Recensioni

[RECENSIONE] Il Trono di Ghiaccio – Sarah J. Maas

Ciao a tutti, come state passando questo periodo estivo?

So di essere stata un po’ latitante nell’ultimo periodo, ma sono stata molto impegnata al lavoro. Non temete però, nei prossimi giorni recupererò con articoli, curiosità e recensioni!

Iniziamo da un libro che ho finito di leggere la scorsa settimana, Il trono di ghiaccio. Se avete letto l’appuntamento della rubrica La mia Wishlist, del mese scorso, saprete che desideravo acquistare questa saga. Ho avuto una piacevole sorpresa e per il compleanno ho ricevuto l’intera serie di libri! Ecco quindi la mia recensione del romanzo…

Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all’inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera.
Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l’amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno… A lei spetta il compito di estirpare l’oscura minaccia, prima che distrugga il loro mondo.

Celaena è stata cresciuta per diventare la migliore assassina del regno di Adarlan, ma viene tradita e rinchiusa nelle miniere di Endovier, da cui nessuno esce vivo e fuggire è impossibile. Il principe Dorian, dopo un anno di reclusione, le offre la possibilità di lasciare quel luogo e partecipare ad una gara alla corte del Re. Il vincitore diventerà infatti il Paladino del Sovrano, e se Celaena vincesse, sarebbe libera dopo quattro anni al suo servizio.

Celaena giorno dopo giorno, tra allenamenti e tempo libero, si avvicina sempre di più al principe e a Chaol, il capo delle guardie. Fa anche la conoscenza di Nehemia, principessa di Ellywe, con la quale stringe una sincera amicizia, che le sarà fondamentale con il proseguire della storia.

Dei misteriosi omicidi turberanno però la quiete del castello, un pericolo è infatti dietro l’angolo…

Recensione

Devo ammettere che la trama non mi ispirava molto, ma ero incuriosita dalle numerose recensioni positive e quindi ho deciso di inserirlo comunque nella Wishlist. Devo ammettere che mi sono ricreduta immediatamente!

celeana.jpgCredo che il punto di forza di questo libro sia proprio la protagonista, Celaena. Inizialmente viene introdotta come un’assassina spietata, priva di sentimenti e vendicativa. Tuttavia con il passare del tempo si rivela una ragazza molto più complessa, segnata dal proprio passato più di quanto voglia lasciar trasparire. Celaena è coraggiosa e impietosa, ma anche estremamente fragile e diposta a sacrificarsi per gli altri. Se dovessi trovare un lato negativo del suo personaggio è l’età. L’ho trovata un po’ troppo “giovane” per essere già considerata la miglior assassina del mondo. Inoltre, nell’ultimo anno è stata rinchiusa nelle miniere e quindi a diciassette anni aveva già una grande fama.

“Abbiamo tutti le nostre cicatrici, le mie sono semplicemente più visibili di altre”

Passiamo a Dorian, il principe buono e bello che prova dei sentimenti per l’assassina, ostacolati però dalla sua posizione a corte. Devo ammettere che Dorian mi ha lasciata piuttosto indifferente, non che il suo non sia un personaggio costruito a dovere, anzi…eppure mi sono ritrovata a tifare per Chaol, per tutta la durata del libro.

chaol.jpg

Adoro Chaol, seriamente. Amo il suo rapporto con Celaena, il loro continuo punzecchiarsi, e il crescente affetto che prova per lei. Mi è piaciuto che fosse combattuto tra il fidarsi, oppure no di lei. É una caratteristica che lo rende molto più umano. Molto spesso vorrebbe lasciarsi andare ed essere se stesso, ma ritorna sempre sui suoi passi, scegliendo la strada più giusta. Eppure, in rare occasioni, abbandona la sua corazza da uomo serio, rivelando una persona buona e divertente.

“Arrivare secondi è come essere i primi dei perdenti”

Personaggi a parte, ho avuto la sensazione di sapere ancora troppo poco di questo magico mondo creato da Sarah J. Maas. Il primo libro si focalizza quasi interamente sul torneo e sui personaggi principali, lasciando in secondo piano tutto il resto. Anche se devo ammettere che non mancano momenti di magia, azione, omicidi misteriosi, fantasmi, simboli sconosciuti e tanto altro!

Per quanto riguarda lo stile della scrittrice, devo dire che è piacevolmente scorrevole, privo delle lunghe descrizioni tipiche dei romanzi fantasy. Questo aspetto da un lato l’ho apprezzato, mentre dall’altro l’ho trovato un po’ “limitante”. Avrei gradito infatti, qualche descrizione più accurata degli interni del palazzo.

Esistono anche diverse novelle prequel, che al momento non ho ancora letto. Ho visto che molte blogger consigliano di leggerle prima di iniziare Il trono di ghiaccio, in modo da avere una visione più ampia della protagonista.

Concludendo, devo dire che era da tempo che non trovavo una saga che mi piacesse così tanto!

Il mio voto per questo libro è di 4,5 su 5


Voi lo avete letto? Vi è piaciuto?

Se volete acquistare Il trono di ghiaccio potete farlo qui.

trono1

Fonte immagini: wikia.com

Annunci

13 pensieri riguardo “[RECENSIONE] Il Trono di Ghiaccio – Sarah J. Maas”

  1. Mi piace come imposti le recensioni. Sono molto leggere e scorrevoli. Mi hai messo curiosità. Sono un appassionato di fantasy, lo metto nella mia lista. Spero davvero comunque che siano vere le parole sulla protagonista. Ultimamente vedo sempre una rischiosa oscillazione delle protagoniste dei romanzi verso Bella di Twilight

    Piace a 1 persona

  2. Chaol, Chaol, Chaol! ❤
    Stavo giusto aspettando la tua recensione. Hai ragione, il primo libro è fondamentalmente occupato più dai personaggi che dal mondo in cui sono immersi ma più vai avanti e più il mondo si apre ed è sempre più bello! Io i libri li ho letti in ordine di pubblicazione ed è meglio così perchè con le novelle si scoprono cose che è meglio sapere dopo!! Buona continuazione 😉

    Piace a 1 persona

  3. Ecco la recensione!! Anche io avevo letto questo prima delle novelle prequel (che devo ammettere non ho ancora letto), ma è stato comunque molto chiaro e bellissimo…
    Ma quindi sono circondata da gente che preferisce Chaol? Solo io in questo libro ho preferito Dorian??😂😂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...