti, circostanze o frangenti incontrati o percorsi per altri sentieri, immersi in atmosfere surreali, evanescenti quanto apparentemente tangibili, in un intreccio caleidoscopico di magia, sogni, incubi e follia che si mescolano, riflessi tra la realtà e l’incredibile. Questi sono gli elementi che accomunano i racconti di Angela Di Bartolo, dieci racconti di genere e stile diverso, con ispirazione mitologica o storica o vagamente fantascientifica o fantasy. Un allucinante viaggio nel tempo, dal mito di Ulisse all’antica Roma, da una gita a Pompei ai riverberi di una Venezia sommersa, dalla rinascita di un pittore a uno scrittore perduto nel tempo, fino all’ultimo dei Centauri.

∼ Recensione

Non voglio rovinarvi il piacere della lettura, pertanto sia per questa ragione, che per ragioni di lunghezza dell’articolo, mi soffermerò sul mio brano preferito.
Ogni racconto è differente l’uno dall’altro, ma al tempo stesso presenta delle similitudini per le tematiche affrontate. Ricorre spesso il tema dell’amore, di un amore perduto o impossibile, destinato a restare un ricordo o irraggiungibile. Questo tema è presente in “Ottobre“, uno dei racconti che più mi hanno colpita.

” Ottobre” è ambientato nella suggestiva Pompei, una frenetica corsa tra passato e presente, in fuga per la salvezza e alla ricerca di un amore che sembra svanito. In “Ottobre” e così come in ogni altro brano della raccolta, si respira l’atmosfera descritta dall’autrice, che sia appunto la città di Pompei, Roma o l’ormai sepolta Venezia. Si approda così in mondi lontani, nel passato, o nel futuro, così ben descritti da sembrare quasi reali.
Lo stile di Angela di Bartolo è molto curato, quasi come se appartenesse a un’altra epoca, ma al tempo stesso coinvolge il lettore senza annoiarlo.
I brani variano dal genere fantasy, allo storico, al fantascientifico in una scrittura quasi poetica, che esplora l’animo umano arrivando in profondità.

Mi ha colpito molto anche “Nostos”, una rivisitazione dell’Ulisse e del suo amore per Penelope, e “Perduto”, nel quale un uomo strappato dal passato viene proiettato in un futuro in cui tutto ciò che conosce è appunto perduto.

Per altri sentieri è un libro che si legge in breve tempo, ma che esplora tematiche profonde e complicate. Non è pertanto una lettura leggera che ha il solo scopo di intrattenere, ma scava nel profondo dell’animo umano.

Potete acquistarlo qui al prezzo di 9,50€ in copertina flessibile o a 2,99€ per la versione ebook.


Angela Di Bartolo è laureata in scienze politiche, lavora presso il suo Comune come Assistente Sociale. Le sue passioni, oltre alla letteratura, sono il giardinaggio, la storia e l’archelogia.


 

 

Autore:

Una sognatrice che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

3 pensieri riguardo “[RECENSIONE] Per altri sentieri – Angela di Bartolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...