Pubblicato in: 5 storie di...

Dalle serie tv Netflix “Atypical”, 5 storie di autismo [RUBRICA]

Ciao a tutti!
Era da un po’ di tempo che non riprendevo la mia rubrica “5 storie di…” e dopo aver visto Atypical su Netflix, ho pensato che l’argomento dell’autismo potesse essere interessante da approfondire.

Atypical è una serie tv incentrata sulla vita di un ragazzo autistico e della sua famiglia. È uscita questo mese su netflix e la prima stagione è composta da 8 puntate, che io ho visto in un giorno!

L’autismo è un argomento che viene trattato raramente dai media e perciò è una novità che sia approdato sullo schermo. Non sono mancate le critiche, anche da parte di persone con questo disturbo, che ritengono la serie offensiva e non veritiera. Personalmente non conosco molto l’argomento, ma sono rimasta colpita positivamente dalla serie. Ho amato ogni personaggio, soprattutto Sam il protagonista e Casey, sua sorella, e il forte legame che gli unisce.

Spero di vedere presto altre puntate perché ormai mi sono affezionata alla famiglia Gardner!

In ambio letterario l’autismo è stato trattato in diversi romanzi, qui di seguito troverete cinque di questi.

Io penso diverso

auti1.jpg“Per quelli che mi incontrano la prima volta, sono stupido. Profondamente stupido. Di colpo però, quando mi capita di nominare l’autismo, alcuni cambiano completamente atteggiamento. Da idiota che ero, divento un piccolo genio. Il che, in Fin dei conti, è lo stesso, fatta eccezione per la capacità di estrarre radici tredicesime.” Josef Schovanec ha la sindrome di Asperger: muto fino all’età di sei anni, è solo grazie alla determinazione dei suoi genitori che si è salvato dall’ospedale psichiatrico. Il suo stato di autistico, racconta in questo libro, non è però qualcosa di lontano dalla normalità (un handicap o un tratto di genialità “aliena”), ma una condizione quotidiana, con vantaggi e svantaggi: dall’attaccamento ad alcune passioni (lui le definisce “manie” o “dipendenze”) ai piccoli problemi di tutti i giorni.

Prezzo 13,50€ su amazon

Il bambino che parlava con la luce

auti3.jpgSilvio guarda il mondo racchiuso in un granello di polvere illuminato dal sole. Cecilia lo osserva attraverso l’oscillazione di un nastro. Elia, sommerso da voci, odori, colori e suoni, allunga la falcata in cerca della calma interiore. Matteo non gioca con gli altri bambini, ma conosce le radici quadrate. Un viaggio unico e commovente nelle vite di quattro pazienti autistici profondamente diversi fra loro, seguiti dall’infanzia all’età adulta. I drammi e le fatiche quotidiane delle loro famiglie visti dalla prospettiva di chi, tra dubbi, fallimenti e piccoli grandi successi, cerca di aiutarli.

Prezzo 15,30€ su amazon

Una notte ho sognato che parlavi

auti4.jpgQueste pagine narrano la storia quotidianamente e banalmente vera di Tommy, un simpatico e riccioluto adolescente autistico. E del suo straordinario rapporto con il padre, Gianluca Nicoletti. Di un bambino che a tre anni era tanto buono e silenzioso – forse persino troppo – e di suo padre che, quando un neuropsichiatra sentenziò: “Suo figlio è attratto più dagli oggetti che dalle persone”, non trovò tutto ciò affatto strano. (In fondo, era stato così anche per lui:[…]) In seguito, con l’arrivo dell’adolescenza, le cose in famiglia improvvisamente cambiarono: quel bambino taciturno diventa un gigante con i peli, forzuto, talvolta aggressivo, spesso incontrollabile, e Gianluca, chiamato in causa dalla moglie sconfortata, si scopre – suo malgrado – un genitore felicemente indispensabile.

Prezzo 6,75€ su amazon.

Alla fine ci inventeremo qualcosa

auti5.jpgTommy ha da poco compiuto sedici anni. Vive l’età in cui tutti gli adolescenti cominciano a fare progetti sul futuro e i genitori si preparano a lasciarli camminare da soli. Ma Tommy è un adolescente speciale: certo, è bravissimo a risolvere il cubo di Rubik, sa alzarsi in equilibrio dopo aver girato per mezz’ora come una trottola sulla sedia d’ufficio del padre, però il suo sguardo fatica a incrociare il tuo e il suo vocabolario è fatto di una manciata di parole. Perché Tommy è autistico, un dolcissimo, solitario ragazzone che senza l’aiuto di qualcuno difficilmente potrà percorrere le strade della vita. […]

Prezzo 9€ su amazon.

Baci a tutti

auti6.jpgEssere autistici è un po’ come essere alieni: in testa si hanno le regole di un mondo, però si vive in un altro. Che magari non capisce l’importanza di allineare i telecomandi, tenere tutte le finestre chiuse o tutte aperte, toccare la pancia per fare amicizia. Andrea Antonello, il protagonista di “Se ti abbraccio non aver paura”, spiega a modo suo cosa significa convivere con gli umani, spesso un po’ ottusi perché si affidano solo alle parole per capirsi. […]

Prezzo su amazon 13,52€


E voi avete visto la serie tv Atypical? Fatemi conoscere la vostra opinione nei commenti qui sotto!

Autore:

Una sognatrice che ama la lettura e la scrittura. Potete seguirmi sul mio blog Il Lettore Curioso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...